Apri il menu principale
Rodney Strasser
Nazionalità Sierra Leone Sierra Leone
Altezza 181[1] cm
Peso 81[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Villafranca
Carriera
Giovanili
2006-2007 Kallon
2007-2010 Milan
Squadre di club1
2008-2011Milan5 (1)
2011-2012Lecce12 (1)
2012-2013Milan1 (0)
2013Parma2 (0)
2013-2014Reggina22 (0)
2014-2015Genoa0 (0)
2015Livorno2 (0)
2015-2016Lupa Castelli Romani16 (1)
2016NK Zagabria12 (0)
2016-2017Gil Vicente12 (0)
2017Genoa0 (0)
2018-Villafranca14 (0)
Nazionale
2010-2014Sierra Leone Sierra Leone9 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 dicembre 2018

Rodney Strasser (Freetown, 30 marzo 1990) è un calciatore sierraleonese, centrocampista del Villafranca.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

È un centrocampista centrale dal fisico massiccio, con notevoli doti atletiche; giocatore molto aggressivo e carismatico, è abile nel recuperare palloni. Per le sue caratteristiche era stato paragonato a Gennaro Gattuso, cui ha sempre dichiarato di ispirarsi. A inizio carriera veniva considerato come uno dei calciatori più promettenti del vivaio del Milan.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto nella formazione sierraleonese del Kallon, è stato acquistato dal Milan nel 2007,[3] dove ha giocato prima nella formazione Berretti e poi nella Primavera. Nel 2009 è sceso in campo nella finale di ritorno del Campionato Berretti 2008-2009 vinta contro la Juventus.[4] Ha esordito in Serie A il 21 dicembre 2008 nella vittoria interna contro l'Udinese (5-1), subentrando a Kakhaber Kaladze all'82º minuto[5] e venendo ammonito 5 minuti più tardi.[6] Nella stagione successiva ha collezionato un'altra presenza in campionato nel corso di in Milan-Cagliari 4-3 del 22 novembre 2009[7] e a livello giovanile ha vinto la Coppa Italia Primavera contro il Palermo.[8]

Il 20 luglio 2010, nell'ambito dell'operazione che ha portato Sōkratīs Papastathopoulos in maglia rossonera, il Milan ha ceduto metà del suo cartellino al Genoa,[9][10] garantendosi tuttavia, a titolo temporaneo, le prestazioni del calciatore per la stagione 2010-2011,[11] nella quale Strasser è stato aggregato alla prima squadra. Il 23 novembre 2010 ha esordito nelle competizioni UEFA per club,[12] sostituendo Gennaro Gattuso nel secondo minuto di recupero della gara contro l'Auxerre[13] valevole per la quinta giornata della fase a gironi della Champions League 2010-2011, partita nella quale è stato ammonito un minuto dopo il suo ingresso in campo[14] per aver perso tempo nel battere una rimessa laterale.[15]

Il 6 gennaio 2011, nella partita Cagliari-Milan, è subentrato a Gattuso al 58º minuto di gioco[16] e all'85º ha segnato, su assist di Antonio Cassano, il primo gol in Serie A e in carriera[17] che ha consentito ai rossoneri di vincere la partita per 1-0.[18] Nella successiva gara contro l'Udinese, pareggiata per 4-4, ha giocato per la prima volta da titolare,[19] disputando tutti i 90 minuti.[20] Il 7 maggio 2011 ha vinto il suo primo scudetto con i rossoneri a due giornate dal termine del campionato grazie allo 0-0 contro la Roma.[21] Il 14 giugno 2011 il Milan ha riscattato la metà del cartellino ceduta al Genoa l'estate precedente[22] e il 19 luglio seguente ha ceduto il giocatore in prestito al Lecce per la stagione 2011-2012.[23][24] Ha esordito con i salentini il 21 agosto 2011 nella gara del terzo turno di Coppa Italia 2011-2012 persa in casa per 2-0 contro il Crotone.

Dopo 12 presenze e un gol (il 30 ottobre 2011 contro il Novara[25]) nelle prime 17 giornate di campionato, l'8 gennaio 2012 nei primi minuti della partita contro la Juventus si è procurato la frattura composta del malleolo mediale della caviglia sinistra.[26][27] Il 18 gennaio 2012 è tornato al Milan come parziale pagamento[28] del trasferimento di Djamel Mesbah in rossonero.[29] Dopo tre mesi di inattività dovuti all'infortunio alla caviglia è tornato in campo il 10 aprile 2012 contro il Chievo,[30] subentrando nei minuti finali della partita a Clarence Seedorf.[31] Il 14 luglio 2012, nel corso dell'allenamento, si è procurato una frattura al malleolo tibiale che lo ha costretto a star fuori per circa 3 mesi.[32] Per la stagione 2012-2013 ha cambiato numero di maglia, tornando alla numero 14 già indossata nella precedente esperienza rossonera.[33] Ha fatto il suo esordio stagionale il 13 dicembre seguente, in occasione della partita casalinga di Coppa Italia vinta per 3-0 contro la Reggina.[34][35]

Il 25 gennaio 2013 Strasser è stato ceduto in prestito al Parma[36] nell'ambito dell'operazione di mercato che ha portato Cristian Zaccardo in rossonero e Djamel Mesbah in gialloblu.[37] Ha esordito con la maglia dei ducali il 3 marzo 2013 in occasione della partita Sampdoria-Parma (1-0)[38] subentrando nel secondo tempo a Marco Parolo.[39] Tornato al Milan per fine prestito, il 27 luglio 2013 si è trasferito nuovamente al Genoa, questa volta a titolo definitivo, nell'ambito dell'operazione che ha permesso ai rossoneri di riscattare la compartecipazione di Kévin Constant.[40] Il 21 agosto 2013 è passato a titolo temporaneo alla Reggina, in Serie B, decidendo di indossare la maglia numero 2.[41] Ha esordito con la maglia amaranto 2 giorni dopo, in occasione della partita interna pareggiata per 0-0 contro il Bari.[42]

Al termine della stagione torna al Genoa ma, non trovando spazio, nel gennaio del 2015 viene ceduto in prestito al Livorno; tuttavia, anche con i toscani vede poco il campo e disputa solo un match. Il 31 agosto 2015, durante le fasi finali del calciomercato, viene ceduto in prestito alla Lupa Castelli Romani, club militante in Lega Pro[43]. Facendo il suo esordio il 6 settembre nella sconfitta interna contro l'Ischia, il 12 dicembre segna il suo primo gol stagionale contro la Juve Stabia ritornando al gol dopo quattro anni dall'ultima volta. In gennaio 2016 passa, sempre in prestito nella massima serie Croata nelle file del NK Zagabria. A fine stagione torna a giocare nella Lupa Castelli Romani, che nel frattempo si è fusa con il Racing Roma e ne ha assunto la denominazione.[44]

Il 19 dicembre 2018 viene tesserato per la squadra scaligera Villafranca Veronese facente parte della Lega Nazionale Dilettanti girone B.

NazionaleModifica

Nell'agosto 2010 è stato convocato per la prima volta nella Nazionale sierraleonese per la partita del 5 settembre 2010 contro l'Egitto, valida per le qualificazioni alla Coppa d'Africa 2012,[3][45] nella quale Strasser ha esordito in Nazionale da titolare giocando l'intera gara.[46]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 7 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   Milan A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2009-2010 A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2010-2011 A 3 1 CI 0 0 UCL 2 0 - - - 5 1
2011-gen. 2012   Lecce A 12 1 CI 1 0 - - - - - - 13 1
gen.-giu. 2012   Milan A 1 0 CI 0 0 UCL[47] - - SI - - 1 0
2012-gen. 2013 A 0 0 CI 1 0 UCL 0 0 - - - 1 0
Totale Milan 6 1 1 0 2 0 - - 9 1
gen.-giu. 2013   Parma A 2 0 - - - - - - - - - 2 0
2013-2014   Reggina B 22 0 CI 0 0 - - - - - - 22 0
2014-feb. 2015   Genoa A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
feb.-giu. 2015   Livorno B 2 0 CI - - - - - - - - 2 0
2015-gen. 2016   Lupa Castelli Romani LP 16 1 CI-LP - - - - - - - - 16 1
feb.-giu. 2016   NK Zagabria 1.HNL 12 0 HK - - - - - - - - 12 1
2016-2017   Gil Vicente PL 12 0 CP+CdL 1+0 0 - - - - - - 13 0
lug.-dic. 2017   Genoa A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
dic. 2018-2019   Villafranca D 14 0 CI-D 0 0 - - - - - - 14 0
Totale carriera 83 4 2 0 2 0 - - 102 4

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Sierra Leone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-9-2010 Il Cairo Egitto   1 – 1   Sierra Leone Qual. Coppa d'Africa 2012 -
10-10-2010 Freetown Sierra Leone   0 – 0   Sudafrica Qual. Coppa d'Africa 2012 -
27-3-2011 Niamey Niger   3 – 1   Sierra Leone Qual. Coppa d'Africa 2012 -
4-6-2011 Freetown Sierra Leone   1 – 0   Niger Qual. Coppa d'Africa 2012 -
3-9-2011 Freetown Sierra Leone   2 – 1   Egitto Qual. Coppa d'Africa 2012 -  ,   45’
8-10-2011 Nelspruit Sudafrica   0 – 0   Sierra Leone Qual. Coppa d'Africa 2012 -
23-3-2013 Radès Tunisia   2 – 1   Sierra Leone Qual. Mondiali 2014 -   75’
7-9-2013 Freetown Sierra Leone   3 – 2   Guinea Equatoriale Qual. Mondiali 2014 -
30-5-2014 Freetown Sierra Leone   1 – 0   Swaziland Qual. Coppa d'Africa 2015 -
Totale Presenze 9 Reti 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Milan: 2009-2010

Competizioni nazionaliModifica

Milan: 2010-2011

NoteModifica

  1. ^ a b Prima Squadra, regginacalcio.com. URL consultato il 28 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2014).
  2. ^ Generazione di Fenomeni - Rodney Strasser, il Gattuso d’Africa sogna di diventar grande in Europa goal.com
  3. ^ a b (EN) Mohamed Fajah-Barrie, Strasser ready for Sierra Leone, BBC Sport, 28 agosto 2010. URL consultato il 15 settembre 2010.
  4. ^ Berretti tricolore! (PDF), magliarossonera.it. URL consultato il 15 settembre 2010.
  5. ^ Milan-Udinese 5-1, legaseriea.it, 21 dicembre 2008. URL consultato il 12 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2012).
  6. ^ Milan-Udinese 5:1, transfermarkt.it. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  7. ^ Milan-Cagliari 4-3, legaseriea.it, 22 novembre 2009. URL consultato il 15 settembre 2010.
  8. ^ Fabiana Della Valle, Il Milan del futuro vola con Verdi e Zigoni, La Gazzetta dello Sport, 15 aprile 2010. URL consultato il 15 settembre 2010.
  9. ^ Salvatore Trovato, Ufficiale: Papastathopoulos è un giocatore del Milan, milannews.it, 20 luglio 2010. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  10. ^ Claudio Colla, Genoa, quattro innesti e nove cessioni, tuttomercatoweb.com, 20 luglio 2010. URL consultato il 15 settembre 2010.
  11. ^ Matteo Calcagni, Zigoni in comproprietà al Genoa, milannews.it, 20 luglio 2010. URL consultato il 15 settembre 2010.
  12. ^ Rodney Strasser, uefa.com. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  13. ^ Diretta Championas League Auxerre-Milan, la Repubblica, 23 novembre 2010. URL consultato il 24 novembre 2010.
  14. ^ Auxerre 0-2 Milan - Minuto per minuto, uefa.com, 23 novembre 2010. URL consultato il 24 novembre 2010.
  15. ^ Matteo Calcagni, Rodney Strasser: esordio in Champions e giallo record, milannews.it, 24 novembre 2010. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  16. ^ Cagliari-Milan 0-1, legaseriea.it, 6 gennaio 2011. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  17. ^ Gaetano De Stefano, Nel "Cassano-day" spunta Strasser. Il Milan vince: è campione d'inverno, La Stampa, 6 gennaio 2011. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  18. ^ Gaetano De Stefano, Cassano entra e decide. Strasser gol: Cagliari k.o., La Gazzetta dello Sport, 6 gennaio 2011. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  19. ^ Federico Arquè, Serie A: luna park Milan, pazzo 4-4 con l'Udinese, Sport Mediaset, 9 gennaio 2011. URL consultato l'11 gennaio 2011.
  20. ^ Milan-Udinese 4-4, legaseriea.it, 9 gennaio 2011. URL consultato l'11 gennaio 2011.
  21. ^ Gaetano De Stefano, Milan campione d'Italia. A Roma basta lo 0-0, La Gazzetta dello Sport, 7 maggio 2011. URL consultato l'8 maggio 2011.
  22. ^ A.C. Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 14 giugno 2011. URL consultato il 14 giugno 2011.
  23. ^ A.C. Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 19 luglio 2011. URL consultato il 20 luglio 2011.
  24. ^ Ufficiale l'arrivo di Strasser, uslecce.it, 19 luglio 2011. URL consultato il 19 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2012).
  25. ^ Matteo Calcagni, Strasser-Darmian-Schenetti: triello di gol. Donnarumma salva il Gubbio, milannews.it, 3 novembre 2011. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  26. ^ Frattura per Strasser, uslecce.it, 8 gennaio 2012. URL consultato il 12 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 25 gennaio 2013).
  27. ^ Lecce: le condizioni di Strasser e Giandonato, legaseriea.it, 10 gennaio 2012. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  28. ^ Inteso come un risparmio di circa 200.000 euro per il Lecce sull'ingaggio da pagare al giocatore.
    Cfr. Enrico Ferrazzi, Milan-Mesbah: ecco le cifre, milannews.it, 18 gennaio 2012. URL consultato il 18 gennaio 2012.
  29. ^ Ufficiale la cessione di Mesbah al Milan, uslecce.it, 18 gennaio 2012. URL consultato il 18 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2012).
  30. ^ Marco Pasotto, Muntari il low cost che scaccia i fantasmi, La Gazzetta dello Sport, 11 aprile 2012, p. 5.
  31. ^ ChievoVerona-Milan 0-1, legaseriea.it. URL consultato l'11 aprile 2012.
  32. ^ AC Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 14 luglio 2012. URL consultato il 14 luglio 2012.
  33. ^ 8 Noce-9 Pato-10 Boa, acmilan.com, 26 luglio 2012. URL consultato il 26 luglio 2012.
  34. ^ Milan 3 - 0 Reggina, legaseriea.it, 13 dicembre 2012. URL consultato il 13 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2013).
  35. ^ Max Cristina, Milan, tris di coppa con Niang, Sport Mediaset, 13 dicembre 2012. URL consultato il 13 dicembre 2012.
  36. ^ In prestito dal Milan Rodney Strasser[collegamento interrotto], fcparma.com, 25 gennaio 2013. URL consultato il 25 gennaio 2013.
  37. ^ A.C. Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 25 gennaio 2013. URL consultato il 25 gennaio 2013.
  38. ^ Parma in caduta libera: perde 1 - 0 con la Samp[collegamento interrotto], parmaonline.info, 3 marzo 2013. URL consultato il 4 marzo 2013.
  39. ^ Sampdoria-Parma 1-0[collegamento interrotto], fcparma.com, 3 marzo 2013. URL consultato il 4 marzo 2013.
  40. ^ Dal Milan arriva Strasser, genoacfc.it, 27 luglio 2013. URL consultato il 27 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2014).
  41. ^ Rodney Strasser e' un giocatore della Reggina, regginacalcio.com, 21 agosto 2013. URL consultato il 21 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 23 agosto 2013).
  42. ^ Reggina 0 - 0 Bari, legaserieb.it, 23 agosto 2013. URL consultato il 23 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2013).
  43. ^ Rodney Strasser arriva alla Lupa: “Sto bene e non vedo l'ora di iniziare” Archiviato il 2 settembre 2015 in Internet Archive., lupacastelliromani.it, 2 settembre 2015.
  44. ^ Nasce la Racing Roma, giocherà al Salaria Sport Village o ad Ardea, su sport.ilmessaggero.it. URL consultato il 23 luglio 2016.
  45. ^ (EN) Rami Ayari, 2012 AFCON Qualifying Preview: Egypt - Sierra Leone, goal.com, 4 settembre 2010. URL consultato il 15 settembre 2010.
  46. ^ Vincenzo Vasta, Un pareggio per la Sierra Leone di Strasser, milannews.it, 6 settembre 2010. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  47. ^ Non inserito nella lista UEFA.

Collegamenti esterniModifica