Roy Salvadori

pilota automobilistico britannico

Roy Francesco Salvadori (Dovercourt, 12 maggio 1922Monaco, 3 giugno 2012) è stato un pilota automobilistico inglese, di origini italiane.

Roy Salvadori
Salvadori durante la 12 Ore di Sebring del 1958
Nazionalità Bandiera del Regno Unito Regno Unito
Automobilismo
Categoria Formula 1, 24 Ore di Le Mans, 12 Ore di Sebring, 1000 km di Buenos Aires, Campionato mondiale vetture sport
Termine carriera 7 giugno 1965
Carriera
Carriera in Formula 1
Esordio 19 luglio 1952
Stagioni 1952-1962
Scuderie Bandiera dell'Italia G. Caprara 1952
Bandiera del Regno Unito Connaught 1953
Bandiera del Regno Unito Gilby Engineering 1954-1956
BRM 1957
Vanwall 1957
Cooper 1957-1958
Bandiera del Regno Unito High Efficiency Motors 1959
Aston Martin 1959
Bandiera del Regno Unito High Efficiency Motors 1960
Bandiera del Regno Unito David Brown Ltd. 1960
Bandiera del Regno Unito Yeoman Credit Racing 1961
Bandiera degli Stati Uniti Reg Parnell Racing 1962
Miglior risultato finale 4º (1958)
GP disputati 47
Podi 2
Punti ottenuti 19
Carriera in Campionato del mondo sportprototipi
Esordio 13 giugno 1953
Stagioni 1953-1964
Scuderie Bandiera del Regno Unito Aston Martin 1953
Bandiera della Scozia Ecurie Ecosse 1953
Bandiera del Regno Unito Aston Martin 1954-1956
Maserati 1957
Bandiera del Regno Unito Aston Martin 1957-1959
Bandiera del Regno Unito Border Reivers 1960
Bandiera del Regno Unito Essex Racing Stable 1961
Bandiera degli Stati Uniti Briggs Cunningham 1962-1963
Bandiera del Regno Unito C.T. Atkins 1963
Bandiera del Regno Unito Dawnay Racing 1964
GP disputati 31
GP vinti 2
Podi 6
Carriera nella 24 Ore di Le Mans
Esordio 13 giugno 1953
Stagioni 1953-1963
Scuderie Bandiera del Regno Unito Aston Martin 1953
Bandiera del Regno Unito David Brown Ltd. 1954
Bandiera del Regno Unito Aston Martin 1955-1956
Bandiera del Regno Unito David Brown Ltd. 1957-1959
Bandiera del Regno Unito Border Reivers 1960
Bandiera del Regno Unito Essex Racing Stable 1961
Bandiera degli Stati Uniti Briggs Cunningham 1962-1963
GP disputati 11
Podi 3[1]
Vittorie 2 (1959, 1962[2])
 

Corse in varie categorie, tra cui Formula 1, sport prototipi e Formula 2. Vinse l'edizione 1959 della 24 Ore di Le Mans, su Aston Martin.

Carriera modifica

 
L'Aston Martin DB Mark III utilizzata da Salvadori durante la sua carriera.

Salvadori cominciò la carriera nel 1947. Dopo aver ottenuto diversi successi con vetture sport, nel 1952 fece il suo debutto in Formula 1. Dal 1954 al 1956 guidò una Maserati 250F per il team Gilby Engineering Ltd. di Sydney Greene, ottenendo svariati successi nelle gare extra campionato. Con il passaggio alla Cooper ottenne i primi punti mondiali con un quinto posto al Gran Premio di Gran Bretagna 1957. I migliori risultati li ottenne nel 1958, quando giunse due volte sul podio e quarto in campionato. Si ritirò dalla Formula 1 nel 1962 e pochi anni più tardi pure dagli sport prototipi.

Divenne poi team manager della Cooper nel biennio 1966-1967, ritirandosi dall'attività dopo il Gran Premio di Monaco.

