Rete filoviaria di Roma

servizio di trasporto pubblico
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la vecchia rete filoviaria in servizio dal 1937 al 1972, vedi Rete filoviaria di Roma (1937-1972).
Logo ATAC.pngRete filoviaria di Roma
Servizio di trasporto pubblico
ATAC BredaMenarinibus Avancity+ HTB (8628).jpg
Uno dei filosnodati attivi sulla linea 90, fermo presso il capolinea della stazione Termini
Tiporete filoviaria
StatiItalia Italia
CittàRoma
Apertura2005
Ultima estensione2019
Linee impiegate3
 
GestoreATAC
Classificazione60, 74 e 90
Mezzi utilizzatiSolaris Trollino
BredaMenarinibus Avancity
(vedi dettagli)
 
Lunghezza16,4 km[1] km
Elettrificazione750 V
Roma mappa filovia.svg
Attuale percorso della linea 90 Express
Trasporto pubblico

La rete filoviaria di Roma è un servizio di trasporto pubblico locale composto da tre linee filoviarie gestite dalla società in house ATAC per conto dell'ente Roma Capitale.

La prima linea venne attivata nel 2005 conversione dell'autolinea 90, a cui presto si aggiunse la linea 60[2], che occasionalmente utilizza lo stesso tratto di filovia sul proprio percorso.

In passato, la città di Roma era stata servita da un'un'estesissima rete filoviaria, chiusa nel 1972.

StoriaModifica

Nei primi anni 2000 al fine di ridurre il traffico automobilistico e l'inquinamento atmosferico, il Comune decise di potenziare il trasporto pubblico locale, con particolare attenzione verso quello a trazione elettrica. Fu così che per ovviare ai problemi della rete tranviaria si optò per la rinascita della rete filoviaria. Con la riconversione della rimessa di Monte Sacro e l'acquisto di 30 Solaris Trollino, il 23 marzo 2005 si procedette alla conversione della linea 90 in linea filoviaria, collegando la stazione di Roma Termini con largo Fausta Labia. La bifilare fu quindi posizionata unicamente su via Nomentana, mentre il rimanente percorso fu lasciato alla marcia autonoma del mezzo.

Il 1º dicembre 2008 fu istituita la linea 90D, una sorta di deviazione della linea 90 per collegare la stazione a largo Sergio Pugliese[3], che fu tuttavia soppressa nel 2012.[4]

L'8 luglio 2019 fu invece inaugurata la linea 74 tra la stazione Laurentina, capolinea meridionale della linea B, e via Castel di Leva, nella frazione di Fonte Laurentina.

Impianti e rimesseModifica

  • Rimessa Monte Sacro (via di Monte Sacro, 18)
  • Rimessa Tor Pagnotta (via Mario Carucci, 105)

Parco mezziModifica

Il parco mezzi della rete filoviaria è composto unicamente da filosnodati lunghi 18 metri di due modelli: 30 Solaris Trollino e BredaMenarinibus Avancity+.

I primi, costruiti dalla ditta polacca Solaris Bus & Coach in collaborazione con l'ungherese Ganz, risalgono al 2004 e hanno una capienza di circa 139 passeggeri.[5] Dotati di pianale ribassato, sono particolarmente noti per la loro silenziosità e vengono alimentati, in marcia autonoma, da accumulatori nichel-metallo idruro.

I secondi invece furono acquistati nel 2009 per prestare servizio sui costruendi corridoi della mobilità e dopo svariati ritardi sono entrati in servizio nel 2017 sulle linee già attive (60 e 90)[6] per poi debuttare nel 2019 sulla linea 74.

NoteModifica

  1. ^ Filovie di Roma (PDF), su CityRailways.com (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  2. ^ La linea 60 è classificata normalmente come linea autobus, tuttavia viene spesso espletata con filobus
  3. ^ Roma: ATAC, nasce il "90 Express Deviato", in Adnkronos, 20 novembre 2008. URL consultato il 27 aprile 2020.
  4. ^ Francesca Divetta, Nuova rete Tpl, la richiesta unanime dell'utenza: "Ripristinare le linee express", in RomaToday, 18 giugno 2012. URL consultato il 27 aprile 2020.
  5. ^ Solaris-Ganz Trollino18; il ritorno dei filobus a Roma, su odisseaquotidiana.com, 24 luglio 2017. URL consultato il 27 aprile 2020.
  6. ^ Meleo: "I filobus della Laurentina in servizio sulla Nomentana", in RomaToday, 20 novembre 2016. URL consultato il 27 aprile 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica