Apri il menu principale

BiografiaModifica

Carriera sciisticaModifica

Cecon esordì in Coppa del Mondo il 30 dicembre 1987, due giorni dopo aver compiuto 16 anni, nella prima tappa del Torneo dei quattro trampolini a Oberstdorf, classificandosi cinquantaquattresimo. Un anno dopo, il 28 gennaio 1989, salì per la prima volta sul podio, con un secondo posto nella gara di Chamonix. Il 16 febbraio 1990 arrivò la prima vittoria, sul trampolino Giuseppe Dal Ben di Predazzo.

Nel 1992 Cecon ottenne la medaglia di bronzo ai Mondiali di volo, svoltisi sul trampolino Čerťák di Harrachov. Due anni dopo, sul trampolino Letalnica di Planica, bissò il bronzo, confermando la sua predilezione per il volo con gli sci. Il periodo dal 1990 al 1995 è stato il migliore della carriera di Cecon: alle medaglie nel volo con gli sci vanno aggiunte le sei vittorie in Coppa del Mondo, altri sette podi, e il secondo posto nella classifica generale di Coppa nella stagione 1994-1995. Negli anni seguenti ottenne altri due terzi posti in Coppa e la vittoria a Stams nel Grand Prix estivo il 18 agosto 2001.

In carriera ha preso parte anche a quattro edizioni dei Giochi olimpici invernali, Albertville 1992 (37° nel trampolino normale, 32° nel trampolino lungo, 13° nella gara a squadre), Lillehammer 1994 (19° nel trampolino normale, 16° nel trampolino lungo, 8° nella gara a squadre), Nagano 1998 (32° nel trampolino normale, 22° nel trampolino lungo) e Salt Lake City 2002 (19° nel trampolino normale, 19° nel trampolino lungo, 13° nella gara a squadre) e a otto dei Campionati mondiali (8° nel trampolino lungo a Thunder Bay 1995 il miglior risultato). Cecon ha concluso la sua carriera agonistica il 23 marzo[senza fonte] 2003 a Planica stabilendo il nuovo record italiano della specialità con un volo a 207,5 metri[1].

Carriera da allenatoreModifica

Dopo il ritiro, Cecon è entrato nello staff tecnico della nazionale italiana come allenatore e ha preparato la nuova squadra di saltatori per i XX Giochi olimpici invernali[2].

PalmarèsModifica

Mondiali di voloModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 2º nel 1995
  • 17 podi (tutti individuali):
    • 6 vittorie
    • 3 secondi posti
    • 8 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Nazione Trampolino
16 febbraio 1990 Predazzo   Italia Giuseppe Dal Ben K90
24 marzo 1990 Planica   Jugoslavia Letalnica K120
9 marzo 1994 Örnsköldsvik   Svezia Paradiskullen K90
14 gennaio 1995 Engelberg   Svizzera Gross-Titlis-Schanze K120
15 gennaio 1995 Engelberg   Svizzera Gross-Titlis-Schanze K120
4 febbraio 1995 Falun   Svezia Lugnet K90

Torneo dei quattro trampoliniModifica

  • 1 podio di tappa[3]:
    • 1 secondo posto

Nordic TournamentModifica

  • 1 podio di tappa[3]:
    • 1 terzo posto

NoteModifica

  1. ^ Sport invernali - Salto: Morassi sigla il record italiano con 208,5 metri a Vikersund, in Sito dei Gruppi Sportivi Fiamme Gialle, 17 febbraio 2011. URL consultato il 16 febbraio 2012.
  2. ^ Sonia Arpaia, Salto. Il tecnico degli azzurri Cecon: “Voglio maggiore professionalità, nuova stagione vicina”, in Sottozeronews.com, 25 aprile 2010. URL consultato il 16 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2016).
  3. ^ a b Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica