Apri il menu principale
Tramway-T.svgRete tranviaria dell'Île-de-France
Servizio di trasporto pubblico
Tipotranvie
StatiFrancia Francia
CittàParigi
Apertura1992
Linee impiegate10
 
GestoreRATP / SNCF
 
Lunghezza119,5 km
Île-de-France - plan des tramways.png
Trasporto pubblico

La rete tranviaria dell'Île-de-France (in francese Tramway d'Île-de-France) è un insieme di 9 linee tranviarie, in parte interconnesse, che servono la banlieue parigina.

Delle linee che compongono la rete, 6 sono esercite dalla RATP, mentre la T4, ricavata dalla conversione di una linea ferroviaria, è gestita dalla SNCF.

Le linee T5 e T6 adottano la tecnologia Translohr, tutte le altre sono linee tradizionali; le linee T4 e T11 (e le future T12 e T13) sono "tram-treno".

StoriaModifica

Dal 1855 al 1938 Parigi fu servita da un'estesa rete tranviaria che precedette la metropolitana di circa mezzo secolo. L'ultima di queste linee di prima generazione fu chiusa nel 1938.

In origine trainati da cavalli i tram di Parigi utilizzarono il motore a vapore e in seguito anche i motori pneumatici ed elettrici.

La funicolare che operò a Belleville dal 1891 al 1924 è talvolta erroneamente considerata come una di queste tranvie.

La prima delle nuove linee di nuova generazione di Parigi, la linea T1 fu inaugurata nel 1992, mentre la linea T2 aprì nel 1997, la T4 il 18 novembre 2006, la linea T3a il 16 dicembre 2006 e la linea T3b il 15 dicembre 2012.
Il 29 luglio 2013 viene aperta la T5, prima ad utilizzare tram su gomma (Translohr), mentre il 16 novembre dello stesso anno viene aperta la linea T7.

Sono in realizzazione altre 2 linee, le cui aperture sono previste tra il 2019 e il 2020; altre 2 linee sono in progetto.

LineeModifica

La rete consta di 10 linee (di cui una divisa in due tronconi):

Linea Percorso Inaugurazione Lunghezza Stazioni Materiale Casse Quantità Passeggeri in milioni
  Asnières - Gennevilliers - Les Courtilles ↔ Noisy-le-Sec 1992 17 km 36 Alstom TFS 2 35 29,3
  Pont de Bezons ↔ Porte de Versailles 1997 17,9 km 24 Citadis 302 5 60 19,9
  Pont du Garigliano ↔ Porte de Vincennes 2006 12,4 km 25 Citadis 402 7 21 25
  Porte de Vincennes ↔ Porte d'Asnières 2012 14,3 km 26 Citadis 402 7 25
  Aulnay-sous-Bois ↔ Bondy 2006 7,9 km 11 U 25500 / S70 5 15 10,6
  Marché de Saint-Denis ↔ Garges - Sarcelles 2013 6,6 km 16 Translohr STE3 3 15
  Châtillon - Montrouge ↔ Viroflay-Rive-Droite 2014 14 km 21 Translohr STE6 6 21
  Villejuif - Louis Aragon ↔ Porte de l'Essonne 2013 11,2 km 18 Citadis 302 5 19
  Saint-Denis – Porte de Paris ↔ Villetaneuse-Université / Épinay-sur-Seine 2014 8,5 km 17 Citadis 302 5 20
  Épinay-sur-Seine ↔ Le Bourget 2017 11 km 7 Citadis Dualis 4 15

T1Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T1 (rete tranviaria dell'Île-de-France).

La linea T1 collega Saint-Denis con Noisy-le-Sec, parallelamente al confine settentrionale di Parigi. Fu aperta nel 1992, e l'estensione verso Noisy-le-Sec fu completata solo nel dicembre 2003. Nel 2010 è prevista l'apertura dell'estensione verso ovest a Asnières e Gennevilliers, ed è anche in progetto un allungamento della linea verso Nanterre. Ugualmente in progetto è l'estensione verso est per Montreuil e infine per la stazione RER Val de Fontenay.

T2Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T2 (rete tranviaria dell'Île-de-France).

La linea T2 (Trans Val-de-Seine) collega La Défense con Issy-les-Moulineaux, ad ovest di Parigi. Fu aperta nel 1997, principalmente su un percorso convertito del SNCF.

A causa del successo di tale linea (65.000 persone al giorno), i tram furono allungati nel 2005, incrementando la capacità di ogni tram fino a 440 passeggeri.

Sono in progetto due estensioni nel 2009: una verso nord fino a Bezons, e una verso est fino a Porte de Versailles, punto di trasferimento con la Metrò 12 e con la linea T3.