Risultati modifica

Risultati in Formula 1 modifica

1952 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
G. Caprara Ferrari 500 8
1953 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Connaught Connaught Tipo A Rit Rit Rit Rit Rit 0
1954 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Gilby Engineering Ltd. Maserati 250F Rit Rit 0
1955 Scuderia Vettura               Punti Pos.
Gilby Engineering Ltd. Maserati 250F Rit 0
1956 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
Gilby Engineering Ltd. Maserati 250F Rit Rit 11 0
1957 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
BRM[3]
Vanwall[4]
Cooper
BRM P25
Vanwall
Cooper T43
NQ Rit 5 Rit Rit 2 19º
1958 Scuderia Vettura                       Punti Pos.
Cooper Cooper T45
Cooper T44[5]
Rit 4 8 11 3 2 9 5 7 15
1959 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
High Efficiency Motors[6]
Aston Martin
Cooper T45
Aston Martin DBR4
6 Rit Rit 6 6 Rit Rit 0
1960 Scuderia Vettura                     Punti Pos.
High Efficiency Motors[7]
David Brown Ltd.
Cooper T51
DBR4[8]
Aston Martin DBR5
Rit NP Rit 8 0
1961 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
Yeoman Credit Racing Cooper T53 8 6 10 6 Rit 2 17º
1962 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Reg Parnell Racing Lola Mk4 Rit Rit Rit Rit Rit Rit NP Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti/Non class. Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Squalificato Ritirato Non partito Non qualificato Solo prove/Terzo pilota

Risultati alla 24 Ore di Le Mans modifica

Anno Classe Gomme Vettura Squadra Co-piloti Giri Pos.
Assol.
Pos. di
Classe
1953 S
3.0
26 A Aston Martin DB3S
Aston Martin 2.9L I6
  Aston Martin   George Abecassis 74 DNF DNF
1954 S
5.0
8 A Aston Martin DB3S SC
Aston Martin 2.9L Supercharged I6
  David Brown Ltd.   Reginald Harold Haslam "Reg" Parnell 222 DNF DNF
1955 S
3.0
24 A Aston Martin DB3S
Aston Martin 2.9L I6
  Aston Martin   Peter Walker 105 DNF DNF
1956 S
3.0
9 A Aston Martin DB3S
Aston Martin 2.9L I6
  Aston Martin   Peter Walker 173 DNF DNF
1957 S
3.0
19 A Aston Martin DBR1/300
Aston Martin 2.9L I6
  David Brown Ltd.   Les Leston 112 DNF DNF
1958 S
3.0
4 A Aston Martin DBR1/300
Aston Martin 3.0L I6
  David Brown Ltd.   Stuart Lewis-Evans 49 DNF DNF
1959 S
3.0
5 A Aston Martin DBR1/300
Aston Martin 3.0L I6
  David Brown Ltd.   Carroll Shelby 323
1960 S
3.0
7 D Aston Martin DBR1/300
Aston Martin 3.0L I6
  Border Reivers   Jim Clark 306
1961 S
3.0
4 D Aston Martin DBR1/300
Aston Martin 3.0L I6
  Essex Racing Stable   Tony Maggs 243 DNF DNF
1962 GT
+3.0
10 D Jaguar type E Lightweight Coupé
Jaguar 3.8L I6
  Briggs Cunningham   Briggs Cunningham 310
1963 GT
+3.0
16 D Jaguar type E Lightweight
Jaguar 3.8L I6
  Briggs S. Cunningham   Paul Richards 40 DNF DNF

Note modifica

  1. ^ Due li ha ottenuti per la posizione in classifica della Classe S 3.0.
  2. ^ Nonostante sia arrivato 4º, per la Classe GT +3.0 è arrivato 1º.
  3. ^ Al Gran Premio di Monaco 1957.
  4. ^ Al Gran Premio di Francia 1957.
  5. ^ Al Gran Premio d'Olanda 1958.
  6. ^ Ai Gran Premi di Monaco, Francia e USA.
  7. ^ Ai Gran Premi di Monaco e USA.
  8. ^ Al Gran Premio d'Olanda 1960.

Altri progetti modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN18660699 · ISNI (EN0000 0000 6742 3818 · LCCN (ENn85178359 · WorldCat Identities (ENlccn-n85178359