Apri il menu principale

Riot Games

Società statunitense
Riot Games
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societaria[[Sussidiaria della Tencent Holdings[1]]]
Fondazione2006 a Los Angeles[2]
Fondata da
  • Brandon "Ryze" Beck[2]
  • Marc "Tryndamere" Merrill[2]
Sede principaleSanta Monica, California
Persone chiave
  • Brandon "Ryze" Beck (CEO)
  • Marc "Tryndamere" Merrill (Presidente)
  • SettoreVideogiochi
    ProdottiLeague of Legends
    Fatturato1.6 miliardi $[3] (stimati 2015)
    Dipendenti1,000[3] (2013)
    Slogan«We Don't Make Games. We Create Riots.»
    Sito web

    Riot Games è una società statunitense di sviluppo di videogiochi fondata nel 2006 . Le loro sedi principali si trovano a Santa Monica in California, ma ci sono uffici dell'azienda anche a St. Louis, Dublino, Seul, San Paolo, Istanbul, Mosca, Sydney e Taipei.[4]

    La Riot Games è principalmente conosciuta per aver sviluppato il videogioco online League of Legends, che è stato pubblicato in America del Nord ed Europa il 27 ottobre 2009[5], e che secondo un articolo di Forbes del 2012 è diventato il gioco più utilizzato in entrambi i continenti in termine di ore giocate.[6] Secondo una stima del gennaio 2014, oltre 67 milioni di persone giocano mensilmente a League of Legends, 27 milioni al giorno, ed oltre 7.5 milioni contemporaneamente nelle ore di punta.[7]

    Nel 2013 il team creativo della Riot Games ha realizzato la locandina di Lucca Comics & Games 2013.[8]

    Per anni League of Legends è stato l'unico videogioco sviluppato da Riot Games, fino all'annuncio di 4 nuovi titoli durante la live streaming del 10º anniversario di League of Legends.

    Altri progettiModifica

    In occasione del 10º anniversario di League of Legends, Riot Games ha annunciato tramite una live streaming lo sviluppo di altri 4 giochi, un picchiaduro, un gioco di carte (molto simile a hearthstone) e un Action Rpg ambientati nell'universo di league of legends, poi uno sparatutto con personaggi originali. Inoltre viene anche annunciata la versione mobile (Android e IOS) di League of legends.[9]

    NoteModifica

    1. ^ Jon Leo, Tencent acquires majority stake in Riot Games, Gamespot, 8 febbraio 2011. URL consultato il 16 ottobre 2013.
    2. ^ a b c Kath Brice, Blizzard developers join Riot Games' online title, GamesIndustryInternational, 25 giugno 2009. URL consultato il 16 ottobre 2013.
    3. ^ a b Mike Snider, 'League of Legends' makes big league moves, USA Today, 11 luglio 2013. URL consultato il 16 ottobre 2013.
    4. ^ Riot Games, Jobs at Riot, su riotgames.com. URL consultato il 17 ottobre 2013.
    5. ^ Riot Games, Interactive Timeline, su timeline.leagueoflegends.com. URL consultato il 17 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2013).
    6. ^ Gaudiosi, John, Riot Games' League Of Legends Officially Becomes Most Played PC Game In The World, Forbes.com, 11 luglio 2012. URL consultato il 18 marzo 2013.
    7. ^ Sheer, Ian, Player Tally for ‘League of Legends’ Surges, Wsj.com, 27 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014.
    8. ^ Gli artisti e il processo creativo
    9. ^ Celebrazione 10º anniversario | Riot Pls: Edizione 10º anniversario - League of Legends. URL consultato il 17 ottobre 2019.

    Collegamenti esterniModifica

    Controllo di autoritàVIAF (EN15146030597035862308 · BNF (FRcb17032515n (data) · WorldCat Identities (EN15146030597035862308