Apri il menu principale

Roberto Gallina

pilota motociclistico italiano
Roberto Gallina
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1970 in classe 500
Stagioni dal 1970 al 1976
Miglior risultato finale
Gare disputate 30
Podi 3
Pole position 1
 

Roberto Gallina (La Spezia, 4 gennaio 1940) è un pilota motociclistico italiano ritiratosi dall'attività agonistica. In seguito fu team manager per molti anni.

CarrieraModifica

Riparatore e preparatore di moto e ciclomotori, Gallina iniziò a dedicarsi alle competizioni motociclistiche negli anni sessanta, ottenendo nel 1964 il titolo di Campione della Montagna con una MotoBi 175, sfiorando nello stesso anno il titolo italiano Juniores. Passato Seniores, Gallina fu sostenuto dal presidente del suo motoclub, il quale gli affidò una Ducati e un'Aermacchi Ala d'Oro per correre in 250 e 350.

I buoni risultati gli valsero nel 1968 la chiamata da parte di Giuseppe Pattoni per correre con la Paton 500: con la mezzo litro milanese lo spezzino fu terzo nel Campionato Italiano 1970, secondo nel 1971, terzo nel 1972 e ancora secondo nel 1973[1]. Nella stagione '70 Gallina debuttò nel Motomondiale, ottenendo un terzo posto in Jugoslavia con la Paton. Dal 1972 Gallina affiancò alla verde 500 milanese una Yamaha TD 250 da lui preparata, con la quale ottenne due podi nel Motomondiale 1973, stagione che lo vede in sella anche alle Benelli 350 e 500 quattro cilindri. All'attività nella velocità Gallina aggiunse anche quella nell'Endurance in sella alle Laverda SFC e 1000 tre cilindri[2].

La sua carriera di pilota si concluse nel 1976 a causa di una tendinite. Lasciata l'attività di pilota si dedicò a quella di team manager e di concessionario Suzuki: già nel 1974 Gallina sostenne il concittadino Armando Toracca nella conquista del titolo italiano della 250, e dalla stagione 1976 schierò una squadra nel Motomondiale, con Toracca e Marco Lucchinelli come piloti. Il "Team Gallina", in vent'anni di corse, vinse due titoli mondiali della 500 (1981 con Lucchinelli e 1982 con Franco Uncini), lanciando, oltre ai piloti già citati, Virginio Ferrari, Graziano Rossi e Pierfrancesco Chili. Al team Gallina contribuì anche Massimo Tamburini, con il quale costituì a Rimini una società (poi ceduta alla Cagiva) per la realizzazione di prototipi, la quale realizzò nel 1983 una 500 da GP motorizzata Suzuki.

Abbandonate le competizioni, si è dedicato alla sua concessionaria e a seguire la carriera nelle corse del figlio Michele.

Risultati nel motomondialeModifica

Classe 250Modifica

1973 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Yamaha 6 6 - AN - 3 Rit - - 2 - - 32[3]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 350Modifica

1970 Classe Moto                         Punti Pos.
350 Aermacchi - NE 6 - - NE - - - - 12 7 9[4] 20º
1974 Classe Moto                         Punti Pos.
350 Yamaha Rit Rit NE NE 0
1975 Classe Moto                         Punti Pos.
350 Yamaha 21 - - - - - NE NE - - - 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Classe 500Modifica

1970 Classe Moto                         Punti Pos.
500 Paton Rit 3 Rit NE 7 5 20[5] 11º
1971 Classe Moto                         Punti Pos.
500 Paton Rit NE Rit 0
1972 Classe Moto                           Punti Pos.
500 Paton Rit Rit 10 Rit 1[6] 47º
1973 Classe Moto                         Punti Pos.
500 Paton Rit 5 AN Rit Rit Rit Rit 6[7] 28º
1974 Classe Moto                         Punti Pos.
500 Yamaha 5 NE NE 6[8] 24º
1975 Classe Moto                         Punti Pos.
500 Suzuki NE Rit NE 0
1976 Classe Moto                         Punti Pos.
500 Suzuki Rit NE Rit NE 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

Fonti e bibliografiaModifica

  • Marco Masetti, Personaggio del mese - Roberto Gallina, Moto Storiche e d'Epoca ottobre/novembre 1996

Collegamenti esterniModifica