Il 21 novembre 2009 è stata inaugurata l'estensione Porte de Versailles - Issy Val de Seine.

T3aModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T3a (rete tranviaria dell'Île-de-France).

Inaugurata il 16 dicembre 2006, la linea T3 è la prima tranvia moderna di Parigi. È anche conosciuta come Tramway des Maréchaux in quanto segue i viali che furono costruiti sulla via delle fortificazioni di Thiers intorno a Parigi (18411845), che prendono il nome da diversi marescialli (meréchaux) di Napoleone. Collega la stazione di Boulevard Victor - Pont du Garigliano RER, nella parte occidentale del XV arrondissement con la stazione Porte d'Ivry, nel XIII arrondissement.

La linea trasporta circa 100.000 persone al giorno. Le estensioni in progetto comprendono un collegamento a Porte de Charenton nel 2011 e infine Porte de la Chapelle.

A fine del 2012 è stato completato un prolungamento della Linea T3 fino a Porte de Vincennes ed è stato aperto un secondo troncone da Porte de Vincennes a Porte de la Chapelle, quest'ultima parte è stata chiamata Linea T3b, mentre la prima parte è stata rinominata Linea T3a.

T3bModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T3b (rete tranviaria dell'Île-de-France).

Prolungamento della Linea 3, diventata Linea 3a, da porte de Vincennes a porte de la Chapelle aperta il 15 dicembre 2012.

T4Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T4 (rete tranviaria di Parigi).

La linea T4 è un tram-treno che opera su parte delle linee SNCF, collegando la stazione RER Bondy con Aulnay-sous-Bois. Fu aperta il 18 novembre 2006. Diversamente dagli altri tram dell'Île-de-France, la T4 è gestita da SNCF.

T5Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T5 (rete tranviaria dell'Île-de-France).

La linea T5 è un tram su gomma (Translohr) che è stato aperto nel luglio del 2013. Collega Saint-Denis a Sarcelles.

T6Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T6 (rete tranviaria dell'Île-de-France).

T7Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T7 (rete tranviaria dell'Île-de-France).

La linea T7 è una linea radiale che collega Villejuif ad Athis-Mons. È stata attivata nel novembre 2013.

T8Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T8 (rete tranviaria dell'Île-de-France).

Gli attuali piani per l'espansione della rete tranviaria prevedono la costruzione di una quinta linea, chiamata provvisoriamente T8, che collegherebbe la stazione della metropolitana Châtillon–Montrouge con Viroflay Rive Droite sulla linea ferroviaria Transilien Parigi-Saint-Lazare.

T11Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T11 Express (rete tranviaria dell'Île-de-France).

Tranvia rapida (ex "Tangentielle Nord") da Épinay-sur-Seine a Le Bourget; in futuro da Sartrouville a Noisy-le-Sec.

Linee in progettoModifica

Linea Percorso Inaugurazione Lunghezza Stazioni Materiale Convogli per ramo Rami
  Porte de ChoisyOrly 2020 10,3 km 19 Citadis X05 7 23
  Croix de BernyPlace du Garde 2023 8,2 km 14 Citadis X05 7 14
  Massy - Palaiseau ↔ Évry-Courcouronnes 2022 20 km 16 Citadis Dualis 4 21
  Croix de Berny ↔ Place du Garde 2020 8,2 km 14 Citadis Dualis 4 10

T9Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T9 (rete tranviaria dell'Île-de-France).

Tranvia Porte de Choisy-Orly Ville

T10Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T10 (rete tranviaria dell'Île-de-France).

Tranvia Antony-Clamart

T12Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T12 Express (rete tranviaria dell'Île-de-France).

Tranvia rapida (ex "Tram-train Massy - Évry") da Massy-Palaiseau a Évry-Courcouronnes

T13Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linea T13 Express (rete tranviaria dell'Île-de-France).

Tranvia rapida (ex "Tangentielle Ouest") da Saint-Cyr a Achères

Progetti abbandonatiModifica

Il Tramway Meudon - Boulogne - Saint-Cloud, una linea che doveva collegare Meudon a Boulogne-Billancourt nei quartieri occidentali e sud-occidentali alle metro 9 e 10, oltre che alla T2; il progetto è stato abbandonato nel 2009.

Estensioni delle lineeModifica

T1 verso ovest e estModifica

prolungamento fino a Colombes a ovest
prolungamento fino a Val de Fontenay a est

T2 a SartrouvilleModifica

prolungamento fino a Sartrouville

T4 a Clichy-MontfermeilModifica

progetto di una nuova branca verso Clichy-Montfermeil

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Parigi