Apri il menu principale
Roberto Musso
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Cittadella
Ritirato 2014 - giocatore
Carriera
Giovanili
1997-2000 Fiorentina
Squadre di club1
1998-2000Fiorentina0 (0)
2000-2011Cittadella235 (3)[1]
2011-2013Virtus Entella23 (0)[2]
2013Treviso3 (1)
2013-2014Union Quinto? (?)
Carriera da allenatore
2014-2015CittadellaGiovanili
2015-CittadellaColl. tecnico
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2015

Roberto Musso (Napoli, 17 giugno 1980) è un ex calciatore italiano di ruolo centrocampista, collaboratore tecnico del Cittadella.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresciuto nella Fiorentina, nel 2000 viene ceduto al Cittadella appena promosso per la prima volta in Serie B.

Al termine della stagione 2000-2001 dopo il fallimento della società viola decide di rimanere al Cittadella squadra con la quale nella stagione 2007-2008 ottiene la promozione in Serie B.[3]

Dopo undici anni di militanza nel Cittadella, scaduto il contratto, firma, il 14 luglio 2011 con la Virtus Entella società di Seconda Divisione.[4][5] Fa il suo esordio in campionato l'11 settembre in Entella-Lecco 2-1 subentrando al minuto 70 a Gennaro Volpe, suo compagno di squadra anche al Cittadella. Termina la stagione con 26 partite giocate in campionato con la fascia da capitano. Per la nuova stagione viene messo da parte dall'allenatore Prina perché non rientra più nei suoi piani.

Il 31 gennaio 2013, dopo aver rescisso il contratto con il club ligure, firma con il Treviso.[6] Debutta da titolare con la nuova maglia il 7 aprile nella sconfitta esterna per 4-3 contro il Como segnando il secondo gol al 67'. Dopo 3 presenze e un gol in campionato rimane svincolato in seguito alla retrocessione del club in Seconda Divisione.

Dopo una stagione con la formazione dilettantistica trevigiana dell'Union Quinto, nel 2014 decide di ritirarsi dal calcio giocato.

AllenatoreModifica

Successivamente al ritiro, rientra al Cittadella con le mansioni di allenatore delle giovanili e osservatore.[7] La stagione successivamente entra nello staff tecnico della prima squadra con il ruolo di collaboratore tecnico.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica