Apri il menu principale

Roberto Pinza

politico italiano
Roberto Pinza
Roberto Pinza.jpg

Viceministro dell'Economia
e delle Finanze

con delega al Bilancio
Durata mandato 17 maggio 2006 –
7 maggio 2008
(insieme a Vincenzo Visco)
Presidente Romano Prodi
Predecessore Mario Baldassarri
Successore Giuseppe Vegas (dal 2009)

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XI, XII, XIII, XIV
Gruppo
parlamentare
Margherita, DL - L'Ulivo
Circoscrizione XI - Emilia-Romagna
Collegio Bologna (XI Legislatura), 4 - Cesena
Incarichi parlamentari
  • XI
    • membro della giunta per le autorizzazioni a procedere in giudizio (25 maggio 1992 - 14 aprile 1994)
    • membro del comitato parlamentare per i procedimento di accusa (17 giugno 1992 - 14 aprile 1994)
    • membro della VI commissione finanze (10 giugno 1992 - 14 aprile 1994)
    • membro della commissione parlamentare per il parere al governo sui testi unici concernenti la riforma tributaria (13 ottobre 1992 - 14 aprile 1994)
  • XII
    • vicepresidente della giunta per le autorizzazioni a procedere in giudizio (25 maggio 1994 - 8 maggio 1996)
    • vicepresidente della VI commissione finanze (25 maggio 1994 - 8 maggio 1996)
    • membro della giunta per la autorizzazioni a procedere in giudizio (19 maggio 1994 - 8 maggio 1996)
    • membro della giunta per il regolamento (27 aprile 1994 - 8 maggio 1996)
    • membro del comitato parlamentare per i procedimenti di accusa (19 maggio 1994 - 8 maggio 1996)
  • XIII
    • membro della VI commissione finanze (11 gennaio 2000 - 29 maggio 2001)
  • XIV
    • membro della VI commissione finanze (21 giugno 2001 - 27 aprile 2006)
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XV (fino al 26 ottobre 2006)
Gruppo
parlamentare
L'Ulivo
Incarichi parlamentari
  • membro della IX commissione permanente agricoltura e produzione agroalimentare (6 giugno 2006 - 26 ottobre 2006)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
in precedenza: La Margherita
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato

Roberto Pinza (Forlì, 19 maggio 1941) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Laureato in giurisprudenza, avvocato civilista, è stato assistente incaricato di diritto privato all'Università di Bologna e presidente dapprima della Camera di Commercio dell'Emilia-Romagna[1] e successivamente della scuola di master Profingest.[2] Tra le sue altre esperienze in campo lavorativo, vi è anche quella di tesoriere dell'Arel.

Eletto deputato per la prima volta nel 1992 con la Democrazia Cristiana, ha successivamente aderito al Partito Popolare Italiano ed ha confermato il suo seggio alla Camera anche nel 1994 e nel 1996. Sottosegretario al ministero del Tesoro nel primo governo Prodi e nel primo governo D'Alema, è stato esponente della Margherita con cui è approdato alla Camera nel 2001 ed al Senato al termine delle elezioni politiche del 2006.

Pinza ha fatto parte del secondo governo Prodi in qualità di viceministro dell'Economia e delle Finanze.

Il 26 ottobre 2006 si dimette da senatore, lo sostituisce Luca Marcora. Il 17 maggio 2013 viene eletto presidente della Fondazione della Cassa di Risparmio di Forlì.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica