Robilante

comune italiano
Robilante
comune
Robilante – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
SindacoMassimo Edoardo Burzi (lista civica) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate44°18′N 7°31′E / 44.3°N 7.516667°E44.3; 7.516667 (Robilante)Coordinate: 44°18′N 7°31′E / 44.3°N 7.516667°E44.3; 7.516667 (Robilante)
Altitudine686 m s.l.m.
Superficie25 km²
Abitanti2 234[1] (30-11-2019)
Densità89,36 ab./km²
FrazioniMalandrè, Montasso, Tetto Chiappello, Tetto Pettavino, Vermanera.
Comuni confinantiBoves, Roaschia, Roccavione, Vernante, Limone Piemonte
Altre informazioni
Cod. postale12017
Prefisso0171
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT004185
Cod. catastaleH377
TargaCN
Cl. sismicazona 3A (sismicità bassa)
Nome abitantirobilantesi
PatronoDonato d'Arezzo
Giorno festivo21 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Robilante
Robilante
Robilante – Mappa
Posizione di Robilante nella provincia di Cuneo
Sito istituzionale

Robilante (Robilant in piemontese, Robilant in occitano) è un comune italiano di 2 234 abitanti[1] della provincia di Cuneo, in Piemonte.

Fa parte della comunità montana delle Alpi del Mare[2].

StoriaModifica

Fin dall'epoca longobarda vi operarono i monaci della potente abbazia di San Colombano di Bobbio ed al suo ricco feudo reale ed imperiale monastico[3][4][5], cui dipese l'abbazia di San Dalmazzo di Pedona.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[6]

Etnie e minoranze straniereModifica

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2017, i cittadini stranieri residenti a Robilante sono 166[7], così suddivisi per nazionalità, elencando per le presenze più significative[8]:

  1. Romania, 51
  2. Marocco, 45
  3. Albania, 20

AmministrazioneModifica

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
14 giugno 2004 7 giugno 2009 Claudio Campana Lista Civica Sindaco
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Biagio Bedino Lista Civica Sindaco
26 maggio 2014 in carica Massimo Edoardo Burzi Lista Civica Sindaco

NoteModifica

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2019.
  2. ^ Statuto della comunità montana delle Alpi del Mare (PDF), su cmalpidelmare.org. URL consultato il 22 luglio 2011.
  3. ^ Valeria Polonio Felloni Il monastero di San Colombano di Bobbio dalla fondazione all'epoca carolingia
  4. ^ Eleonora Destefanis Il Monastero Di Bobbio in Eta Altomedievale
  5. ^ C. Cipolla - G. Buzzi Codice Diplomatico del Monastero di S. Colombano di Bobbio fino all'anno MCCVIII - Volumi I-II-III, in Fonti per la Storia d'Italia, Tipografia del Senato, Roma 1918
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Dato Istat al 31/12/2017, su demo.istat.it. URL consultato il 25 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2017).
  8. ^ Dati superiori alle 20 unità

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo