Apri il menu principale

Museo di Riverside

Museo dei trasporti a Glasgow (Scozia)
(Reindirizzamento da Riverside Museum)
Museo di Riverside
(EN) Riverside Museum
Riverside Museum rear view.JPG
Ubicazione
StatoRegno Unito Regno Unito
LocalitàGlasgow
Indirizzo100 Pointhouse Place
Caratteristiche
TipoTrasporti
Apertura2011
Visitatori1 131 814[1] (2015)
Sito web

Coordinate: 55°51′54.36″N 4°18′22.97″W / 55.8651°N 4.30638°W55.8651; -4.30638

Il Museo di Riverside (Riverside Museum) è l'attuale ubicazione del Museo dei trasporti di Glasgow, a Pointhouse Quay nel quartiere del risanamento di Glasgow Harbour a Glasgow (Scozia). L'edificio aprì nel giugno 2011. Il 18 maggio 2013, fu annunciato che il museo aveva vinto l'edizione 2013 del Premio del museo europeo dell'anno.

Durante il 2015, il museo ebbe 1.131.814 visitatori, rendendolo la quinta attrazione più popolare della Scozia.

Indice

Concezione e progettoModifica

 
Una veduta panoramica della facciata dell'edificio

L'edificio del Museo di Riverside fu progettato dalla Zaha Hadid Architects e dallo studio di ingegneria Buro Happold.[2] Gli oggetti e le esposizioni interne furono progettati dalla Event Communications.[3] Il museo, costruito appositamente, sostituì la precedente sede per la collezione dei trasporti di Glasgow, nella Kelvin Hall della città, e fu il primo museo ad essere aperto in città dai tempi del Museo di vita e arte religiosa di St Mungo nel 1993. L'ubicazione del museo è sul sito dell'ex Cantiere A. & J. Inglis all'interno di Glasgow Harbour, sulla riva settentrionale del fiume Clyde e adiacente al suo punto di confluenza con il fiume Kelvin. Questo sito consentiva all'SV Glenlee del Fondo marittimo del Clyde e ad altre imbarcazioni in visita di attraccare a fianco del museo.[4]

FinanziamentoModifica

Museo in costruzione, febbraio 2009 e febbraio 2010

Dei 74 milioni di sterline richiesti per lo sviluppo del Museo di Riverside, il Municipio di Glasgow e l'Heritage Lottery Fund hanno impegnato 69 milioni di sterline. Il Riverside Museum Appeal è un fondo fiduciario caritativo istituito per raccogliere gli ultimi 5 milioni di sterline in sponsorizzazioni e donazioni da società, fondi e individui per lo sviluppo del museo. Il Riverside Museum Appeal Trust è riconosciuto come istituto caritativo in Scozia (Scottish Charity SC 033286).[5]

 
Dettaglio dell'alzata sud

I principali mecenati del progetto includono: BAE Systems Surface Ships, Weir Group, Rolls-Royce plc, FirstGroup, Strathclyde Partnership for Transport, Caledonian MacBrayne, Arnold Clark, Scottish and Southern Energy, Diageo, Bank of Scotland e Optical Express.[6]

CostruzioneModifica

Il 13 novembre 2007 il Lord Prevosto (sindaco) di Glasgow Bob Winter ruppe la prima zolla.[7] Durante l'estate del 2008, furono eseguiti i lavori di fondazione, con massicce trincee sotterranee create per ospitare i servizi per l'edificio di fondazione. Entro la fine di settembre 2008, l'intelaiatura d'acciaio della struttura stava prendendo forma. Durante il 2010 fu collocato il rivestimento dell'edificio e proseguì il lavoro di allestimento interno insieme ai lavori di progettazione dei giardini esterni. L'edificio fu completato strutturalmente alla fine dell'autunno 2010 e continuò il lavoro per preparare il Museo di Riverside per la sua apertura il 21 giugno 2011.

Il Museo di Riverside e la Nave alta da Govan
Un angolo diverso della facciata del Museo di Riverside

I principali appaltatori per il progetto erano la BAM Construct UK Ltd[8] con una serie di subappaltatori settoriali, incluse le installazioni dei servizi fornite dalla squadra della BBESL di Jordan Kerr, la Gordon Ferguson & Jamie Will e la FES, la gestione del progetto essendo la responsibilità della Capita Symonds e il Buro Happold che fornisce i servizi di ingegneria residenziale.

L'edificio fu completato il 20 giugno 2011 e il giorno successivo aperto al pubblico.[9]

CollezioneModifica

 
Locomotiva 3007 Class 15F a George Square nel 2007

Oltre ad ospitare molte delle collezioni esistenti del Museo dei trasporti di Glasgow, la città ha acquistato ulteriori oggetti per aumentare l'esperienza:

  •  
    Alcuni degli oggetti esposti nel museo
    L. S. Lowry: Cranes and Ships, Glasgow Docks – acquistato da Christie's nel novembre 2005 per 198.400 sterline, il dipinto è in mostra alla Kelvin Hall. L'opera del 1947 fu comprata con l'aiuto dell'uomo d'affari di Glasgow Willie Haughey della City Refrigeration Holdings, e di un prestito di 20.000 sterline dal Fondo nazionale per le collezioni d'arte.[10][11]
  • Locomotiva a vapore SAR Class 15F 4-8-2 n. 3007 - costruita dalla North British Locomotive Company con sede a Glasgow presso le Polmadie Works nel 1945, la locomotiva fu comprata alla fine del 2006 dalla Transnet.[12] Fu in mostra a George Square per un breve periodo nel 2007, come parte dello sforzo di raccogliere un finanziamento di 5 milioni di sterline con contributi pubblici.[13]

AccoglienzaModifica

Dalla sua apertura il Museo di Riverside ha ricevuto critiche generalmente positive. Tuttavia, la sua disposizione continua ad essere regolarmente e criticata dai visitatori; la principale lamentela è che una porzione significativa delle auto in mostra sono posizionate su scaffali montati a grande altezza. Le critiche dei visitatori indicano che questo sia stato deludente per gli entusiasti dell'automobile e anche per i Glasgoviani con piacevoli ricordi delle visite al Museo dei trasporti nella sua sede precedente, che mostrava gli oggetti esposti al piano terra consentendo ai visitatori di cedere la auto da vicino e di guardarle dentro.[14]

Nel 2013, il museo aveva 740.276 visitatori durante l'anno.[15] Nel 2015, il numero annuale di visitatori era aumentato a 1.131.814, rendendola la quinta attrazione più popolare della Scozia.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b Emma O'Neill, The 20 most visited Scottish attractions of 2015, su The Scotsman, 2 marzo 2016. URL consultato l'11 ottobre 2016.
  2. ^ Museum of Transport Glasgow, Glasgow Transport Museum, Zaha Hadid
  3. ^ Tom Banks, Event works with Zaha Hadid on Glasgow museum, in Design Week, 10 febbraio 2010. URL consultato l'11 ottobre 2016.
  4. ^ Riverside Museum, Clyde Port. URL consultato il 30 aprile 2008.
  5. ^ Riverside Museum Appeal, Glasgow Museums. URL consultato il 30 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2014).
  6. ^ Riverside Museum Patrons
  7. ^ Building of Glasgow's £74M Riverside Museum gets underway, 24hourmuseum.org.uk, 13 novembre 2007. URL consultato il 30 aprile 2008.
  8. ^ Riverside Museum BAM Website
  9. ^ Glasgow's £74m Riverside Museum opens to public, su BBC News, 21 giugno 2011.
  10. ^ Lowry's painting of Glasgow docks - comes home, 24hourmuseum.org.uk, 23 dicembre 2005. URL consultato il 30 aprile 2008.
  11. ^ Willie Haughey's City Charitable Trust Helps Riverside Museum, williehaughey.com (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2011).
  12. ^ 3007 Returns to Glasgow, su Railways Africa. URL consultato il 7 maggio 2015.
  13. ^ Train steams in for museum funds, BBC News Scotland, 24 agosto 2007. URL consultato il 30 aprile 2008.
  14. ^ http://www.tripadvisor.co.uk/Attraction_Review-g186534-d214166-Reviews-The_Riverside_Museum_of_Transport_and_Travel-Glasgow_Scotland.html
  15. ^ 2013 Visitor figures, Association of Leading Visitor Attractions data. URL consultato il 6 ottobre 2014.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN264432261 · LCCN (ENnr89006010