Roberto di Courtenay

imperatore francese

Roberto di Courtenay (1200 circa – Chlemoutsi, gennaio 1228) è stato imperatore latino di Costantinopoli dal 1219 al 1228.

Roberto I di Costantinopoli
Robertus -Courtenay.jpg
Roberto di Courtenay dal Promptuarii Iconum Insigniorum
Imperatore latino
Stemma
Stemma
In carica 1221 –
1228
Incoronazione 25 marzo 1221
Predecessore Iolanda di Fiandra come Reggente
Successore Baldovino II di Costantinopoli e Maria di Courtenay
Nome completo Roberto di Courtenay
Nascita 1200
Morte gennaio 1228
Casa reale Casa di Courtenay
Padre Pietro II di Courtenay
Madre Iolanda di Fiandra
Coniuge Signora di Neuville
Religione Cattolicesimo

BiografiaModifica

 
Stemma dell'Impero Latino.

Roberto era il secondo figlio dell'imperatore Pietro II di Courtenay, discendente del re di Francia, Luigi VI; mentre sua madre Iolanda di Fiandra era una sorella Baldovino e di Enrico di Fiandra, primo e secondo degli imperatori dell'Impero latino.

Quando si seppe in Francia che Pietro II di Courtenay era morto, suo figlio maggiore, Filippo, marchese di Namur, rinunciò alla successione dell'impero latino di Costantinopoli in favore del fratello Roberto, che prese possesso della sua eredità, che allora era governata da Conone di Béthune come reggente. Incoronato imperatore il 25 marzo 1221, Roberto, circondato da nemici, chiese aiuto al papa Onorio III e al re di Francia Filippo II, ma nel frattempo le sue terre cadevano nelle mani del rivale Despotato d'Epiro e dell'impero di Nicea. Presto Roberto fu costretto a fare la pace con il suo nemico principale, Giovanni III Vatatze, imperatore di Nicea, che fu confermato in tutte le sue conquiste.

Roberto promise di sposare Eudossia, figlia del defunto imperatore di Nicea, Teodoro I Lascaris e Anna Angelina: era stato fidanzato con Eudossia in una precedente occasione, ma le circostanze che portarono al fallimento dei negoziati non sono chiare (Giorgio Acropolite afferma che l'accordo era stato bloccato per motivi religiosi dal Patriarca ortodosso Manuel Sarentos). La sorella di Roberto, Maria di Courtenay, era sposata con l'imperatore Teodoro Lascaris, di conseguenza, Roberto, già cognato del basileus, non poteva anche esserne il genero. Indipendentemente da ciò, Roberto, appena ripudiò questo impegno, sposò la signora di Neuville, già fidanzata di un gentiluomo borgognone.

Roberto morì, senza lasciare figli, in Morea nel gennaio 1228 di ritorno da un viaggio a Roma.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Luigi VI di Francia Filippo I di Francia  
 
Berta d'Olanda  
Pietro I di Courtenay  
Adelaide di Savoia Umberto II di Savoia  
 
Giselda di Borgogna  
Pietro II di Courtenay  
Renaud di Courtenay Miles di Courtenay  
 
Ermengarda di Nevers  
Elisabetta di Courtenay  
Edvige di Digione Federico di Digione  
 
 
Roberto di Courtenay  
Baldovino IV di Hainaut Baldovino III di Hainaut  
 
Iolanda di Gheldria  
Baldovino V di Hainaut  
Alice di Namur Goffredo I di Namur  
 
Ermesinda di Lussemburgo  
Iolanda di Fiandra  
Teodorico di Alsazia Teodorico II di Lorena  
 
Gertrude delle Fiandre  
Margherita I di Fiandra  
Sibilla d'Angiò Folco V d'Angiò  
 
Eremburga del Maine  
 

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN41735209 · LCCN (ENnr95046966