Apri il menu principale

Ritorna il tenente Sheridan

serie televisiva italiano
Ritorna il tenente Sheridan
PaeseItalia
Anno1963
Formatoserie TV
Generepoliziesco
Stagioniuna
Episodisei
Duratan.d.
Lingua originaleitaliano
Dati tecniciB/N
rapporto: n.d.
Crediti
RegiaMario Landi
SceneggiaturaMario Casacci, Alberto Ciambricco e Giuseppe Aldo Rossi
Interpreti e personaggi
ScenografiaEmilio Voglino (ep. 1-5)
Giuliano Tullio (ep. 6)
CostumiAnna Ajò (ep. 1-5)
Guido Cozzolino (ep. 6)
Casa di produzioneRai
Prima visione
Dal20 ottobre 1963
Al1 dicembre 1963[1]
Rete televisivaProgramma Nazionale
Opere audiovisive correlate
PrecedentiGiallo club. Invito al poliziesco
SeguitiSheridan, squadra omicidi

Ritorna il tenente Sheridan è una serie televisiva in sei episodi di genere poliziesco prodotta nel 1963 dalla RAI e centrata sulla figura del tenente Sheridan, investigatore della Omicidi di San Francisco impersonato dall'attore Ubaldo Lay, ideata dagli sceneggiatori Mario Casacci, Alberto Ciambricco e Giuseppe Aldo Rossi.

Dopo "Giallo Club"Modifica

 
Ubaldo Lay alias tenente Ezechiele "Ezzy" Sheridan

La serie - trasmessa dal 20 ottobre sull'allora Programma Nazionale nel prime time della domenica sera - faceva seguito alla precedente serie inserita all'interno della trasmissionre Giallo club. Invito al poliziesco[2]. Quattro anni dopo, nel 1967 un ulteriore gruppo di telefilm con protagonista il popolare investigatore veniva inserito dalla RAI all'interno di una nuova serie Sheridan, squadra omicidi.

La regia dei sei telefilm girati in bianco e nero nel 1963 era affidata a Mario Landi mentre le storie erano scritte dagli autori storici Casacci, Ciambricco e Rossi.

In ogni episodio della nuova serie, a differenza di quanto avveniva in Giallo club, veniva abbandonata la formula del telequiz a sfondo poliziesco, così come - in una chiave di maggiore asciutezza - venivano soppresse le figure del presentatore e dei concorrenti in studio, mentre ci si limitava a formulare al telespettatore la domanda canonica su chi potesse essere il colpevole, prima che la soluzione del giallo venisse svelata.

Come già per la precedente edizione, anche questa serie ebbe un notevole successo di ascolti e di critica, tanto che la figura dell'attore principale, Ubaldo Lay (peraltro all'epoca già famoso per la sua attività cinematografica e teatrale) acquistò ulteriore notorietà.

Accanto a Lay si alternavano in ogni episodio, oltre al caratterista fisso Carlo Alighiero, nel ruolo del sergente braccio destro del tenente Sheridan, attori di fama, molti dei quali di formazione teatrale come Turi Ferro, Gabriella Andreini, Piera Degli Esposti, Ugo Pagliai e Vittorio Sanipoli.

EpisodiModifica

Questi i titoli dei sei telefilm che componevano la miniserie[2]:

Ep. Titolo Interpreti
1 L'ultima verità Mario Lombardini, Renato Lupi, Carlo Lombardini, Marcello Bonini, Ferruccio De Ceresa, Maria Pia Lupi, Giovanni Diotaiuti, Franca Lumachi, Enrico Lazzareschi, Sabrina Loy, Mario Luciani, Daniele Tedeschi, Turi Ferro, Mario Chiocchio, Gabriella Andreini, Luciano Pigozzi, Jolanda Verdirosi, Flora Lillo,
2 Una dote per Ghita Ezio Rossi, Lauro Gazzolo, Franca Badeschi, Quinto Parmeggiani, Mimmo Craig, Gino Lavagetto, Nino Pavese, Elena De Merik, Adolfo Spesca, Otello Toso, Sara Ridolfi, Gianna Pacetti, Francesco Sormano
3 Un testimone per uccidere Marcello Tusco, Giuseppe Lopresti, Marino Masè, Miranda Campa, Carlo Vittorio Zizzari, Franco Scandurra, Fulvia Mammi, Orazio Orlando, Andreina Paul, Carlo Hintermann, Toni Dimitri, Irene Aloisi, Enzo Tarascio, Franco Castellani, Piera Degli Esposti
4 La lettera Diego Michelotti, Ugo Pagliai, Angela Cavo, Vira Silenti, Lucio Rama, Ivano Staccioli, Gianna Vivaldi, Paolo Carlini, Liù Bosisio, Marisa Mantovani, Armando Furlai, Piero Vivaldi, Corrado Sonni, Luigi Gatti, Nino Pavese
5 Un uomo nuovo Turi Ferro, Nada Cortese, Antonio Pierfederici, Andreina Paul, Luciano Francioli, Gabriella Pini, Siria Betti, Mario Righetti, Carlo Reali, Elena De Merik, Mila Vannucci, Giancarlo Maestri, Augusto Mastrantoni, Vittorio Sanipoli, Bruno Proietti, Nino Pavese, Livio Lorenzon, Lia Murano, Franco Freisteiner, Attilio Duse, Ignazio Pappalardo, Vittorio Duse
6 La città accusa Loredana Savelli, Luigi Gatti, Vittorio Soncini, Paul Müller, Franca Parisi, Romeo De Baggis, Grazia Volpi, Lilli Lembo, Lia Murano, Mara Danesi, Wanda Capodaglio, Giuseppe Pertile, Renato Romano, Diana De Ferrante, Elena De Merik, Rino Castelli, Nino Pavese, Alfredo Salvadori, Isa Crescenzi, Agatino Tomaselli

NoteModifica

  1. ^ La sesta puntata, programmata per domenica 24 novembre 1963, fu rinviata di una settimana a causa dell'assassinio del Presidente Kennedy; v. Radiocorriere TV, 1963, n. 49, p. 29
  2. ^ a b Fonte: Aldo Grasso (a cura di), Enciclopedia della televisione, Garzanti, 2008

Collegamenti esterniModifica