Apri il menu principale
Roberto Merhi Muntan
Roberto Merhi 2015 Malaysia.jpg
Nazionalità Spagna Spagna
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 2
Squadra Campos Racing
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 2015
Scuderie Regno Unito Marussia 2015
Miglior risultato finale 19° (2015)
GP disputati 14 (13 partenze)
Statistiche aggiornate al Gran Premio di Abu Dhabi 2015

Roberto Merhi (Castellón de la Plana, 22 marzo 1991) è un pilota automobilistico spagnolo, attivo in Formula 1 con la Manor Marussia nel 2015 e vincitore del campionato F3 Euro Series 2011.

CarrieraModifica

Gli iniziModifica

Nel 2007 Merhi corse nella Formula Renault Italia e nella Formula Renault Eurocup, terminando, rispettivamente, al quarto e al diciottesimo posto. L'anno successivo conquistò il secondo posto nella Formula Renault 2.0 West European Cup, terminando quarto nella Eurocup. In stagione prese parte anche ad alcune gare della F3 spagnola.

Dal 2009 fu stabilmente impiegato nella Formula 3, venendo ingaggiato dalla Manor Motorsport per competere nella F3 Euro Series. Giunto settimo nella prima stagione, nel 2010 passò alla Mücke Motorsport, conquistando una vittoria. Nel 2011 lo spagnolo trovò un ingaggio alla Prema Powerteam e vinse il titolo, con ben 11 vittorie e 8 pole position.

DTMModifica

Sostenuto dalla Mercedes già dal 2008, nel 2012 Merhi entrò a far parte del Mercedes Junior Team nel DTM[1], abbandonando temporaneamente le gare per vetture a ruote scoperte. Nella prima stagione, al volante di una vettura della Persson Motorsport, non ottenne nessun piazzamento a punti. Nel 2013 passò all'HWA Team e migliorò i suoi risultati, con 26 punti conquistati e il secondo posto nella gara finale di Hockenheim.

Il ritorno in F. RenaultModifica

Nel 2014 Merhi prese parte al campionato Formula Renault 3.5, gareggiando per la Zeta Corse. Prevalse in tre occasioni, chiudendo al terzo posto della classifica generale.

Nella stagione successiva fu ingaggiato dal team Pons, confermando l'impegno in Formula Renault 3.5 anche dopo l'esordio in Formula 1 con la Manor Marussia. In gara-1 del quinto appuntamento stagionale, sul Red Bull Ring, il pilota spagnolo fu coinvolto in un violento incidente: appena tagliato il traguardo Merhi rallentò vistosamente, venendo tamponato dal sopraggiungente Nicholas Latifi, la cui vettura si capovolse. Merhi fu squalificato ed escluso anche da gara-2, essendo stato ritenuto responsabile della collisione[2]. Saltato il successivo appuntamento di Silverstone, coincidente con il Gran Premio d'Italia di Formula 1, Merhi non tornò più a correre in Formula Renault, citando gli impegni coincidenti in Formula 1 come ragione della scelta[2].

Formula 1Modifica

 
Mehri in Malesia a bordo della Manor F1.

Merhi fu avvicinato all'esordio in Formula 1 in occasione del Gran Premio d'Italia 2014, quando la Caterham prospettò un suo impiego in luogo di Kamui Kobayashi. La scuderia richiese l'emissione per lui della Superlicenza FIA,[3] ma, successivamente, venne annunciato solo il suo utilizzo nelle prime prove libere del venerdì. Nonostante Kobayashi fosse stato confermato quale pilota titolare, Mehri disputò le prove libere al suo posto anche in Giappone e Russia.

Pochi giorni prima del Gran Premio d'Australia 2015 la Marussia annunciò che lo spagnolo avrebbe affiancato Will Stevens per la corsa. La presenza del pilota spagnolo per il resto della stagione era comunque in dubbio, poiché il suo contratto veniva rinnovato solo di gara in gara.[4]. Dopo aver mancato il debutto in Australia perché la Manor non era riuscita a mandare in pista le proprie vetture per via di problemi tecnici, Merhi esordì nel successivo Gran Premio della Malesia, nel quale riuscì a tagliare il traguardo in quindicesima posizione, pur staccato di tre giri. A causa della scarsa competitività della sua monoposto fu costretto a navigare nelle retrovie e a lottare solamente con il compagno di squadra, che riuscì a battere per la prima volta al Gran Premio di Monaco, arrivando 16º. In Gran Bretagna giunse 12º davanti al compagno di team e ottenne così il miglior risultato in carriera. Alla vigilia della corsa di Singapore venne sostituito dallo statunitense Alexander Rossi, con cui si alternò nel finale di stagione: Merhi disputò infatti le gare di Russia e Abu Dhabi.[5]

Formula 2Modifica

Nella stagione 2017 debutta in Formula 2 con il team Campos nella gara di Barcellona, in sostituzione di Stefano Coletti.[6] Nell'arco del campionato partecipa anche ad alcune gare con la Rapax[7][8], riuscendo ad ottenere tre piazzamenti a punti che lo portano al diciottesimo posto in campionato.

Per la stagione 2018 comincia il campionato con il team MP Motorsport.[9] Dalla gara di Spa-Francorchamps viene sostituito dal francese Dorian Boccolacci[10], ma torna nella categoria nell'appuntamento di Sochi con il team Campos Racing al posto di Roy Nissany.[11] Termina dodicesimo con 61 punti.

RisultatiModifica

Formula 1Modifica

2014 Scuderia Vettura                                       Punti Pos.
Caterham CT05 SP SP SP
2015 Scuderia Vettura                                       Punti Pos.
Marussia MR03B NQ 15 16 17 18 16 Rit 14 12 15 15 16 13 19 0 19º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Formula 2Modifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Stagione Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Pos Punti
2017 Campos Racing BHR
FEA
BHR
SPR
CAT
FEA

19†
CAT
SPR

12
MON
FEA
MON
SPR
BAK
FEA
BAK
SPR
RBR
FEA
RBR
SPR
SIL
FEA
SIL
SPR
HUN
FEA
HUN
SPR
18º 16
Rapax SPA
FEA

7
SPA
SPR

6
MNZ
FEA

11
MNZ
SPR

5
JER
FEA
JER
SPR
YMC
FEA

16
YMC
SPR

10
2018 MP Motorsport BHR
FEA

NP
BHR
SPR

11
BAK
FEA

8
BAK
SPR

7
CAT
FEA

13
CAT
SPR

Rit
MON
FEA

3
MON
SPR

7
LEC
FEA

SQ
LEC
SPR

15
RBR
FEA

4
RBR
SPR

16
SIL
FEA

11
SIL
SPR

9
HUN
FEA

11
HUN
SPR

5
SPA
FEA
SPA
SPR
MNZ
FEA
MNZ
SPR
SOC
FEA

9
SOC
SPR

6
YMC
FEA

8
YMC
SPR

3
12º 61

† Non ha terminato la gara, ma è stato ugualmente classificato avendo percorso il 90% della distanza di gara.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Bringing on new talent in the DTM, mercedes-benz.ie. URL consultato il 9 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2014).
  2. ^ a b (EN) Merhi ends Formula Renault 3.5 campaign, en.f1i.com, 12 settembre 2015. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  3. ^ La Caterham ha chiesto la Super Licenza per Merhi, omnicorse.it, 27 agosto 2014. URL consultato il 5 settembre 2014.
  4. ^ La Manor Marussia ha ingaggiato lo spagnolo Merhi, gpupdate.net, 10 marzo 2015. URL consultato il 10 marzo 2015.
  5. ^ Matteo Sala, F1 Manor, arriva Alexander Rossi. Merhi (quasi) appiedato, su formulapassion.it, 16 settembre 2015. URL consultato il 16 settembre 2015.
  6. ^ Merhi con Campos a Montmelò, su italiaracing.net, 11 maggio 2017. URL consultato il 5 aprile 2018.
  7. ^ Scambio Deletraz-De Vries E con Rapax arriva anche Merhi, su italiaracing.net, 23 agosto 2017. URL consultato il 5 aprile 2018.
  8. ^ Merhi correrà con il team Rapax nell'ultima gara del 2017 della F.2, su motorsport.com, 17 novembre 2017. URL consultato il 5 aprile 2018.
  9. ^ Roberto Merhi correrà in Bahrain con la MP Motorsport, su motorsport.com, 4 aprile 2018. URL consultato il 5 aprile 2018.
  10. ^ Boccolacci, da Spa con MP Motorsport, in italiaracing.net, 22 agosto 2018. URL consultato il 22 agosto 2018.
  11. ^ Jacopo Rubino, Merhi sostituisce Nissany e torna al via con il team Campos, in italiaracing.net, 25 settembre 2018. URL consultato il 26 settembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica