Retro Studios

sviluppatore di videogiochi
Retro Studios
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione21 settembre 1998
Fondata daJeff Spangenberg
Sede principaleAustin
GruppoNintendo
Persone chiaveMichael Kelbaugh, Bryan Walker, Tim Piccolo, Vince Joly
Prodottivideogiochi
Sito webwww.retrostudios.com/

Retro Studios è una società di sviluppo videogiochi, con sede a Austin, Texas.

StoriaModifica

 
Sede dei Retro Studios a Austin, Texas

La società venne fondata nel 1998 da Jeff Spangenberg, già fondatore di Iguana Entertainment, con lo scopo di sviluppare videogiochi in collaborazione con la società Nintendo e sulle sue piattaforme. Il team cominciò a sviluppare quattro progetti per la futura console Nintendo Gamecube: un action-adventure senza titolo, un gioco di combattimento su veicoli (Thunder Rally), un gioco di football americano su licenza National Football League (NFL Retro Football) e un gioco di ruolo (Raven Blade).

A seguito di una visita allo studio del designer Shigeru Miyamoto nel 2000, venne deciso di utilizzare il motore di gioco sviluppato per l'action-adventure in un nuovo capitolo tridimensionale della serie Metroid.[1] Per concentrare le risorse sul gioco che sarebbe diventato Metroid Prime, furono progressivamente fermati i lavori sugli altri titoli. Nel febbraio 2001 venne interrotto lo sviluppo di Thunder Rally e di NFL Retro Football[2] e a luglio quello di Raven Blade,[3] sebbene quest'ultimo fosse stato mostrato al pubblico durante l'E3 2001.[4] Metroid Prime vide la luce nel 2002, e nello stesso anno Nintendo acquistò le azioni in possesso di Spangenberg, rendendo i Retro Studios un team first-party.

Visto il successo critico e commerciale di Prime, i Retro vennero incaricati di sviluppare due seguiti: Metroid Prime 2: Echoes, uscito nel 2004 su GameCube e Metroid Prime 3: Corruption, uscito nel 2007 su Wii. Successivamente lavorarono a due nuovi giochi della serie Donkey Kong, Dokey Kong Country Returns e Donkey Kong Country: Tropical Freeze, e collaborarono con Nintendo EAD allo sviluppo di Mario Kart 7. Nel gennaio 2019 Nintendo annunciò che i Retro Studios avrebbero lavorato a Metroid Prime 4,[5] gioco annunciato all'E3 2017,[6] ma fino ad allora sviluppato da Bandai Namco.[7]

Lista di videogiochi sviluppatiModifica

Titolo Produttore Direttore Musica Data uscita Piattaforma
Metroid Prime Shigeru Miyamoto,

Kensuke Tanabe,

Kenji Miki,

Akira Otani,

Michael Mann

Mark Pacini Kenji Yamamoto,

Kouichi Kyuma

  17 novembre 2002

  21 marzo 2003

GameCube
Metroid Prime 2: Echoes Kensuke Tanabe,

Kenji Miki,

Bryan Walker

Mark Pacini Kenji Yamamoto   15 novembre 2004

  26 novembre 2004

GameCube
Metroid Prime 3: Corruption Kensuke Tanabe Mark Pacini Kenji Yamamoto,

Minako Hamano,

Masaru Tajima

  27 agosto 2007

  26 ottobre 2007

Wii
New Play Control! Metroid Prime Kensuke Tanabe Mark Pacini Kenji Yamamoto,

Kouichi Kyuma

  19 febbraio 2009 Wii
New Play Control! Metroid Prime 2: Dark Echoes Kensuke Tanabe Mark Pacini Kenji Yamamoto   11 giugno 2009 Wii
Metroid Prime Trilogy Kensuke Tanabe Mark Pacini Kenji Yamamoto,

Kouichi Kyuma,

Minako Hamano,

Masaru Tajima

  24 agosto 2009

  4 settembre 2009

Wii
Donkey Kong Country Returns Kensuke Tanabe Bryan Walker Minako Hamano,

Masaru Tajima,

Shinji Ushiroda,

Daisuke Matsuoka,

Kenji Yamamoto

  21 novembre 2010

  3 dicembre 2010

Wii
Mario Kart 7 (con Nintendo EAD) Hideki Konno Kosuke Yabuki Kenta Nagata,

Satomi Terui

  1 dicembre 2011

  2 dicembre 2011

3DS
Donkey Kong Country: Tropical Freeze Kensuke Tanabe Ryan Harris,

Vince Joly

David Wise   14 febbraio 2014

  21 febbraio 2014

Wii U
Donkey Kong Country: Tropical Freeze Kensuke Tanabe Ryan Harris,

Vince Joly

David Wise   3 maggio 2018

  4 maggio 2018

Switch
Metroid Prime 4 Kensuke Tanabe TBA Switch

NoteModifica

  1. ^ n-sider.com, http://www.n-sider.com/contentview.php?contentid=267&page=1.
  2. ^ (EN) Retro Regroups - IGN. URL consultato il 29 luglio 2020.
  3. ^ (EN) Raven Blade Killed, Retro Lays off 26 - IGN. URL consultato il 29 luglio 2020.
  4. ^ Retro Studios gioco di ruolo, su uk.cube.ign.com (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2010).
  5. ^ (EN) Matthew Kato, Nintendo Restarting The Development Of Metroid Prime 4, su Game Informer. URL consultato il 29 luglio 2020.
  6. ^ (EN) Ben Reeves, Metroid Prime 4 Is Being Developed By “A Talented New Development Team”, su Game Informer. URL consultato il 29 luglio 2020.
  7. ^ (EN) Tom Phillips, Yes, Bandai Namco is working on Metroid Prime 4, su Eurogamer, 9 febbraio 2018. URL consultato il 29 luglio 2020.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN143372976 · BNF (FRcb14531565d (data) · WorldCat Identities (ENviaf-143372976