Rimase uno solo e fu la morte per tutti

film del 1971 diretto da Edoardo Mulargia
Rimase uno solo e fu la morte per tutti
Paese di produzioneItalia
Anno1971
Durata84 minuti
Generewestern
RegiaEdoardo Mulargia
SoggettoAlessandro Schirò
SceneggiaturaAlessandro Schirò

Edoardo Mulargia

Casa di produzioneTrans World Films

Rewind Film Paradise Film Exchange

FotografiaAntonio Modica
MontaggioEnzo Alabiso
MusicheFelice Di Stefano, Gianfranco Di Stefano
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Rimase uno solo e fu la morte per tutti è un film del 1971 di Edoardo Mulargia con protagonisti Tony Kendall e James Rogers[1].

TramaModifica

Due fratelli (lo sceriffo Dakota e Slim) alle prese con una banda di rapinatori. Il capo di questi ultimi riesce a far incriminare e punire con detenzione Dakota, "reo" di aver ucciso i compagni di scorta a una diligenza e di aver rapinato la notevole somma di denaro in essa contenuta. A Dakota ovviamente, è tolta anche la stella di sceriffo. Ma Slim libera il fratello. I due riescono a mettere in difficoltà la banda, i cui componenti decidono di fare un ultimo colpo e poi trovare rifugio oltre frontiera.

NoteModifica

  1. ^ Rimase uno solo e fu la morte per tutti, su www.spaghettiwestern.altervista.org. URL consultato il 17 luglio 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema