Apri il menu principale

Robert Travers Herford (18601950) è stato un presbitero britannico, ministro della Chiesa unitariana e studioso della letteratura rabbinica.

Targa commemorativa a Gordon Square, Londra

Indice

BiografiaModifica

Nipote di John Gooch Robberds e fratello del professor C. H. Herford dell'Università di Manchester, Robert fu educato all'Owens College di Manchester e al Manchester New College di Londra, dove conseguì il Bachelor of Arts nel 1880.

Completò gli studi all'Università di Leida[1], grazie ad una borsa di studio dell'HIbbert Trust, fondo della chiesa antitrinitaria avviato e diretto da Robert Hibbert. Dal 1914 al 1925 divenne bibliotecario della Dr. Williams di Londra[2].

OpereModifica

La prima pubblicazione di Herford sulla letteratura talmudica risale al 1886, ad un articolo pubblicato dalla rivista The Jerusalem Talmud, affiliata al The Christian Reformer.

Negli anni del soggiorno londinese mutò i propri pregiudizi sul vlaore della laicità, retaggio della sua formazione e del precedente contesto familiare.

Nel 1928 diede alle stampe Judaism in the New Testament Period, scritto di taglio più divulgativo composto in occasione dell'assemblea generale della Free Church e della Chiesa Unitaria.

Reputazione accademicaModifica

Fu considerato uno dei primi studiosi cristiani ad assumere un punto di vista neutrale nello studio delle relazioni esistenti fra Talmud e Nuovo Testamento, riguardo ai Farisei[3]

PubblicazioniModifica

  • Christianity in Talmud and Midrash, 1903[4]
  • Pharisaism: Its Aim and Its Method, 1912
  • "What the World Owes to the Pharisees", The Menorah Journal, 1919[5]
  • Ethics of the Talmud: Sayings of the Fathers, 1962

NoteModifica

  1. ^ Joseph Estlin Carpenter, Freedom and truth: modern views of Unitarian Christianity, 1925
  2. ^ Pirke Aboth, The Ethics of the Talmud: Sayings of the Fathers Robert Travers Herford, 1962.
  3. ^ (DE) Roland Deines, Die Pharisäer: ihr Verständnis im Spiegel der christlichen und ... 1997, Mohr Siebeck, 1997, p. 339, OCLC 38026178.
    «Leben und Bedeutung Herfords (1860-1950) Nahum N. Glatzer rühmt Herford als den "wohl erste(n) christliche(n)».
  4. ^ Citato nella ristampa del 207 da Daniel J. Lasker
  5. ^ Volume 5, Issue 3 Menorah Association (New York, N.Y.) -- R. Travers Herford The Arthur Davis Memorial Lecture for 1919

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN57084189 · ISNI (EN0000 0000 8077 4321 · LCCN (ENn85255625 · GND (DE1036724336 · BAV ADV10219325
  Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ebraismo