Apri il menu principale

Richard Hurrell Froude

sacerdote inglese

BiografiaModifica

Richard Hurrel Froude nacque a Dartington, nel Devon[1], primogenito di Robert Froude (Arcidiacono di Totnes) e fratello maggiore dello storico James Anthony Froude e dell'ingegnere e architetto navale William Froude[2].

Si formò all'Ottery St Mary School, all'Eton College e all'Oriel College (Università di Oxford), dove divenne fellow nel 1826[3] e ove fu ordinato sacerdote nel 1829[4]. Ad Oxford, Froude divenne amico intimo di John Keble e di John Henry Newman, con cui collaborò alla stesura della Lyra Apostolica, una raccolta di poesie religiose[3]. Trascorse l'inverno del 1832-33 viaggiando nel Mediterraneo con suo padre e Newman per motivi di salute (soffriva di tubercolosi)[3], contribuendo, al suo ritorno, alla formazione del Movimento di Oxford[4], un gruppo di teologi cristiani (inclusi Keble e Newman), che sostenevano la ripresa delle antiche e perdute tradizioni della fede cristiana e il loro inserimento nella liturgia e teologia anglicana[5]. Froude si associò ai Tractarians, chiamati così dopo una serie delle pubblicazioni, i Tracts for the Times, che furono pubblicati tra il 1833 e il 1841 nelle prime fasi del movimento.

Trascorse il resto della maggior parte della sua vita al di fuori dell'Inghilterra, in qualità di tutor di matematica al Codrington College alle Barbados[1], per migliorare le sue condizioni di salute. Ritornò in Inghilterra nel 1835 e morì di tubercolosi l'anno seguente[3]. Dopo la sua morte, Newman e altri amici curarono i Remains[6], una miscellanea delle lettere e diari di Froude[3]. Questi furono poi interpretati da Sir Geoffrey Faber nella sua opera Oxford Apostles, pubblicata nel 1933 in occasione del centenario del Movimento di Oxford[7].

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Richard Hurrell Froude: 1803-1836, anglicanhistory.org. URL consultato il 26 aprile 2015.
  2. ^ Boase, DNB, p. 290.
  3. ^ a b c d e Boase, DNB, p. 291.
  4. ^ a b Newman, Apologia, p. 50, nota 81.
  5. ^ Per uno sguardo generale all'anglicanesimo degli anni 1830 e alla reazione trattariana, si veda Rowlands.
  6. ^ Froude, Remains.
  7. ^ Faber.

BibliografiaModifica

  • (EN) G.C. Boase, Froude, Richard Hurrell, in Leslie Stephen (a cura di), Dictionary of national biography, vol. 20, New York-Londra, MacMillan and Co-Smith, Elder & Co, 1889, pp. 290-291, OCLC 758289990. URL consultato l'11 novembre 2015.
  • (EN) Geoffrey Faber, Oxford Apostles : a character study of the Oxford Movement, Faber and Faber, 1933, OCLC 499608399.
  • Richard Hurrell Froude, Remains of the late Reverend Richard Hurrell Froude, a cura di John Henry Newman e John Keble, Londra, J. G. & F. Rivington, 1838-1839, OCLC 480152.
  • (EN) W.S. Lilly, Newman, John Henry, in Sidney Lee (a cura di), Dictionary of national biography, vol. 40, New York-Londra, MacMillan and Co-Smith, Elder & Co, 1894, pp. 340-351, OCLC 758340535. URL consultato l'11 novembre 2015.
  • John Henry Newman, Apologia, 1864, ora in: John Henry Newman, Apologia Pro Vita Sua, a cura di Margherita Guidacci – Giovanni Velocci, 2ª ed., Milano, Jaca Book, gennaio 1995, ISBN 88-16-30282-8.
  • (EN) John Henry Lewis Rowlands, Church, State, and Society, 1827-1845: the Attitudes of John Keble, Richard Hurrell Froude, and John Henry Newman (PDF), Durham, Durham University, 1986, ISBN 1-85093-132-1. URL consultato l'11 novembre 2015., tesi di laurea

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64801996 · ISNI (EN0000 0000 6129 3610 · LCCN (ENnr89017719 · GND (DE118703374 · BAV ADV10197153 · CERL cnp00585683 · WorldCat Identities (ENnr89-017719