Apri il menu principale
I Giocatori del saccomazzone, giardino di Boboli

Romolo del Tadda, indicato anche come Romolo Ferrucci (detto del Tadda) o Romolo di Francesco Ferrucci (Fiesole, 29 settembre 1544Firenze, 7 marzo 1621), è stato uno scultore italiano.

BiografiaModifica

Appartenne ad una famiglia di maestri scalpellini e scultori di Fiesole documentata dal XV al XVII secolo. Suo padre fu lo scultore Francesco Ferrucci del Tadda con cui collaborò.

Attivo soprattutto a Firenze e dintorni, sue opere si trovano al Giardino di Boboli e alla Villa Caruso di Bellosguardo. Fu uno specialista nella rappresentazione di animali.

BibliografiaModifica

  • Gabriele Capecchi, I cani in "pietra bigia" di Romolo Ferrucci del Tadda: simbolismo e "capriccio" nel giardino di Boboli, 1998.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica