Robella

comune italiano
Disambiguazione – Se stai cercando la frazione di Trino in provincia di Vercelli, vedi Robella (Trino).

Robella (Robela in piemontese) è un comune italiano di 437 abitanti della provincia di Asti in Piemonte.

Robella
comune
Robella – Stemma
Robella – Bandiera
Robella – Veduta
Robella – Veduta
Chiesa Parrocchiale di San Giacomo
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
Regione Piemonte
Provincia Asti
Amministrazione
SindacoClaudio Gavosto (lista civica Insieme per il futuro)
Territorio
Coordinate45°06′05.95″N 8°06′06.95″E
Altitudine428 m s.l.m.
Superficie12,18 km²
Abitanti437[1] (31-8-2023)
Densità35,88 ab./km²
FrazioniCasa del Bosco, Castella Vignola, Cortiglione, Montaldo, Vallese, Vernasso
Comuni confinantiBrozolo (TO), Cocconato, Montiglio Monferrato, Murisengo (AL), Odalengo Grande (AL), Verrua Savoia (TO)
Altre informazioni
Cod. postale14020
Prefisso0141
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT005092
Cod. catastaleH376
TargaAT
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 842 GG[3]
Nome abitantirobellesi, cortiglionesi
PatronoAssunzione della Vergine Maria
Giorno festivo15 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Robella
Robella
Robella – Mappa
Robella – Mappa
Mappa di localizzazione del comune di Robella nella provincia di Asti
Sito istituzionale

Origini del nome

modifica

L'etimologia del nome deriverebbe dal latino robur ("rovere"), albero presente anche nello stemma comunale.

Simboli

modifica

«Stemma d'azzurro, alla rovere al naturale, ghiandifera di due d'oro, coi due rami decussati, sradicata, accompagnata a destra dal grappolo d'uva d'oro, fogliato di due di verde, e a sinistra da due spighe di frumento d'oro, poste in decusse; al capo di nero, caricato dell'aquila coronata d'oro. Ornamenti esteriori da Comune.»

Monumenti e luoghi d'interesse

modifica
  • Chiesa parrocchiale di San Giacomo Apostolo, di origine trecentesca
  • Castello medievale, fortemente rimaneggiato e convertito a villa padronale
  • Cappella di San Francesco, vicino al cimitero
  • Chiesa parrocchiale di Sant'Eusebio, in frazione Cortiglione[4]
 
Panorama della Frazione Cortiglione

Amministrazione

modifica
 
Palazzo del Municipio

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
10 giugno 1985 26 maggio 1990 Sergio Corno Democrazia Cristiana Sindaco [5]
26 maggio 1990 24 aprile 1995 Sergio Corno Democrazia Cristiana Sindaco [5]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Sergio Corno centro Sindaco [5]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Sergio Corno lista civica Sindaco [5]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Giuseppe Turino lista civica Sindaco [5]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Giuseppe Turino lista civica Sindaco [5]
26 maggio 2014 27 maggio 2019 Giuseppe Turino lista civica Rinnovamento nella continuità Sindaco [5]
27 maggio 2019 in carica Claudio Gavosto lista civica Insieme per il futuro Sindaco [5]

Società

modifica

Evoluzione demografica

modifica

Negli ultimi cento anni, a partire dal 1921, la popolazione residente è diminuita del 65%.

Abitanti censiti[6]

<noi|a16 = 2021|p16 =nclude>

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2023.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ http://www.comune.robella.at.it/
  5. ^ a b c d e f g h http://amministratori.interno.it/
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

</noinclude>

Infrastrutture e trasporti

modifica
 
Ex fermata ferroviaria di Sant’Anna-Robella

La fermata di Sant'Anna-Robella, attiva fra il 1937 e il 2011, era posta lungo la cessata ferrovia Chivasso-Asti.


Voci correlate

modifica

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte