Riccardo Paladini

annunciatore televisivo e conduttore televisivo italiano

Riccardo Paladini (Roma, 7 marzo 1925Formello, 6 febbraio 1996) è stato un annunciatore televisivo e giornalista italiano.

Riccardo Paladini

BiografiaModifica

Intraprese la carriera di giornalista sul finire degli anni '40 presso la Settimana Incom diretta da Sandro Pallavicini, il primo cinegiornale italiano[1], e fu il primo speaker del Telegiornale della Rai, diretto da Vittorio Veltroni. Lesse le notizie durante la fase sperimentale (il primo numero fu il 10 settembre 1952) e poi fin dall'inizio delle trasmissioni regolari (dal 3 gennaio 1954). Mantenne l'incarico fino al 1958.

Bella voce, dizione perfetta, orecchie a sventola, divenne popolarissimo. Tornò sul piccolo schermo nel 1995 in Bar condicio, un talk show condotto da Paolo Guzzanti.

Fu anche attore e doppiatore cinematografico: prese parte ad alcuni film. Era il padre della giornalista Cintia Fisher Paladini, dell'attrice e doppiatrice Roberta Paladini e dell'imprenditore Gianluca Paladini.

È morto all'età di 70 anni.

FilmografiaModifica

DoppiatoreModifica

Varietà radiofonici RaiModifica

  • Una ribalta per i giovani, nuovi artisti al microfono, presentati da Riccardo Paladini, (1960)

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  1. ^ inchiostro.unipv.it, https://inchiostro.unipv.it/dal-telegiornale-alle-fake-news/..