Rio Lobo

film del 1970 diretto da Howard Hawks
Rio Lobo
Riolobo.png
Una scena del film
Titolo originaleRio Lobo
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1970
Durata109 min
Generewestern
RegiaHoward Hawks
SoggettoBurton Wohl, Leigh Brackett
SceneggiaturaBurton Wohl, Leigh Brackett
ProduttoreHoward Hawks
MusicheJerry Goldsmith
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Rio Lobo è un film del 1970 diretto da Howard Hawks, con John Wayne. Il film fu l'ultima collaborazione fra il famoso regista e il celebre attore.

TramaModifica

Durante la guerra di secessione americana, una banda di confederati si prepara a rubare un carico d'oro appartenente all'unione. Durante il tragitto l'oro viene caricato su di un treno, nelle ultime miglia il convoglio viene assaltato dai confederati che fanno uscire i soldati nordisti dal convoglio in corsa. Il colonnello nordista Cord McNelly, responsabile del trasporto, giunge sul posto e vede morire il tenente a capo del convoglio, che aveva visto crescere. Deciso a catturare i ladri si getta all'inseguimento separandosi dai suoi uomini che seguono altre piste. Nel pomeriggio riesce a raggiungere il capitano Cordona responsabile dell'assalto ma viene disarcionato da cavallo e fatto prigioniero dal vice comandante il sergente Tuscarola. Nella notte una volta ripresosi si mette in marcia ma con un trucco riesce a far cadere i confederati in una trappola conducendoli ad un accampamento nordista.

Rifiutatisi di collaborare i due vengono internati in campo di prigionia fino alla fine della guerra. Al termine della guerra il giorno del loro rilascio trovano il colonnello McNelly ad aspettarli, il quale gli offre il suo aiuto per tornare a casa in cambio di informazioni su chi vendeva i tragitti dell'oro nordista alla compagnia. Dopo una veloce descrizione decide di dare loro un modo per essere contattato in caso ne incontrassero uno.

Tempo dopo McNelly riceve una richiesta da Tuscarola, residente nel paese di Rio Lobo, il quale gli comunica che uno dei due traditori si trova lì e che si sta impossessando di tutta la città minacciando gli abitanti, dopo aver ucciso il vecchio sceriffo e averlo rimpiazzato con un ex-criminale. In un paese vicino McNelly si incontra con Cordona e vengono contattate da una ragazza, Shasta, che ha visto uccidere l'uomo che stava con lei da degli uomini dello sceriffo di Rio Lobo, uno di questi è ricercato dal colonnello, il quale viene ucciso senza essere inizialmente riconosciuto.

Decidono così di partire per Rio Lobo per aiutare Tuscarola, e indagare sul secondo uomo che forse si trova in quel paese. Durante il tragitto riposano presso un vecchio cimitero indiano, con il quale spaventano la ragazza.

Giungono a Rio Lobo la sera, il paese si presenta spettrale, non ci sono persone in giro solo gli uomini dello sceriffo, i tre trovano rifugio presso la ragazza di Tuscarola, la quale li ospita per la notte. La mattina seguente McNelly va a prendere informazioni dal dentista che lo trova collaborativo, e mentre è lì assiste all'arresto di Tuscarola per estorcere il ranch al patrigno.

Decidono quindi di dirigersi al ranch, i tre con uno stratagemma tolgono di mezzo le guardie e liberano il vecchio Philips, lo informano dei fatti e si dirigono. Alla tenuta dell'uomo che sta estorcendo le proprietà agli uomini della zona, il quale viene riconosciuto come sergente maggiore Ike Gorman, viene catturato e portato difronte all'ufficio dello sceriffo in attesa che liberi Tuscarola e giunga la cavalleria, richiesta da Cordona, il quale però viene catturato lungo la strada dagli uomini dello sceriffo.

Viene deciso così di fare uno scambio la mattina seguente, così McNelly si trova degli alleati negli uomini a cui era stata estorta la terra. Dopo una sparatoria finale, durante la quale vengono uccisi Gorman e lo sceriffo, la pace viene riportata nel paese.

Colonna sonoraModifica

Il film si avvale di una colonna sonora sinfonica firmata da Jerry Goldsmith. Il musicista, che ha lavorato per numerose produzioni di genere western degli anni '60 e '70, aveva scritto in precedenza le musiche di un'altra pellicola interpretata da John Wayne, il film bellico Prima vittoria, mentre solo nella presente circostanza ha collaborato con il regista Howard Hawks.

Una versione discografica della partitura, rimasta a lungo tempo inedita, è stata distribuita per la prima volta solo nel 2001 dall'etichetta belga Prometheus Records, in un'edizione da collezione a tiratura limitata contenente 10 brani (solo metà dei quali con audio stereofonico), per la durata complessiva di circa 44 minuti.

BibliografiaModifica

  • Adriano Aprà e Patrizia Pistagnesi, Il cinema di Howard Hawks, Venezia, La Biennale di Venezia, 1981, ISBN 88-208-0284-8.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema