Richard James Cushing

cardinale statunitense

Richard James Cushing (Boston, 24 agosto 1895Boston, 2 novembre 1970) è stato un cardinale statunitense.

Richard James Cushing
cardinale di Santa Romana Chiesa
Ut cognoscant Te
 
Incarichi ricoperti
 
Nato24 agosto 1895 a Boston
Ordinato presbitero26 maggio 1921 dal cardinale William Henry O'Connell
Nominato vescovo10 giugno 1939 da papa Pio XII
Consacrato vescovo29 giugno 1939 dal cardinale William Henry O'Connell
Elevato arcivescovo25 settembre 1944 da papa Pio XII
Creato cardinale15 dicembre 1958 da papa Giovanni XXIII
Deceduto2 novembre 1970 (75 anni) a Boston
 

Biografia modifica

Nacque a Boston il 24 agosto 1895.

Il 10 giugno 1939 papa Pio XII lo nomina prima vescovo ausiliare di Boston e poi, il 25 settembre 1944, arcivescovo della stessa diocesi. Nel concistoro del 15 dicembre 1958 papa Giovanni XXIII lo elevò al rango di cardinale.

Venne soprannominato "il fabbro" per le sue modeste origini.

Amico della famiglia Kennedy, il 12 settembre 1953, presiedette il rito del matrimonio tra John Fitzgerald Kennedy, futuro Presidente degli Stati Uniti, e Jacqueline Bouvier.

Dopo l'incontro tenutosi l'11 aprile 1969 nel convento del Divino Maestro ad Ariccia, fu protagonista di una serie di strette di mano pubbliche fra alti prelati e capi della Massoneria.[1]

L'8 settembre 1970 papa Paolo VI accetta le sue dimissioni dalla guida pastorale della sua diocesi, presentatigli per raggiunti limiti d'età nel giorno del suo 75° genetliaco.

Muore il 2 novembre 1970 all'età di 75 anni.

Genealogia episcopale e successione apostolica modifica

La genealogia episcopale è:

La successione apostolica è:

Note modifica

  1. ^ Sandro Magister, Tra il papa e il massone non c'è comunione, su chiesa.espresso.repubblica.it, L'Espresso, 19 agosto 1999.

Bibliografia modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN33475016 · ISNI (EN0000 0001 1052 2767 · BAV 495/157549 · LCCN (ENn86047917 · GND (DE104646714X · J9U (ENHE987007496573005171 · CONOR.SI (SL138552419 · WorldCat Identities (ENlccn-n86047917