Apri il menu principale

Roberto Guana

ex calciatore italiano
Roberto Guana
Roberto Guana.JPG
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo ex centrocampista
Ritirato 2014 - giocatore
Carriera
Giovanili
1997-2001 Brescia
Squadre di club1
1998-2003 Brescia 28 (0)
2003 Cagliari 6 (0)
2003-2005 Brescia 29 (0)
2005-2006 Ascoli 33 (1)
2006-2009 Palermo 83 (0)
2009-2010 Bologna 34 (1)
2010-2011 Chievo 19 (0)
2011-2012 Cesena 31 (1)
2012-2014 Chievo 31 (0)
2014 Pescara 8 (0)
Nazionale
2002 Italia Italia U-21 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 ottobre 2013

Roberto Guana (Brescia, 21 gennaio 1981) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Giocava a centrocampo in posizione centrale sia come interditore che come mediano di impostazione davanti alla difesa. All'inizio della carriera prediligeva il ruolo di trequartista, mentre nella stagione successiva viene spostato nel ruolo di regista arretrato. Durante la parte finale della propria carriera calcistica si dimostra più abile nel fermare le azioni avversarie che nella costruzione del gioco.[1]

CarrieraModifica

Brescia, Cagliari e AscoliModifica

Cresciuto calcisticamente nel Brescia, esordisce con le rondinelle in Serie B nella stagione 1998-1999 ed in Serie A nel 2000-2001.

Al Brescia sono legati i suoi primi passi nel professionismo calcistico, ma anche un brutto episodio avvenuto nella stagione 2004-2005: il Brescia, infatti, orfano della sua guida Roberto Baggio, ritiratosi dal calcio l'anno prima, navigava in cattive acque rischiando seriamente la retrocessione nella serie inferiore. I tifosi e la società accusarono Adani e Guana di scarso impegno, incolpandoli di non fare il bene della squadra dividendo lo spogliatoio. Ma mentre la società si limitò a metterli fuori rosa,[2] i tifosi passarono alle vie di fatto minacciando Guana ed aggredendo Adani. I due giocatori, accomunati nelle accuse e nelle aggressioni, decisero in una conferenza stampa dell'11 marzo 2005 di dare l'addio al club lombardo, leggendo una lettera nella quale, sintetizzando, accusavano tifosi e società, comunicando loro che se il problema della cattiva posizione della squadra erano loro, sarebbero andati via.[3]

Firma un contratto con l'Ascoli diventando immediatamente titolare. Dopo un solo campionato con l'Ascoli nel quale ha collezionato 33 presenze ed un gol in Lazio-Ascoli, lascia la squadra bianconera.

Palermo e BolognaModifica

Arriva al Palermo nella stagione 2006-2007 per 3,5 milioni di euro; coi rosanero firma un contratto da 400.000 euro a stagione.[4] Sigla una rete in tutta la stagione, nella gara di Coppa Italia persa in casa per 3-2 contro la Sampdoria. Conclude la sua stagione in malo modo nella penultima gara di campionato fratturandosi la clavicola della spalla sinistra a causa di un fallo commesso dall'attaccante del Siena Mario Frick. Guana riuscirà ad essere pronto per il ritiro pre-campionato della stagione 2007-2008, annata nella quale avrà qualche problema in più visto l'ingaggio di Giulio Migliaccio da parte della società, giocatore che gli contenderà più volte il posto da titolare. Ma i veri problemi sorgono nella stagione 2008-2009, poiché la società acquista centrocampisti potenzialmente più titolari di lui quali Fabio Liverani o Antonio Nocerino: gioca difatti molto poco, quasi sempre partendo dalla panchina, e la sua stagione è anche segnata da infortuni, soprattutto quello che lo tiene lontano dai campi di gioco da marzo a maggio. Tornato disponibile gioca da titolare le ultime partite della stagione.

Dopo tre stagioni in rosanero, il 7 luglio 2009 si trasferisce al Bologna in prestito oneroso (480.000 euro) con diritto di riscatto.[5][6] In rosanero ha collezionato 92 presenze così suddivise: 83 in campionato, 3 in Coppa Italia (nella quale ha segnato il suo unico gol con la maglia del Palermo contro la Sampdoria) e 6 in Coppa UEFA.

L'11 aprile 2010, realizza al 12', ancora contro la Lazio, il primo gol con la maglia del Bologna; tale marcatura sblocca la partita poi finita 3-2 per i biancocelesti.[7] Termina il campionato con 30 presenze. A fine stagione non viene riscattato dal Bologna tornando così al Palermo per fine prestito.

ChievoVerona, Cesena e PescaraModifica

 
Guana parla con Birsa durante un allenamento con il Chievo nel 2014.

Il 5 agosto 2010 passa al ChievoVerona in prestito con diritto di riscatto,[8] fissato a circa 1-1,5 milioni di euro,[9][10] firmando un contratto triennale. Il motivo principale del trasferimento è stata la volontà del giocatore di avvicinarsi ai familiari.[11]

Ha esordito con la nuova maglia in Chievo Verona-Catania (2-1), nella prima giornata di campionato, subentrando all'80' a Michele Marcolini.[12] Chiude la stagione con 19 partite in campionato e 2 in Coppa Italia.

Finito il prestito, ritorna al Palermo che non lo convoca per il ritiro estivo.[13] Il 22 luglio 2011 viene così ceduto a titolo definitivo al Cesena firmando un contratto biennale[14] da 400.000 euro a stagione.[15] Esordisce in maglia bianconera il 21 agosto in Cesena-Ascoli (1-0 d.t.s.) del terzo turno di Coppa Italia, entrando in campo al 96' al posto di Giuseppe Colucci.[16] Segna la prima rete in maglia bianconera il 10 settembre in Cesena-Napoli (1-3) della seconda giornata di campionato (la prima è stata rinviata).[17] Chiude la stagione con 31 presenze in campionato quasi tutte da titolare, 2 in Coppa Italia e quel gol già citato.

Il 6 luglio torna al ChievoVerona a titolo definitivo, scambiato con Manuel Iori che va al Cesena in prestito con diritto di riscatto.[18][19] Conclude la stagione con 23 gare disputate in campionato ed una in Coppa Italia. Il 14 luglio 2013, durante il ritiro estivo del ChievoVerona a San Zeno di Montagna viene messo fuori rosa,[20][21] per poi essere reintegrato il 5 febbraio 2014.[22]

Il 27 giugno 2014 rinnova il contratto per un altro anno[23][24] ma il 1º settembre rescinde il contratto con i gialloblù[25] e si trasferisce al Pescara.[26] Debutta in campionato contro la Ternana ma dopo sole otto presenze decide di terminare il rapporto con la società abruzzese e di lasciare il calcio per motivi personali.[27]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 23 ottobre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-1999   Brescia B 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
1999-2000 B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2000-2001 A 4 0 CI 1 0 - - - - - - 5 0
2001-2002 A 13 0 CI 5 0 I 4 2 - - - 22 2
2002-gen. 2003 A 10 0 CI 2 0 - - - - - - 12 0
gen.-giu. 2003   Cagliari B 6 0 CI - - - - - - - - 6 0
2003-2004   Brescia A 5 0 CI 2 0 I 3 0 - - - 10 0
2004-2005 A 24 0 CI 1 0 - - - - - - 25 0
Totale Brescia 57 0 11 0 7 2 - - 75 2
2005-2006   Ascoli A 33 1 CI 0 0 - - - - - - 33 1
2006-2007   Palermo A 33 0 CI 1 1 CU 6 0 - - - 40 1
2007-2008 A 32 0 CI 1 0 CU 0 0 - - - 33 0
2008-2009 A 18 0 CI 1 0 - - - - - - 19 0
Totale Palermo 83 0 3 1 6 0 - - 92 1
2009-2010   Bologna A 34 1 CI 1 0 - - - - - - 35 1
2010-2011   Chievo A 19 0 CI 2 0 - - - - - - 21 0
2011-2012   Cesena A 31 1 CI 2 0 - - - - - - 33 1
2012-2013   Chievo A 23 0 CI 1 0 - - - - - - 24 0
2013-2014 A 8 0 CI - - - - - - - - 8 0
Totale ChievoVerona 50 0 3 0 - - - - 53 0
2014-2015   Pescara B 8 0 CI - - - - - - - - 8 0
Totale carriera 300 3 20 1 13 2 - - 333 6

NoteModifica

  1. ^ Barreca, Vincenzo, Le pagelle di Bologna-Milan, L'Informazione di Bologna, 8 febbraio 2010.
  2. ^ Adani e Guana vogliono allenarsi archiviostorico.gazzetta.it URL consultato il 23/10/2008
  3. ^ Adani-Guana è addio al Brescia archiviostorico.gazzetta.it URL consultato il 23/10/2008
  4. ^ Fabrizio Vitale, La Gazzetta dello Sport, 28 giugno 2011.
  5. ^ Roberto Guana al Bologna Archiviato il 9 luglio 2009 in Archive.is. Bolognafc.it
  6. ^ Roberto Guana al Bologna Ilpalermocalcio.it
  7. ^ Bologna-Lazio 3-2[collegamento interrotto] Bolognafc.it
  8. ^ Guana in prestito al Chievo Ilpalermocalcio.it
  9. ^ Riscatto Guana, il Chievo punta allo sconto Palermo24.net
  10. ^ Antonio La Rosa, Corriere dello Sport, 15 giugno 2011.
  11. ^ Guana-Chievo: i dettagli dell'operazione Palermo24.net
  12. ^ Chievo Verona-Catania 2-1 Archiviato il 27 ottobre 2010 in Internet Archive. Chievocalcio.tv
  13. ^ Ritiro: convocati e amichevoli Ilpalermocalcio.it
  14. ^ Roberto Guana è un giocatore del Cesena Calcio Cesenacalcio.it
  15. ^ Esclusiva TMW - Guana al Cesena: i dettagli dell'operazione Tuttomercatoweb.com
  16. ^ Cesena-Ascoli 1-0 ai tempi supplementari Cesenacalcio.it
  17. ^ Cesena-Napoli 1-3 Archiviato il 25 settembre 2011 in Internet Archive. Legaseriea.it
  18. ^ Mercato: scambi Chievo-Cesena Archiviato il 12 marzo 2014 in Internet Archive. Chievoverona.it
  19. ^ Un altro rinforzo per il centrocampo, Manuel Iori è del Cesena. Cesenacalcio.it
  20. ^ Rissa in casa Chievo: Guana rompe il naso a Puggioni, adesso è sul mercato Gazzetta.it
  21. ^ Chievo, Guana prende a pugni Puggioni in allenamento sportmediaset.mediaset.it
  22. ^ Roberto Guana a disposizione di mister Corini Archiviato il 22 febbraio 2014 in Internet Archive. Chievoverona.it
  23. ^ Chievo, Guana ha detto sì: firma sul rinnovo Gazzetta.it
  24. ^ Chievo, Puggioni-Guana, nuova lite: ora rischiano entrambi la cessione Gazzetta.it
  25. ^ Chievo, rescissione del contratto per Guana dopo la lite con Puggioni Gazzetta.it
  26. ^ Speciale calciomercato Archiviato il 4 settembre 2014 in Internet Archive. Pescaracalcio.it
  27. ^ Pescara: Guana lascia il calcio

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica