Romina Pinna

calciatrice italiana
Romina Pinna
Nazionalità Italia Italia
Altezza 165 cm
Peso 51 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Pomigliano
Carriera
Giovanili
Torres
Squadre di club1
2009-2010Torres? (0)
2010-2012Atletico Oristano44 (25)
2012-2013Torres14 (3)
2013-2014Atletico Oristano23 (19)
2014-2015Torres25 (8)
2015-2016West Ham8 (3)
2016Pink Sport Time6 (4)
2016-2017Luserna22 (10)
2017-2018Pink Sport Time20 (5)[1]
2018-2019Fortitudo Mozzecane22 (13)
2019Orobica4 (0)
2019-2020Cittadella? (?)
2020-Pomigliano0 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 dicembre 2019

Romina Pinna (Olbia, 2 maggio 1993) è una calciatrice italiana, attaccante del Pomigliano.

CarrieraModifica

Romina Pinna si appassiona al calcio fin da giovanissima decidendo di tesserarsi per la società della cittadina dove risiede, Oschiri, giocando nelle formazioni miste dai 6 fino ai 14 anni, età massima per poter giocare con i maschietti.[2]

Notata dagli osservatori delle maggiori squadre femminili della Sardegna, decide di scegliere di trasferirsi alla Torres che le offre l'opportunità di giocare nelle sue formazioni giovanili interamente femminili. Dopo aver indossato la maglia della Torres nel Campionato Primavera, grazie alle sue prestazioni Pinna riesce a conquistare la fiducia della società che decide di inserirla nella rosa della squadra titolare che milita in Serie A dalla stagione 2009-2010.[2][3]

Tuttavia per la stagione successiva la società la cede in prestito all'Atletico Oristano, formazione che gioca in Serie A2, l'allora secondo livello nella struttura del campionato italiano. Con la maglia dell'Oristano fa il suo debutto il 17 ottobre 2010, alla 3ª di campionato della stagione 2010-2011, nella partita persa in casa per 2-0 con la Juventus Torino. Con la squadra di Oristano rimane anche la stagione successiva, congedandosi a fine campionato con un tabellino di 44 presenze e 25 reti segnate.[3]

Nella stagione 2012-2013 torna a vestire la maglia della Torres. All'incontro di debutto in Serie A, il 22 settembre 2012 e 1ª del campionato, partita come riserva entra in campo al 76' rilevando Silvia Fuselli siglando all'87' la rete del definitivo 6-0 con cui le sassaresi si impongono sulla Lazio.[3] Fa il suo debutto internazionale il successivo 3 ottobre, in occasione della partita di ritorno dei sedicesimi di finale della UEFA Women's Champions League 2014-2015, nell'incontro giocato allo Stadio Vanni Sanna di Sassari e vinto per 3-1 dalla Torres sulle cipriote dell'Apollōn Limassol; nell'occasione rileva Sandy Iannella all'87'.[4]

A fine campionato viene nuovamente ceduta in prestito all'Atletico Oristano, dove gioca in Serie B, ridiventato secondo livello nella piramide del campionato, la stagione 2013-2014 e termina il campionato siglando 19 reti su 23 presenze.

La stagione 2014-2015 la vede ancora indossare la maglia della Torres, diventata sezione femminile della S.E.F. Torres 1903. La stagione si rivelerà più ostica delle precedenti per la partenza di atlete di spicco come l'indiscusso bomber Patrizia Panico passata all'AGSM Verona. Grazie anche al suo apporto, 8 reti in 25 incontri, riuscirà a raggiungere agevolmente la zona salvezza, seconda realizzatrice della squadra dopo Sabrina Marta Marchese (11) e a pari merito con Giulia Domenichetti. Tuttavia le inadempienze finanziarie della società non permettono l'iscrizione della squadra al campionato successivo e lascia Pinna e le compagne svincolate.

Nel calciomercato estivo 2015 decide di affrontare la sua prima avventura internazionale sottoscrivendo un contratto con il West Ham per giocare in FA Women's Premier League Southern Division, terzo livello del campionato inglese di calcio femminile[2].

Nel marzo 2016 viene ingaggiata dalla Pink Sport Time, con cui torna a disputare la Serie A italiana[5], rimanendo con la società barese fino al termine della stagione 2015-2016, non riuscendo ad impedire la retrocessione della squadra.

Durante il calciomercato estivo 2016 trova un accordo con il San Bernardo Luserna per giocare con la squadra piemontese la stagione entrante di Serie A. Al termine della stagione, conclusasi con la retrocessione del San Bernardo Luserna in Serie B, si è trasferita nuovamente alla Pink Sport Time, neopromossa in Serie A[6].

Nell'estate 2018 passa alla Fortitudo Mozzecane, in Serie B, da quella stagione passata a carattere nazionale[7].

Cambia ancora squadra la stagione successiva, trasferendosi all'Orobica, appena ripescata in Serie A, ma la sua permanenza con la società bergamasca dura pochi mesi e all'inizio di dicembre si svincola. Poco dopo firma un contratto col Cittadella, partecipante al campionato di Serie B[8].

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Torres: 2009-2010, 2012-2013
Torres: 2009

NoteModifica

  1. ^ 21 (5) se si considerano anche gli spareggi.
  2. ^ a b c Giovanni Dessole, Romina, dalla Torres al West Ham, su La Nuova Sardegna, 5 febbraio 2016. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  3. ^ a b c Football.it.
  4. ^ Soccerway.
  5. ^ Pink Bari, ingaggiata dal West Ham Romina Pinna, su www.mondopallone.it, 17 marzo 2016. URL consultato il 18 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2016).
  6. ^ Pink Bari scatenata, ufficializzato il ritorno in biancorosso dell'attaccante Romina Pinna, su barinelpallone.it, 24 luglio 2017. URL consultato il 3 settembre 2017.
  7. ^ Altro colpo della Fortitudo: arriva Romina Pinna, su fortitudo.org, 24 lagosto 2018. URL consultato il 24 agosto 2018.
  8. ^ Uno "squalo" a Cittadella: le Lady Granata ufficializzano Romina Pinna, su ladygranatacittadella.com, 6 dicembre 2019. URL consultato l'8 dicembre 2019.

Collegamenti esterniModifica