Rifugio Alpe Corte

rifugio nelle Prealpi Orobie
Rifugio Alpe Corte Bassa
Valcanale Rifugio Alpe Corte.jpg
Rifugio Alpe Corte
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine1 410 m s.l.m.
LocalitàValcanale
CatenaPrealpi Orobiche
Coordinate45°57′28″N 9°49′27″E / 45.957778°N 9.824167°E45.957778; 9.824167Coordinate: 45°57′28″N 9°49′27″E / 45.957778°N 9.824167°E45.957778; 9.824167
Dati generali
Inaugurazione1948
ProprietàCAI sezione di Bergamo
Gestionecooperative Sottosopra, ConsorzioFA e Alchimia
Periodo di aperturatutto l'anno
Capienza31 posti letto
Mappa di localizzazione
Sito internet

Il rifugio Alpe Corte Bassa è un rifugio situato nella frazione di Valcanale del comune di Ardesio (BG), in val Seriana, nelle Prealpi Orobiche, a 1.410 m s.l.m.

StoriaModifica

Il rifugio è stato costruito ed inaugurato nel 1948. Nel 1970 la Sezione di Bergamo del CAI acquistò il rifugio, ampliando e migliorando il fabbricato. Dal 2007 i lavori di ristrutturazione e riqualificazione lo hanno reso agibile anche a persone diversamente abili.[1]

Caratteristiche e informazioniModifica

Il rifugio è di proprietà della sezione di Bergamo del Club Alpino Italiano, e ha una capienza di 31 posti letto e 70 posti a sedere in sala pranzo.

Sorge al confine di una bella pineta, al cospetto delle imponenti pareti dolomitiche del versante nord del Pizzo Arera.

AccessiModifica

Dall'abitato di Valcanale, segnavia n. 220 percorribile in 30 minuti, seguendo la valle del torrente Acqualina.

Il rifugio può essere anche raggiunto dalle baite Mezzeno per il passo Branchino e l'omonimo lago, tramite il segnavia numeri 219/218 percorribile in circa 1,30 h.

AscensioniModifica

EscursioniModifica

Il rifugio è la meta della 1ª tappa del Sentiero delle Orobie Orientali, che prevede la salita da Valcanale. Da qui si prosegue alla volta del rifugio Laghi Gemelli (2ª tappa) tramite il sentiero n. 216 in 4 h.

Un itinerario interessante è quello del sentiero dei Fiori: si tratta di un percorso ad anello percorribile in circa 3 ore che dal Passo Branchino (1.821 m) porta al rifugio Capanna 2000 seguendo il segnavia 222. Da qui attraversa la Valle d'Arera e raggiunge il Passo Gabbia (2.050 m) e poi la Bocchetta di Corna Piana (2.078 m), per ridiscendere al Passo Branchino.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Alpe Corte: un rifugio senza barriere e senza frontiere, su caibergamo.it. URL consultato il 16 agosto 2009.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica