Apri il menu principale

Robert Dill-Bundi

pistard e ciclista su strada svizzero
Robert Dill-Bundi
Nazionalità Svizzera Svizzera
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Pista e strada
Ritirato 1988
Carriera
Squadre di club
1981Sem
1982Hoonved-Bottecchia
1983-1986Malvor
1987-1988Diner's Club
Nazionale
1975-1985 Svizzera Svizzera
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Oro Mosca 1980 Inseg. ind.
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su pista
Oro Orbe 1975 Inseg. jun.
Oro Liegi 1976 Inseg. jun.
Bronzo San Cristóbal 1977 Inseg. sq.
Bronzo Monaco 1978 Inseg. sq.
Argento Zurigo 1983 Inseg. ind.
Oro Barcellona 1984 Keirin
 

Robert Dill-Bundi (Chippis, 18 novembre 1958) è un ex pistard e ciclista su strada svizzero. Professionista tra il 1981 ed il 1988, fu campione olimpico nell'inseguimento e mondiale nel keirin.

Indice

CarrieraModifica

Già da junior si mise in evidenza vincendo i campionati nazionali su strada nel 1975 ed i campionati mondiali su pista nella specialità dell'inseguimento nel 1975 e nel 1976. Da dilettante fu tre volte campione svizzero dell'inseguimento individuale (1978, 1979 e 1980) e campione olimpico, sempre nell'inseguimento individuale a Mosca 1980, oltre ad ottenere due bronzi mondiali nell'inseguimento a squadre.

Da professionista ottenne cinque titoli nazionali: tre nell'inseguimento (1981, 1982 e 1983), uno nel chilometro da fermo (1982) e uno nella corsa a punti (1983). Vinse anche la Sei giorni di Zurigo nel 1982, insieme a Urs Freuler, e i mondiali nel keirin nel 1984. I principali successi su strada furono una tappa al Giro d'Italia 1982 e il prologo del Tour de Romandie nel 1983.

PalmarèsModifica

PistaModifica

Mondiali juniores, inseguimento individuale
Mondiali juniores, inseguimento individuale
Campionati svizzeri, inseguimento individuale dilettanti
Campionati svizzeri, inseguimento individuale dilettanti
Campionati svizzeri, inseguimento individuale dilettanti
Giochi olimpici, inseguimento individuale
Campionati svizzeri, inseguimento individuale
Campionati svizzeri, inseguimento individuale
Campionati svizzeri, chilometro da fermo
Sei giorni di Zurigo (con Urs Freuler)
Campionati svizzeri, inseguimento individuale
Campionati svizzeri, corsa a punti
Campionati mondiali, inseguimento individuale (keirin)

StradaModifica

Campionati svizzeri, in linea juniores
19ª tappa Giro d'Italia (Boario Terme > Vigevano)
Prologo Tour de Romandie (Bulle > Bulle)

Altri successiModifica

Criterium di Göppingen
Criterium di Reutlingen

PiazzamentiModifica

RiconoscimentiModifica

Collegamenti esterniModifica