Ronnie Allen

calciatore e allenatore di calcio inglese
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cestista, vedi Ronald Allen (cestista).
Ronnie Allen
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Termine carriera 1965 - giocatore
1982 - allenatore
Carriera
Giovanili
Port Vale
Squadre di club1
1946-1950Port Vale123 (34)
1950-1961West Bromwich415 (208)
1961-1965Crystal Palace100 (34)
1967[1]L.A. Wolves? (?)
Nazionale
1953-1954Inghilterra Inghilterra5 (2)
Carriera da allenatore
1966-1968Wolverhampton
1967[2]L.A. Wolves
1969-1971Athletic Bilbao
1972-1973Sporting Lisbona
1973Walsall
1977West Bromwich
1977-1979Arabia Saudita Arabia SauditaVice-all.
1980Panathīnaïkos
1981-1982West Bromwich
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ronald Allen (Fenton, 15 gennaio 1929Great Wyrley, 9 giugno 2001) è stato un calciatore e allenatore di calcio inglese, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresce calcisticamente con il Port Vale, squadra inglese in cui milita per quattro anni nell'immediato dopoguerra. Nel 1950 passa al West Bromwich, di cui diventa una bandiera, come testimoniano le 415 presenze in campionato (e 205 reti), che lo rendono tuttora uno dei calciatori più presenti e più prolifici nella storia del club. Vince anche un Golden Boot (titolo di capocannoniere) ed una FA Cup, nella cui finale del 1953-54 realizza una doppietta. Chiude con il calcio giocato presso il Crystal Palace. Conta anche 5 presenze e due reti con la Nazionale di calcio dell'Inghilterra.

AllenatoreModifica

Comincia ad allenare nel 1966 sedendosi sulla panchina del Wolverhampton. Con i Wolves disputò, nelle vesti di allenatore-giocatore l'unica edizione del campionato dell'United Soccer Association, lega che poteva fregiarsi del titolo di campionato di Prima Divisione su riconoscimento della FIFA, nel 1967: quell'edizione della Lega fu disputata utilizzando squadre europee e sudamericane in rappresentanza di quelle della USA, che non avevano avuto tempo di riorganizzarsi dopo la scissione che aveva dato vita al campionato concorrente della National Professional Soccer League; la squadra di Los Angeles fu rappresentata per l'appunto dal Wolverhampton. I "Wolves" vinsero la Western Division e batterono in finale i Washington Whips che erano rappresentati dagli scozzesi dell'Aberdeen.[3][4]

Nel 1969 viene ingaggiato dall'Athletic Bilbao. Con i baschi rimane per due stagioni, venendo però esonerato alla terza dopo otto giornate. Seguono esperienze con Sporting Lisbona, Walsall e West Bromwich, per approdare alla Nazionale di calcio dell'Arabia Saudita, dove svolge il ruolo di vice-allenatore. Dopo una breve parentesi al Panathīnaïkos, conclude la carriera nel 1982, nuovamente al West Bromwich.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25-5-1952 Vienna Austria   2 – 3   Inghilterra Amichevole -
3-4-1954 Glasgow Scozia   2 – 4   Inghilterra Qual. Mondiali 1954 -
16-5-1954 Belgrado Jugoslavia   1 – 0   Inghilterra Amichevole 1
10-11-1954 Londra Inghilterra   3 – 2   Galles Torneo Interbritannico 1954 -
1-12-1954 Londra Inghilterra   3 – 1   Germania Ovest Amichevole 1
Totale Presenze 5 Reti 2

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

West Bromwich Albion: 1953/54
West Bromwich Albion: 1954 (Titolo Condiviso)

AllenatoreModifica

Los Angeles Wolves: 1967
Athletic Club: 1969
Sporting Lisbona: 1973

NoteModifica

  1. ^ Il Wolverhampton fu interamente ingaggiato per disputare il campionato USA 1967 nelle veci dei Los Angeles Wolves.
  2. ^ Il Wolverhampton fu interamente ingaggiato per disputare il campionato USA 1967 nelle veci del Los Angeles Wolves.
  3. ^ Los Angelese Wolves Rosters, su Nasljerseys.com. URL consultato il 4 novembre 2015.
  4. ^ 1967 Los Angeles Wolves Roster, su Justsportsstats.com. URL consultato il 4 novembre 2015.

Collegamenti esterniModifica