Riserva naturale del Monte Mesma

riserva naturale in provincia di Novara
Riserva naturale del Monte Mesma
Ameno ConventoMonteMesma.jpg
Tipo di areaRiserva naturale regionale
Codice WDPA161929
Codice EUAPEUAP0355
Class. internaz.Categoria IUCN V: paesaggio terrestre/marino protetto
StatiItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
ProvinceNovara Novara
Superficie a terra52,00 ha
Provvedimenti istitutiviL.R. 15, 27.05.93
GestoreEnte di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore
Mappa di localizzazione

Coordinate: 45°46′19.92″N 8°26′03.12″E / 45.7722°N 8.4342°E45.7722; 8.4342

La riserva naturale del Monte Mesma è un'area naturale protetta situata sull'omonimo monte, vicino alla riva sud-est del Lago D'Orta nei comuni di Ameno e Orta San Giulio, in provincia di Novara. La riserva è stata istituita dalla regione Piemonte con legge regionale del 1993[1][2][3][4].

TerritorioModifica

La Riserva si trova a un'altezza compresa tra i 300 e i 576 m. s.l.d.m. e si estende su di una superficie di circa 52 ettari intorno al Monte Mesma, vicino alla riva sud-est del Lago D'Orta e la Riserva naturale del Colle di Buccione, in provincia di Novara[1].

L'area, che appartiene sia al comune di Ameno sia ad Orta San Giulio, presenta un aspetto paesaggistico e boschivo interessante e un complesso monumentale costituito da un convento e una chiesa di notevole valore storico e architettonico[3][4].

 
La chiesa del convento

AccessoModifica

La riserva è raggiungibile da Gozzano, Ameno e da Orta San Giulio, seguendo le relative indicazioni. Per arrivare al convento è possibile procedere sia con auto tramite strada asfaltata, sia a piedi da Lortallo percorrendo per circa 20 min. la Via Crucis o il “Percorso dei Castagni”[5].

L'area, inoltre, è raggiungibile anche in treno: giunti alla stazione di Bolzano Novarese bisogna proseguire a piedi per circa 2,5 Km.

FloraModifica

Le pendici del monte sono ricche di vegetazione e in particolare di boschi di castagno e di quercia, al di sotto dei quali scorrono il Rio Membra e il torrente Agogna[1][2][3]. Nella la parte adiacente al convento, invece, i frati francescani coltivano ancora prati e orti[4].

FaunaModifica

La fauna presente nei boschi del monte mesma è composta da: caprioli, cinghiali, volpi, lepri e tassi.

Convento Francescano di Monte MesmaModifica

In cima al Monte Mesma sorgono un convento e una chiesa con alcune cappelle ubicate lungo il percorso processionale. Tale complesso religioso è stato edificato tra il 1619 e 1635 sui resti di un castello medievale costruito, nel XII secolo, dal comune di Novara e poi distrutto nel 1358 dagli abitanti di Lortallo e Ameno stanchi di soprusi e scorrerie[1][2][3][4][5].

NoteModifica

  1. ^ a b c d Riserva naturale speciale Monte Mesma, su parks.it.
  2. ^ a b c Riserva Naturale Speciale del Monte Mesma, su lagomaggiore.net.
  3. ^ a b c d Convento del Monte Mesma – Lago d’Orta, su lagodorta.piemonte.it.
  4. ^ a b c d Il Monte Mesma, su sacromonte-orta.com.
  5. ^ a b Convento Francescano di Monte Mesma, su cuoreverdetraduelaghi.it.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica