Rinvio recettizio

Nel caso in cui nella fonte statale ci si riferisca alla fonte di diritto internazionale, questo rinvio sarà, di norma, un rinvio recettizio e cioè semplicemente un rinvio alle disposizioni di quella fonte (che vengono quindi inserite nell'ordinamento giuridico italiano) e non a quella fonte di produzione.[1]

NoteModifica

  1. ^ Ugo De Siervo, Paolo Caretti, Diritto Pubblico e Costituzionale, G.Giappichelli - Torino, 2012, p. 597, ISBN 978-88-348-2832-8.
  Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Diritto