Roda di Vaèl

Roda di Vaèl - Rotwand
Roda di Vael.jpg
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrento Trento
Altezza2 806 m s.l.m.
Prominenza246 m
CatenaAlpi
Coordinate46°25′19.92″N 11°37′17.04″E / 46.4222°N 11.6214°E46.4222; 11.6214Coordinate: 46°25′19.92″N 11°37′17.04″E / 46.4222°N 11.6214°E46.4222; 11.6214
Data prima ascensione11 agosto 1908
Autore/i prima ascensioneA. Dibona, A. Verzi, A. Broome, A. Corning (Via Dibona)[1]
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Roda di Vaèl - Rotwand
Roda di Vaèl - Rotwand
Mappa di localizzazione: Alpi
Roda di Vaèl
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneDolomiti
SottosezioneDolomiti di Gardena e di Fassa
SupergruppoDolomiti di Fassa
GruppoGruppo del Catinaccio
SottogruppoCatena della Roda di Vaèl
CodiceII/C-31.III-B.8.h

La Roda di Vaèl (in tedesco Rotwand; 2806 metri) è una montagna dolomitica del Gruppo del Catinaccio, nella Val di Fassa, situata tra i comuni di Nova Levante e Vigo di Fassa.

GeologiaModifica

La Roda di Vaèl è famosa per la sua caratteristica forma triangolare; come tutte quelle del suo gruppo montuoso, è costituita di dolomia, roccia che ha avuto origine dalla sedimentazione di un'antica barriera corallina nel Triassico.

Accessi alla vettaModifica

La Via Ferrata Roda di Vael è una via ferrata che porta dal Passo del Vajolon alla Punta delle Masaré[2], inoltre è possibile raggiungere la cima attraverso la Via Ferrata del Masarè[3].

RifugiModifica

Ai piedi della Roda di Vaèl si trovano i rifugi Roda di Vaèl, costruito grazie a Theodor Christomannos, e Marino Pederiva.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Via Dibona, su quartogrado.com. URL consultato il 17 giugno 2019.
  2. ^ Roda di Vael: Via Ferrata Roda di Vael, su camptocamp.org. URL consultato il 17 giugno 2019.
  3. ^ Cresta Masaré: Via Ferrata Masaré, su camptocamp.org. URL consultato il 17 giugno 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica