Apri il menu principale

Rodrigo Bentancur

calciatore uruguagio
Rodrigo Bentancur
20171114 AUT URU 4518 - Rodrigo Bentancur (cropped).jpg
Bentancur con l'Uruguay nel 2017
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 187[1] cm
Peso 77[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Juventus
Carriera
Giovanili
2008-2009Peñarol[2][3]
2009-2015Boca Juniors
Squadre di club1
2015-2017Boca Juniors51 (1)
2017-Juventus60 (2)
Nazionale
2017Uruguay Uruguay U-2014 (1)
2017-Uruguay Uruguay28 (0)
Palmarès
Transparent.png Campionato sudamericano Under-20
Oro Ecuador 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 novembre 2019

Rodrigo Bentancur Colmán (Nueva Helvecia, 25 giugno 1997) è un calciatore uruguaiano, centrocampista della Juventus e della nazionale uruguaiana.

BiografiaModifica

Nato e cresciuto a Nueva Helvecia, nel dipartimento di Colonia, Bentancur perse la madre quando aveva solo 4 anni. La scelta della maglia numero 30 è un omaggio a lei, ricordando il suo giorno di nascita. Appassionato di calcio fin dall'infanzia, è stato cresciuto dal padre e dalla nuova compagna. In famiglia è stato soprannominato Lolo,[4] mentre i giornali italiani l'hanno identificato come Principe,[5] presumibilmente per aver sostituito nel centrocampo della Juventus il Principino Claudio Marchisio.

Caratteristiche tecnicheModifica

Interno di centrocampo, Bentancur può adattarsi a giocare tutti i ruoli di centrocampo, da mediano a trequartista oltreché da mezzala.[3][6] Giocatore tecnico,[6] ambidestro,[3][6] è un centrocampista forte fisicamente,[3][6] bravo negli inserimenti[3] e dotato di una buona visione di gioco e di un dribbling efficace.[3]

CarrieraModifica

ClubModifica

Inizi e Boca JuniorsModifica

 
Bentancur al Boca Juniors nel 2016

Da piccolo inizia a giocare nel Club Artesano di Nueva Helvecia, a 9 anni il padre porta lui ed il fratello a fare un provino per il Peñarol ed entra a far parte delle giovanili del club uruguayano. Vi resterà tre anni, prima di trasferirsi in Argentina al Boca Juniors.

Fa il suo esordio da professionista il 9 aprile 2015, a diciassette anni, subentrando al 69' della sfida di Copa Libertadores tra Montevideo Wanderers e Boca Juniors (0-3),[6] per poi debuttare in Primera División il 12 aprile successivo, nella partita pareggiata per 0-0 contro il Nueva Chicago, subentrando a Pablo Pérez al 77'.[6]

JuventusModifica

Dopo essere entrato, nell'estate del 2015, nell'affare che sancisce il trasferimento di Carlos Tévez dalla Juventus al Boca Juniors, la squadra bianconera ottiene il diritto di opzione per l'acquisizione a titolo definitivo del centrocampista uruguaiano,[7] che viene esercitato il 21 aprile 2017 a fronte di un versamento di nove milioni e mezzo di euro, con effetti dal 1º luglio dello stesso anno.[8] La squadra argentina si riserva, comunque, il 50% di una futura vendita. È l'undicesimo giocatore dell'Uruguay a vestire la maglia della Juventus.[9] Alla fine del 2015 è stato eletto dal quotidiano argentino Clarín come giocatore rivelazione dell'anno.[6]

 
Bentancur in azione alla Juventus nel 2019

Il 26 agosto 2017 ha esordito in Serie A e con la maglia della Juventus nella partita Genoa-Juventus (2-4), valida per la seconda giornata di campionato, subentrando nel secondo tempo a Miralem Pjanić.[10] Al termine della stagione, conquista il primo scudetto e la prima Coppa Italia con la maglia bianconera.

Segna il suo primo gol con la Juventus il 6 ottobre 2018 aprendo le marcature al 33' del primo tempo nella sfida contro l'Udinese vinta per 0-2.[11] A fine stagione vince il suo secondo scudetto consecutivo, dopo aver vinto la sua prima Supercoppa Italiana.

Il 22 giugno 2019 decide di prolungare il suo contratto con la Juventus fino al 2024.[12]

NazionaleModifica

Nel gennaio 2017 viene convocato nella nazionale uruguaiana Under-20,[13] con la quale disputa e conquista il campionato sudamericano Under-20 tenutosi in Ecuador.[14] Realizza un gol da fuori area nella partita vinta 3-0 contro la Bolivia il 27 gennaio.[15] Nello stesso anno partecipa anche al campionato mondiale Under-20 in Corea del Sud:[16] l'Uruguay perde le semifinali contro il Venezuela ai rigori, nonostante segni dal dischetto nella serie finale.

Nel settembre 2017 viene convocato per la prima volta nella nazionale maggiore dal CT Óscar Tabárez, per le sfide di ottobre, valide alla qualificazione ai Mondiali di Russia 2018, contro Venezuela e Bolivia.[17] Debutta con la Celeste il successivo 5 ottobre, all'età di 20 anni, durante la sfida contro il Venezuela giocata a San Cristóbal, subentrando a Cristian Rodríguez.[18] Dopo una serie di partite giocate da titolare, è convocato per il campionato del mondo 2018. Esordisce a Ekaterinburg, il 15 giugno, nella gara vinta con l'Egitto (1-0),[19] e scende in campo in tutte le cinque partite disputate dall'Uruguay, che arriva fino ai quarti di finale, dove viene sconfitto dalla Francia per 2-0.[20]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 22 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2015   Boca Juniors PD 18 0 CA 6 0 CL 1 0 - - - 25 0
2016 PD 11 1 CA 0 0 CL 5 0 SA 0 0 16 1
2016-2017 PD 22 0 CA 3 0 - - - - - - 25 0
Totale Boca Juniors 51 1 9 0 6 0 - - 66 1
2017-2018   Juventus A 20 0 CI 2 0 UCL 5 0 SI 0 0 27 0
2018-2019 A 31 2 CI 1 0 UCL 7 0 SI 1 0 40 2
2019-2020 A 7 0 CI 0 0 UCL 4 0 SI 0 0 11 0
Totale Juventus 58 2 3 0 16 0 1 0 78 2
Totale carriera 109 3 12 0 22 0 1 0 144 3

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Uruguay
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-10-2017 San Cristóbal Venezuela   0 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -   65’
10-10-2017 Montevideo Uruguay   4 – 2   Bolivia Qual. Mondiali 2018 -
10-11-2017 Varsavia Polonia   0 – 0   Uruguay Amichevole -
14-11-2017 Vienna Austria   2 – 1   Uruguay Amichevole -
23-3-2018 Nanning Uruguay   2 – 0   Rep. Ceca Amichevole -   82’
26-3-2018 Nanning Galles   0 – 1   Uruguay Amichevole -   78’
8-6-2018 Montevideo Uruguay   3 – 0   Uzbekistan Amichevole -
15-06-2018 Ekaterinburg Egitto   0 – 1   Uruguay Mondiali 2018 - 1º turno -
20-6-2018 Rostov Uruguay   1 – 0   Arabia Saudita Mondiali 2018 - 1º turno -
25-6-2018 Samara Uruguay   3 – 0   Russia Mondiali 2018 - 1º turno -   59’   63’
30-6-2018 Soči Uruguay   2 – 1   Portogallo Mondiali 2018 - Ottavi di finale -   63’
6-7-2018 Nižnij Novgorod Uruguay   0 – 2   Francia Mondiali 2018 - Quarti di finale -   38’   59’
7-9-2018 Los Angeles Messico   1 – 4   Uruguay Amichevole -   38’   74’
12-10-2018 Seul Corea del Sud   2 – 1   Uruguay Amichevole -   75’
16-10-2018 Saitama Giappone   4 – 3   Uruguay Amichevole -   46’
16-11-2018 Londra Brasile   1 – 0   Uruguay Amichevole -
20-11-2018 Saint-Denis Francia   1 – 0   Uruguay Amichevole -   79’
22-3-2019 Nanning Uruguay   3 – 0   Uzbekistan Amichevole -   70’
7-6-2019 Montevideo Uruguay   3 – 0   Panama Amichevole -   56’
16-6-2019 Belo Horizonte Uruguay   4 – 0   Ecuador Coppa America 2019 - 1º turno -
20-6-2019 Porto Alegre Uruguay   2 – 2   Giappone Coppa America 2019 - 1º turno -
24-6-2019 Rio de Janeiro Cile   0 – 1   Uruguay Coppa America 2019 - 1º turno -
29-6-2019 Salvador de Bahia Uruguay   0 – 0
(4 – 5 dcr)
  Perù Coppa America 2019 - Quarti di finale -
7-9-2019 San José Costa Rica   1 – 2   Uruguay Amichevole -   75’
10-9-2019 Saint Louis Stati Uniti   1 – 1   Uruguay Amichevole -   83’
12-10-2019 Montevideo Uruguay   1 – 0   Perù Amichevole -   67’   87’
15-10-2019 Lima Perù   1 – 1   Uruguay Amichevole -   46’
15-11-2019 Budapest Ungheria   1 – 2   Uruguay Amichevole -   53’
Totale Presenze 28 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Uruguay Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-1-2017 Ibarra Uruguay Under-20   0 – 0   Venezuela Under-20 Sudamericano Under-20 2017 - Fase a gironi -
22-1-2017 Ibarra Argentina Under-20   3 – 3   Uruguay Under-20 Sudamericano Under-20 2017 - Fase a gironi -     85’, 87’
27-1-2017 Ibarra Uruguay Under-20   3 – 0   Bolivia Under-20 Sudamericano Under-20 2017 - Fase a gironi 1   19’
31-1-2017 Quito Uruguay Under-20   3 – 0   Argentina Under-20 Sudamericano Under-20 2017 - Fase finale -   79’
3-2-2017 Quito Uruguay Under-20   2 – 1   Brasile Under-20 Sudamericano Under-20 2017 - Fase finale -
6-2-2017 Quito Uruguay Under-20   3 – 0   Colombia Under-20 Sudamericano Under-20 2017 - Fase finale -   26’
9-2-2017 Quito Uruguay Under-20   0 – 3   Venezuela Under-20 Sudamericano Under-20 2017 - Fase finale -
12-2-2017 Quito Ecuador Under-20   1 – 2   Uruguay Under-20 Sudamericano Under-20 2017 - Fase finale -   53’
21-5-2017 Suwon Italia Under-20   0 – 1   Uruguay Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Fase a gironi -
24-5-2017 Suwon Uruguay Under-20   2 – 0   Giappone Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Fase a gironi -
27-5-2017 Incheon Uruguay Under-20   0 – 0   Sudafrica Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Fase a gironi -   85’
31-5-2017 Suwon Uruguay Under-20   1 – 0   Arabia Saudita Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Ottavi di finale -   57’
8-6-2017 Daejeon Uruguay Under-20   1 – 1 dts
(4 - 5 dcr)
  Venezuela Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Semifinale -   95’
11-6-2017 Suwon Uruguay Under-20   0 – 0 dts
(1 - 4 dcr)
  Italia Under-20 Mondiali Under-20 2017 - Finale 3º-4º posto -
Totale Presenze 14 Reti 1

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Rodrigo Bentancur, su juventus.com. URL consultato il 23 settembre 2017.
  2. ^ Profilo - Rodrigo Bentancur, il genio del Boca che ha stregato la Juventus, su goal.com. URL consultato l'11 dicembre 2017.
  3. ^ a b c d e f Juventus, Bentancur ha firmato fino al 2022: «Mi manda Tevez, darò il massimo», su corrieredellosport.it, 21 aprile 2017. URL consultato il 12 maggio 2017.
  4. ^ Sky Sport, Alle origini di Bentancur, certezza della Juventus. URL consultato il 2 dicembre 2018.
  5. ^ Juventus, Bentancur è il principe del centrocampo, in La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 2 dicembre 2018.
  6. ^ a b c d e f g Marco Gentile, Calciomercato, ecco chi è Bentancur: il talento che piace a Milan e Juventus, su corrieredellosport.it, 11 agosto 2016. URL consultato il 12 maggio 2017.
  7. ^ Juventus, le mani sul vivaio del Boca grazie a Tevez, su corrieredellosport.it, 13 luglio 2015. URL consultato il 13 agosto 2016.
  8. ^ Bentancur è bianconero!, su juventus.com, 21 aprile 2017. URL consultato il 21 aprile 2017.
  9. ^ Bentancur si presenta - Juventus.com, in juventus.com, 18 luglio 2017. URL consultato il 23 luglio 2017.
  10. ^ Juventus, Bentancur convince tutti all'esordio: «Che personalità!», su Tuttosport, 27 agosto 2017. URL consultato il 30 agosto 2017.
  11. ^ UDINESE-JUVENTUS, GIOIA BENTANCUR: PRIMO GOL IN BIANCONERO, su www.calciomercato.it, 6 ottobre 2018.
  12. ^ Juve, Bentancur rinnova fino al 2024: "Voglio vincere tutto", su tuttosport.com, 22 giugno 2019. URL consultato il 23 giugno 2019.
  13. ^ Simone Gambino, Guida al Sudamericano Under 20: Bentancur e le altre stelle in vetrina, su goal.com, 18 gennaio 2017.
  14. ^ Sudamericano Under 20, trionfa l'Uruguay di Bentancur, su tuttosport.com, 12 febbraio 2017.
  15. ^ Riccardo Spignesi, Le schede dei nuovi stranieri della Serie A: Rodrigo Bentancur (Juventus), su SpazioCalcio.it, 23 luglio 2017.
  16. ^ (ES) Plantel Sub-20 para el Mundial, su auf.org.uy, 25 aprile 2017. URL consultato il 10 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2017).
  17. ^ Uruguay, prima convocazione per Bentancur: la lista completa, su gianlucadimarzio.com, 15 settembre 2017.
  18. ^ Stefano Lanzo, Juventus, Bentancur promosso anche da Tabarez, su tuttosport.com, 7 ottobre 2017.
  19. ^ Fabio Licari, Mondiali, Egitto-Uruguay 0-1: Gimenez beffa Cuper nel finale. Salah in panchina, su gazzetta.it, 15 giugno 2018.
  20. ^ Valerio Clari, Uruguay-Francia 0-2, Varane e Griezmann lanciano i Bleus, su gazzetta.it, 6 luglio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica