Apri il menu principale

Rifugio Toesca

rifugio
Rifugio Toesca
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine1,710 m s.l.m.
LocalitàBussoleno
CatenaAlpi Cozie
Coordinate45°04′55.2″N 7°08′24″E / 45.082°N 7.14°E45.082; 7.14Coordinate: 45°04′55.2″N 7°08′24″E / 45.082°N 7.14°E45.082; 7.14
Dati generali
ProprietàCAI sezione di Torino
GestioneMarco Ghibaudo
Capienza20 posti letto
Mappa di localizzazione

Il rifugio Toesca (1 710 m s.l.m.) si trova in bassa val di Susa nel suo versante meridionale, all'interno del Parco naturale Orsiera-Rocciavrè.

CaratteristicheModifica

Fu realizzato nel 1929 e pur venendo utilizzato durante la guerra dai partigiani come comando della 106ª Brigata Garibaldi 'Giordano Velino'[1], non venne distrutto dai nazifascisti. Dopo la guerra fu più volte ristrutturato, l'ultima ristrutturazione risale al 1998.

AccessoModifica

 
Cartello sul percorso verso i due Rifugi

Salendo la val di Susa all'altezza di San Giorio di Susa si imbocca una strada che sale alla frazione Città e quindi a quella di Cortavetto, dove si lascia l'automobile. Il rifugio è raggiungibile per sentiero in circa 2 ore, passando dal Rifugio Amprimo, che si trova più in basso nello stesso vallone

AscensioniModifica

TraversateModifica

Il rifugio si trova sul percorso del giro dell'Orsiera, itinerario escursionistico che percorre il periplo del monte Orsiera in 5 giorni, appoggiandosi ai rifugi del parco: rifugio Balma, rifugio Selleries, rifugio Amprimo, rifugio Valgravio oltre al rifugio Toesca stesso.[2]

Un'ulteriore interessante traversata è quella che porta al rifugio Valgravio attraverso la Porta del Villano (2.506 m.s.l.m)

NoteModifica

  1. ^ 106ª Brigata Garibaldi 'Giordano Velino' (PDF), su sentieriresistenti.org.
  2. ^ Scheda del giro dell'Orsiera, su rifugioselleries.it.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna