Rodonite

minerale
Rhodonite
Rhodonite, pyrite, quartz 1.jpg
Classificazione Strunz (ed. 10)9.DK.05
Formula chimicaCaMn2+4[Si5O14O] o (Mn2+,Ca)(SiO3)
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallinotrimetrico
Sistema cristallinotriclino[1][2][3]
Classe di simmetriapinacoidale[1][2]
Parametri di cellaa=6,68, b=7,66, c=12,22[1]
Gruppo puntuale1[1][2]
Gruppo spazialeP1[1]
Proprietà fisiche
Densità3,5-3,7[1] g/cm³
Durezza (Mohs)5½-6½[2][3][4]
Sfaldaturaperfetta secondo {110}[1][2] e {110}[2], buona secondo {001}[2]
Fratturairregolare[1][2], concoide[2]
Colorerosa[1][2][3], rosso rosaceo[1], rosso-brunastro[1][2], nero[1], giallo[1], rosso[2], grigio[2], bruno[3], rosa carne con delle screziature nere[4]
Lucentezzavitrea[1][2][3], perlacea[2]
Opacitàda trasparente a translucido[1][2]
Strisciobianco[1][3]
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La rodonite è un minerale. È noto un suo polimorfo più raro chiamato piroxmangite con la stessa composizione chimica ma che presenta nella struttura sette tetraedri base del silicio invece che cinque.

Origine del nomeModifica

Il nome del minerale deriva dal greco "ρόδον" cioè di colore rosa[2].

Abito cristallinoModifica

Massivo, granulare[1].

Origine e giacituraModifica

L'origine è idrotermale[1] o metamorfica mediante metamorfismo di carbonati di manganese senza silice con l'aggiunta di materiali magmatici[3], ma il minerale si può trovare in rocce metamorfiche ed in rocce metasomatiche[1] o in vari giacimenti di manganese[3].

Forma in cui si presenta in naturaModifica

I cristalli hanno gli spigoli arrotondati o sottili, quasi a sembrare delle lamelle[3]. Il materiale massivo è di colore rosa carne con delle screziature di nero dovute ad ossidi idrati di manganese[4].

Caratteristiche chimico-fisicheModifica

Località di ritrovamentoModifica

Il taglioModifica

 
Oggetto decorativo in rodonite levigata

Il minerale viene tagliato a sfera o a cabochon, oppure il minerale viene utilizzato per la fabbricazione di monili, statue ed altri oggetti ornamentali[3].

Pietre similiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x (EN) Scheda tecnica del minerale
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q (EN) Scheda tecnica del minerale
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u (IT) Autori Vari, Scheda Rodonite in "Il magico mondo di minerali & gemme", De Agostini (1993-1996), Novara
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m (IT) Autori Vari, Rodonite in "Come collezionare i minerali dalla A alla Z", vol. III, pag. 816, Peruzzo editore (1988), Milano

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia