Apri il menu principale

Riviera dei Cedri è il toponimo che identifica una fascia di litorale tirrenico della Calabria che comprende anche una parte del territorio montano che si trova immediatamente a ridosso della zona costiera.

Il nome deriva dalla diffusa coltivazione del cedro nella varietà cedro liscio, un agrume dalla coltivazione difficile e che in questo territorio in passato era coltivato anche in piccoli appezzamenti di terreno.

Fanno parte della riviera 22 comuni compresi fra Tortora e Paola. Fra questi, per la produzione del cedro, spiccano Diamante,Scalea, Santa Maria del Cedro, Belvedere Marittimo e Cetraro oltre ad un certo numero di centri montani che mediamente distano dalla costa non più di qualche chilometro. La parte montana è costituita da appendici del massiccio del Pollino, una parte del territorio della Riviera dei cedri è compresa nel parco nazionale del Pollino.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Calabria