Apri il menu principale

Rinaldo Piscicello

cardinale e arcivescovo cattolico italiano
Rinaldo Piscicello
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiArcivescovo di Napoli
Cardinale presbitero di Santa Cecilia
 
Nato1415 ca. a Napoli
Creato cardinale17 dicembre 1456 da papa Callisto III
Deceduto1º luglio 1457 a Roma
 

Rinaldo Piscicello (Napoli, 1415 circa – Roma, 1º luglio 1457) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nato da una nobile famiglia napoletana, da Nicola Piscicello e Maria d'Alagni, fu prebendario e canonico del capitolo della cattedrale di Napoli, vicario generale dell'arcidiocesi napoletana e protonotario apostolico.

Venne nominato arcivescovo di Napoli il 12 maggio 1451. Ricostruì la cattedrale della città, che era stata danneggiata dal terremoto del dicembre 1456. Fu anche abate commendatario dell'abbazia di San Pietro all'Altare.

Fu creato cardinale papa Callisto III nel concistoro del 17 dicembre 1456 e ricevette il titolo cardinalizio di Santa Cecilia il 21 marzo successivo.

Morì a Roma il 1º luglio 1457 «per incuria dei medici» come scrisse in una lettera il cardinale Enea Silvio Piccolomini; l'anno successivo le sue spoglie furono trasferite a Napoli ed inumate nella cattedrale cittadina.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica