Apri il menu principale

Roberto Chiacig

cestista italiano
Roberto Chiacig
Chiacig.jpg
Chiacig con la maglia di Gagà Orzi Basket nel 2016
Nazionalità Italia Italia
Altezza 210 cm
Peso 116 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra Gilbertina Soresina
Carriera
Giovanili
Treviso
Squadre di club
1994-1996Treviso24 (105)
1994-1995Petrarca30 (421)
1996-1997AEK Atene25 (80)
1997-1999Fortitudo Bologna41 (260)
1999Reggiana7 (59)
1999-2000Montecatini S.C.28 (286)
2000-2006Mens Sana Siena200 (2.169)
2006-2007Valencia20 (76)
2007Virtus Roma9 (29)
2007-2009Virtus Bologna62 (409)
2009-2011Scafati Basket42 (554)
2011-2012Reggiana39 (298)
2012Pall. Biella5 (8)
2013600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg Costone Siena4 (59)
2013Fortitudo Agrigento11 (122)
2013-2014Scafati Basket26 (419)
2014-2015Mens Sana Siena26 (277)
2015Virtus Cassino6 (46)
2015-2016Pall. Orzinuovi16 (113)
2016-2017600px vertical Blue HEX-120059 Red HEX-F4001C.svg Cus Jonico Taranto22 (296)
2017-2018Libertas Livorno14 (161)
Nazionale
1994-2005Italia Italia188 (1.475)[1]
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Atene 2004
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Francia 1999
Bronzo Svezia 2003
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 giugno 2019

Roberto Chiacig (Cividale del Friuli, 1º dicembre 1974) è un cestista italiano.

Alto 2,10 m, gioca nel ruolo di centro. È soprannominato Ghiaccio.

CarrieraModifica

ClubModifica

 
Chiacig, in maglia bianca, nel 2016

Cresciuto cestisticamente alla Benetton, nella stagione 1994-95 viene prestato in A2 alla Floor Padova per maturare esperienza sul parquet. Viste le ottime prestazioni, nella città patavina, la dirigenza della squadra trevigiana decide, nel 1995, di farlo rientrare dal prestito. Resterà a Treviso soltanto un anno.

Nel 1996-97, a seguito della sentenza Bosman, viene ingaggiato dall'AEK Atene. L'anno successivo ritorna in Italia nelle file della Fortitudo Bologna, contribuendo in maniera fondamentale alla vittoria della prima Coppa Italia per la squadra felsinea.

Nel gennaio 1999 passa, con la formula del prestito, alla Zucchetti Reggio Emilia. Nel 1999-2000 è nel roster della Zucchetti Montecatini, squadra neopromossa in Serie A1.

Nel 2000 approda alla Montepaschi Siena, con cui vince un scudetto nella stagione 2003-04, una Supercoppa italiana nel 2004 e l'ultima edizione della coppa Saporta nella stagione 2001-02.

Nell'estate 2006 passa al Pamesa Valencia nel campionato spagnolo. La nuova esperienza all'estero dura pochi mesi, e nel febbraio 2007 si trasferisce alla Lottomatica Roma, che lo ha preso in prestito dalla squadra iberica.

Nella stagione 2007-08 ha giocato nella Virtus Bologna.

Il 26 aprile 2009 conquista con le V Nere l'EuroChallenge contribuendo alla vittoria sullo Cholet Basket. Nel febbraio 2011 viene ingaggiato dalla Pallacanestro Reggiana. Alla distanza di 12 anni torna così in maglia biancorossa, contribuendo a riportare la squadra nella massima serie.

Nel mese di agosto 2012, lasciato libero da Reggio Emilia, viene aggregato, soltanto per gli allenamenti, all'Olimpia Milano.

Il 15 settembre 2012 viene aggregato all'Angelico Biella, che lo tessera ufficialmente il 26 settembre per poi rilasciarlo due mesi più tardi. Nel gennaio 2013 torna a Siena accordandosi con il Costone, squadra militante in Divisione Nazionale B (quarta serie nazionale), con un accordo che gli permetteva di accasarsi altrove in caso di altre offerte. Il 26 febbraio dello stesso anno si trasferisce alla Fortitudo Agrigento[2]. Nell'agosto 2013 si aggrega alla Pallacanestro Cantù per il precampionato[3], ma la stagione la inizia a Scafati dove aveva già militato, con la società che nel frattempo è scesa dalla Legadue alla DNB per via della mancanza di partecipazione da parte della città.

Nell'estate 2014 ritorna a Siena vestendo la maglia della Mens Sana 1871, nuova società sorta sulle ceneri della vecchia Mens Sana Basket dichiarata fallita, militante in serie B nella stagione 2014-15.

Per la stagione 2015-16 torna nuovamente in serie B nella Virtus Cassino. Dopo due mesi rescinde il contratto con il club e a dicembre si accasa sempre in serie B alla Pallacanestro Orzinuovi.

Nel mese di agosto del 2016 firma un contratto con la CUS Jonico Basket Taranto, militante in serie B[4].

Dopo un iniziale periodo da svincolato, nel mese di ottobre del 2017, viene messo sotto contratto dalla Libertas Livorno, militante nel girone A di serie B.

Per la stagione 2018-19, milita in serie C gold lombarda con la squadra Gilbertina Soresina, con la quale vince il campionato e viene promosso in serie B.

NazionaleModifica

Con la nazionale italiana ha vinto la medaglia d'oro agli Europei del 1999, quella di bronzo agli Europei del 2003 e quella d'argento alle Olimpiadi di Atene 2004.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni NazionaliModifica

Mens Sana Siena: 2003-04
Fortitudo Bologna: 1998
Fortitudo Bologna: 1998
Mens Sana Siena: 2004

Competizioni InternazionaliModifica

Mens Sana Siena: 2001-02
Virtus Bologna: 2008-09

NazionaleModifica

OnorificenzeModifica

  Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 27 settembre 2004. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[5]
 
Chiacig a Cantù nel precampionato 2013-14

NoteModifica

  1. ^ nazionali - giocatori - FIP - Federazione Italiana Pallacanestro - official site
  2. ^ Roberto Chiacig è un giocatore della Fortitudo Moncada Agrigento, fortitudoagrigento.it. URL consultato il 26 febbraio 2013.
  3. ^ Cantù: aggregati alla squadra Chiacig e Di Giuliomaria, basketinside.com. URL consultato il 20 agosto 2016.
  4. ^ CUS Jonico Basket Taranto: colpo Roberto Chiacig, su sportando.com, 20 agosto 2016. URL consultato il 20 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2016).
  5. ^ Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig. Roberto Chiacig, su quirinale.it. URL consultato il 12 aprile 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica