Ronald Pratt
UniversoUniverso Marvel
AutoreGerald Di Pego
1ª app.1990
1ª app. inLa morte dell'incredibile Hulk
Ultima app. inLa morte dell'incredibile Hulk
Interpretato daPhilip Sterling
Voce italianaMichele Kalamera
SpecieUmana
SessoMaschio
ProfessioneMedico, scienziato, biologo molecolare, radiologo

Ronald Pratt è un personaggio immaginario del film TV La morte dell'incredibile Hulk.

DescrizioneModifica

Il dottor Ronald Pratt è un geniale scienziato che vive e lavora nell'Oregon, insieme alla moglie Emily.

Mente brillante ed estremamente colta, Pratt è uno dei pionieri della genetica, e per primo deduce la possibilità di sanare e rafforzare la specie umana grazie a una complessa manipolazione del DNA. Le sue ricerche e relazioni vengono prese universalmente come dei modelli di ispirazione, tanto che nel corso degli anni ispirano le teorie del misterioso dottor Jeffrey Clive e, in modo particolare, di David Banner, che riprenderà i concetti di Pratt bombardandosi poi a una massiccia dose di raggi gamma, trasformandosi periodicamente in un mostro verde che la stampa chiama Hulk.

A dodici anni da questo esperimento radioattivo che ne segna tragicamente la vita, David incontra Pratt di persona, servendosi di una falsa identità in quanto è ritenuto morto per mano dello stesso Hulk. Quando l'anziano ricercatore scopre la sua condizione, si offre di aiutarlo nel laboratorio del governo presso cui lavora, convinto che la mostruosa creatura che porta dentro sia la chiave definitiva per guarire l'umanità dalle molte malattie e insufficienze genetiche che l'affligge. A studi compiuti, Pratt si dichiara in grado di sopprimere Hulk tramite un bombardamento di isotipi, ma il laboratorio decide improvvisamente di sospendere le sue tradizionali ricerche nella convinzione che queste siano un vicolo cieco. A complicare ulteriormente la situazione, un'organizzazione di terroristi sovietici lo sta spiando per poter accedere alle sue formule, nel chiaro intento di venderle al migliore offerente.

Pratt sottopone David al trattamento radiologico, ma l'esperimento guaritore viene fermato dalla giovane e pericolosa Jasmine, un'agente infiltrato per conto di Kasha, uno dei capi delle divisioni operative dell'organizzazione sovietica. Lo stesso Pratt entra in coma e viene ricoverato in ospedale dopo essere stato aggredito dalla giovane spia, e David si trasforma in Hulk. Pochi giorni dopo viene avvicinato da David, che riesce a risvegliarlo parlandogli del suo problema, ma nel momento in cui viene trasferito in una clinica specializzata in riabilitazioni da stati di coma viene rapito insieme alla moglie Emily dai sovietici, affinché riveli le formule su cui sta lavorando da anni.

David riesce a scoprire il luogo della sua prigionia, e contatta la polizia per potersi infiltrare meglio nell'edificio, sfruttando come copertura l'attacco delle forze speciali. Sia Pratt che la moglie vengono tratti in salvo, ma assistono con profondo dolore alla morte di David, che dopo essersi tramutato in Hulk cade da un aeroplano esploso proprio mentre la sua metamorfosi si sta invertendo.