Apri il menu principale

Roberto Boscaglia

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Roberto Boscaglia
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Virtus Entella
Ritirato 2000 - giocatore
Carriera
Giovanili
198?-1987 Terranova Gela
Squadre di club1
1987-1999Terranova Gela? (?)
1999-2000Enna? (?)
Carriera da allenatore
2003-2004GelaBerretti
2004-2006Akragas
2006-2007Alcamo
2007-2009Nissa
2009-2015Trapani
2015-2016Brescia
2016-2017Novara
2017-2018Brescia
2018-Virtus Entella
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 aprile 2018

Roberto Rocco Boscaglia (Gela, 24 maggio 1968[1]) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, tecnico della Virtus Entella.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Dopo una carriera da centrocampista offensivo,[2] che lo ha visto vestire per un decennio la maglia della sua città, il Terranova Gela, concluse la sua carrirera da calciatore all'Enna a 32 anni.

AllenatoreModifica

Eccellenza SiciliaModifica

Boscaglia, dopo il suo ritiro, iniziò ad allenare in Eccellenza nel Licata e poi in Promozione con l'AC Gela. Nel periodo 2003-2004 allena la squadra Berretti del Gela e nel 2004-2005 di nuovo in Eccellenza, con l'Akragas, dove termina il campionato al settimo posto. L'anno successivo continua sulla panchina agrigentina, ottiene il secondo posto e vince la Coppa Italia regionale (prima coppa assoluta del club).

AlcamoModifica

Nell'Eccellenza Sicilia 2006-2007 porta l'Alcamo alla promozione in Serie D, arrivando primo e vincendo automaticamente il proprio girone, ma il club non viene successivamente ammesso al campionato dilettantistico per inadempienze finanziarie.

NissaModifica

Per la stagione seguente si accasa alla Nissa, che vince il campionato di Eccellenza 2007-2008 ottenendo la promozione in Serie D. Nell'annata successiva, dove è confermato, la squadra contende il primato (per un certo periodo della stagione) al Siracusa, concludendo al terzo posto.

Trapani, dalla Serie D alla Serie BModifica

Nel 2009 diventa tecnico del Trapani, sempre in D; contende la promozione diretta al Milazzo fino all'ultima giornata, con i Rossoblù che chiudono con un punto di vantaggio. I granata trapanesi, comunque, verranno ripescati in Lega Pro Seconda Divisione a completamento organici, nella calda estate del 2010. Tra i professionisti, Boscaglia lotta per la promozione con il Latina che vince il campionato, mentre il Trapani vincerà la finale dei play-off contro l'Avellino, ottenendo la promozione in Lega Pro Prima Divisione, che mancava alla propria squadra da quindici anni. Ottiene la Panchina d'argento Seconda Divisione per la suddetta stagione.

Nella stagione 2011-2012 i granata ottengono il secondo posto nel girone B della Lega Pro Prima Divisione, poi perdendo la doppia finale dei play-off contro la Virtus Lanciano dopo un pareggio e una sconfitta. La promozione in Serie B arriva l'anno successivo, con la squadra che vince il campionato 2012-2013 arrivando capolista del girone e venendo così promossa nella seconda serie nazionale per la prima volta nella sua storia. Per la stagione 2012-2013 ottiene la Panchina d'oro.

Il 16 luglio 2013 è stato ammesso al corso per l'abilitazione a Allenatore Professionista di 1ª categoria - UEFA PRO.[3][4]

Nella stagione 2013-2014 il suo Trapani viene eliminato al quarto turno di Coppa Italia nella storica sfida contro l'Inter a San Siro, persa per 3-2, mentre in campionato si piazza al 14º posto.

Il 10 marzo 2015, dopo quasi sei anni alla guida del Trapani, viene esonerato a causa degli scarsi risultati conseguiti durante la stagione.[5] Gli subentra il tecnico Serse Cosmi.

Brescia e NovaraModifica

Il 24 giugno dello stesso anno diventa allenatore del Brescia, ripescato poco dopo in B[6], portandolo all'undicesimo posto finale in campionato.

Il 18 giugno 2016 viene ufficializzato il suo passaggio al Novara,[7] che non riesce a portare alla zona play-off al termine del campionato e in seguito la società piemontese non gli rinnova il contratto per ulteriori stagioni; viene poi sostituito da Eugenio Corini.

Ritorno al BresciaModifica

Il 3 giugno 2017 fa ritorno al Brescia ma viene sollevato dall'incarico dopo otto giornate dal presidente Massimo Cellino e sostituito da Pasquale Marino.[8] Il 15 gennaio 2018 viene richiamato da Cellino alla guida delle Rondinelle, sostituendo a sua volta Marino.[9] Nella mattinata del 29 aprile viene nuovamente esonerato e al suo posto subentra Ivo Pulga.[10][11]

EntellaModifica

Il 10 luglio 2018 diventa l'allenatore dell'Entella, retrocessa in Serie C dopo i play-out; con lui ci sono anche il vice Giacomo Filippi e il preparatore atletico Marco Nastasi.[12] Il 5 agosto al debutto vince 3-0 contro il Siena per il secondo turno di Coppa Italia e la settimana seguente supera anche il terzo turno battendo la Salernitana per 2-0. Per quanto riguarda il campionato viene deciso che l’Entella, dopo mesi di tira e molla, non debba essere riammessa in B e, dopo aver debuttato in C il 16 settembre con la vittoria sul Gozzano per 1-3 ed essere rimasta in attesa per un mese e mezzo senza giocare, vince poi 6 partite di fila tra il 4 e il 21 novembre, perdendo solamente la prima partita il 25 novembre con il Siena per 1-0. Il 6 dicembre riesce nell’impresa di eliminare il Genoa dalla Coppa Italia ai rigori 9-10, approdando così agli Ottavi di finale e venendo poi eliminato dalla Roma. Nel girone di ritorno l'Entella si fa recuperare 10 punti dal Piacenza, finendo a -2 dopo lo scontro diretto perso per 1-0, ma all'ultima giornata, con la vittoria all'ultimo minuto contro la Carrarese 1-0, scavalca di un punto gli emiliani sconfitti sul campo del Siena e vince il campionato. Il 13 maggio 2019 rinnova il contratto con l’Entella fino al 2021.

StatisticheModifica

Statistiche da allenatoreModifica

Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019. In grassetto le competizioni vinte.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2004-2005   Akragas Ecc. 32 13 6 13 CI-DS 4 2 1 1 - - - - - 36 15 7 14 41,67
2005-2006 Ecc. 30+2[13] 19+1 4+1 7 CI-DS 9 8 1 0 - - - - - 41 28 6 7 68,29
Totale Akragas 64 33 11 20 13 10 2 1 - - - - 77 43 13 21 55,84
2006-2007   Alcamo Ecc. 30 17 10 3 CI-DS 9 7 1 1 - - - - - 39 24 11 4 61,54 (promozione)
2007-2008   Nissa Ecc. 30 22 2 6 CI-DS 1 0 0 1 - - - - - 31 22 2 7 70,97 (promozione)
2008-2009 D 36 16 12 8 CI-D 6 5 0 1 - - - - - 42 21 12 9 50,00
Totale Nissa 66 38 14 14 7 5 0 2 - - - - 73 43 14 16 58,90
2009-2010   Trapani D 34+1[13] 21 4 9+1 CI-D 2 1 0 1 - - - - - 37 22 4 11 59,46
2010-2011 2D 30+4[13] 17+2 8+1 5+1 CI+CI-LP 2+5 1+2 0+1 1+2 - - - - - 41 22 10 9 53,66 (promozione)
2011-2012 1D 34+4[13] 17 9+3 8+1 CI+CI-LP 1+2 0+1 0+0 1+1 - - - - - 41 18 12 11 43,90
2012-2013 1D 32 18 10 4 CI+CI-LP 2+4 1+3 0+0 1+1 SdL-1D 2 0 2 0 40 22 12 6 55,00 (promozione)
2013-2014 B 42 14 15 13 CI 3 2 0 1 - - - - - 45 16 15 14 35,56 14º
2014-2015 B 30 8 10 12 CI 1 0 0 1 - - - - - 31 8 10 13 25,81 Esonerato
Totale Trapani 211 97 60 54 22 11 1 10 2 0 2 0 233 108 63 64 46,35
2015-2016   Brescia B 42 14 12 16 CI 2 0 1 1 - - - - - 44 14 13 17 31,82 11º
2016-2017   Novara B 42 15 11 16 CI 3 2 0 1 - - - - - 45 17 11 17 37,78
2017-2018   Brescia B 25 8 9 8 CI 2 1 0 1 - - - - - 27 9 9 9 33,33 Esonerato, subentrato, esonerato
Totale Brescia 67 22 21 24 4 1 1 2 - - - - 71 23 22 26 32,39
2018-2019   Virtus Entella C 37 22 9 6 CI+CI-C 4+1 2+0 1+0 1+1 SSC 2 0 2 0 44 24 12 8 54,55 (promozione)
2019-2020 B 12 4 4 4 CI 1 0 0 1 - - - - - 13 4 4 5 30,77 in corso
Totale Virtus Entella 49 26 13 10 6 2 1 3 2 0 2 0 57 28 16 13 49,12
Totale carriera 528 247 140 141 64 38 6 20 4 0 4 0 596 285 150 161 47,82

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Gela: 1987-1988
Gela: 1995-1996

AllenatoreModifica

Competizioni regionaliModifica

  • Coppa Italia Eccellenza Sicilia: 2
Akragas: 2005-2006
Alcamo: 2006-2007
Alcamo: 2006-2007
Nissa: 2007-2008

Competizioni nazionaliModifica

Trapani: 2012-2013
Virtus Entella: 2018-2019 (girone A)

IndividualeModifica

2010-2011
2012-2013

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica