Apri il menu principale

Riserva naturale del Monte Mesma

riserva naturale in provincia di Novara
Riserva naturale speciale del Monte Mesma
Ameno ConventoMonteMesma.jpg
Tipo di areaRiserva Naturale Speciale
Codice WDPA161929
Codice EUAPEUAP0355
Class. internaz.Categoria IUCN V: paesaggio terrestre/marino protetto
StatiItalia Italia
RegioniPiemonte Piemonte
ProvinceNovara Novara
Superficie a terra52,00 ha
Provvedimenti istitutiviL.R. 15, 27.05.93
GestoreEnte di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore
Mappa di localizzazione

Coordinate: 45°46′19.92″N 8°26′03.12″E / 45.7722°N 8.4342°E45.7722; 8.4342

La riserva naturale speciale del Monte Mesma è posizionata sull'omonimo monte, vicino alla riva sud-est del Lago D'Orta nei comuni di Ameno e Orta San Giulio, in provincia di Novara. Tale area naturale protetta è stata istituita dalla regione Piemonte con legge regionale del 1993[1][2][3][4].

TerritorioModifica

La Riserva si trova a un'altezza compresa tra i 300 e i 576 m. s.l.d.m. e si estende su di una superficie di circa 52 ettari intorno al Monte Mesma, vicino alla riva sud-est del Lago D'Orta e la Riserva naturale del Colle di Buccione, in provincia di Novara[1].

L'area, che appartiene sia al comune di Ameno sia ad Orta San Giulio, presenta un aspetto paesaggistico e boschivo interessante e un complesso monumentale costituito da un convento e una chiesa di notevole valore storico e architettonico[3][4].

 
La chiesa del convento

AccessoModifica

La riserva è raggiungibile da Gozzano, Ameno e da Orta San Giulio, seguendo le relative indicazioni. Per arrivare al convento è possibile procedere sia con auto tramite strada asfaltata, sia a piedi da Lortallo percorrendo per circa 20 min. la Via Crucis o il “Percorso dei Castagni”[5].

L'area, inoltre, è raggiungibile anche in treno: giunti alla stazione di Bolzano Novarese bisogna proseguire a piedi per circa 2,5 Km.

FloraModifica

Le pendici del monte sono ricche di vegetazione e in particolare di boschi di castagno e di quercia, al di sotto dei quali scorrono il Rio Membra e il torrente Agogna[1][2][3]. Nella la parte adiacente al convento, invece, i frati francescani coltivano ancora prati e orti[4].

FaunaModifica

La fauna presente nei boschi del monte mesma è composta da: caprioli, cinghiali, volpi, lepri e tassi.

Convento Francescano di Monte MesmaModifica

In cima al Monte Mesma sorgono un convento e una chiesa con alcune cappelle ubicate lungo il percorso processionale. Tale complesso religioso è stato edificato tra il 1619 e 1635 sui resti di un castello medievale costruito, nel XII secolo, dal comune di Novara e poi distrutto nel 1358 dagli abitanti di Lortallo e Ameno stanchi di soprusi e scorrerie[1][2][3][4][5].

NoteModifica

  1. ^ a b c d Riserva naturale speciale Monte Mesma, su parks.it.
  2. ^ a b c Riserva Naturale Speciale del Monte Mesma, su lagomaggiore.net.
  3. ^ a b c d Convento del Monte Mesma – Lago d’Orta, su lagodorta.piemonte.it.
  4. ^ a b c d Il Monte Mesma, su sacromonte-orta.com.
  5. ^ a b Convento Francescano di Monte Mesma, su cuoreverdetraduelaghi.it.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica