Apri il menu principale

Rubén de la Red

allenatore di calcio e ex calciatore spagnolo
Rubén de la Red
DeLaRed.jpg
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 186 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2010 - giocatore
Carriera
Giovanili
1999-2004 Real Madrid
Squadre di club1
2005-2007Real Madrid11 (0)
2007-2008Getafe31 (2)
2008-2010Real Madrid7 (1)
Nazionale
2004-2007 Spagna Spagna U-21 15 (0)
2008 Spagna Spagna 3 (1)
Carriera da allenatore
2010-2015Real MadridGiovanili
2015-Getafe B
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Austria-Svizzera 2008
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 aprile 2008

Rubén de la Red Gutiérrez (Madrid, 5 giugno 1985) è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo, di ruolo centrocampista. Con la nazionale spagnola si è laureato campione d'Europa nel 2008.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Ha fatto il suo debutto in prima squadra il 10 novembre 2004 contro il Tenerife in Coppa del re mentre ha debuttato in Primera División il 22 settembre 2005 contro l'Athletic Club. Non trovando spazio nella capitale, è stato mandato in prestito per un anno al Getafe, con il quale ha collezionato 26 presenze nella stagione 2007-2008.

Con il Getafe ha disputato la finale di Coppa del Re persa contro il Valencia e i quarti di Coppa UEFA contro il Bayern Monaco.

A fine campionato ha fatto ritorno nella capitale spagnola al Real Madrid.

Il 31 ottobre 2008, durante una partita di Coppa del Re si è improvvisamente accasciato al suolo, colto da sincope, perdendo i sensi. Ha poi ripreso conoscenza negli spogliatoi, e per precauzione ha trascorso la notte in ospedale.[1] Il 18 novembre l'allora presidente del Madrid Ramón Calderón ha ammesso che il calciatore soffre di disturbi cardiaci.[2] Per precauzione de la Red ha poi saltato il resto della stagione 2008-2009.

Il 30 giugno 2009 ulteriori esami hanno stabilito che il giocatore dovrà restare lontano dalle attività agonistiche almeno per un altro anno.[3]

Il 14 gennaio 2010, invece, ulteriori accertamenti hanno riscontrato l'impossibilità per il giocatore di ritornare al calcio giocato. Il 4 novembre 2010 annuncia ufficialmente la sua intenzione di ritirarsi.[4]

Continuerà comunque a lavorare per il Real Madrid, in veste di collaboratore del corpo tecnico della squadra merengue[5] e anche vice allenatore della sezione juvenil A. Dal 1º luglio 2012 è allenatore della cadete A.

Dall'estate 2015 diviene invece l'allenatore del Getafe B, la seconda squadra della società madrilena.

NazionaleModifica

Dopo essere stato titolare della Nazionale Spagnol Under-21 è stato convocato dal commissario tecnico Luìs Aragonès per disputare il campionato d'Europa 2008, in cui segna il suo primo gol in nazionale nella terza ed ultima partita del girone eliminatorio della competizione, vinta per 2-1 contro la Grecia, siglando il gol del momentaneo 1-1. A fine torneo si laurea campione d'europa dopo la vittoria 1 a 0 in finale contro la Germania.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005   Real Madrid PD 0 0 CR 1 0 CL 0 0 - - - 1 0
2005-2006 PD 3 0 CR 0 0 CL 2 0 - - - 5 0
2006-2007 PD 7 0 CR 2 1 CL 1 0 - - - 10 1
2007-2008   Getafe PD 31 2 CR 7 3 CU 11 1 - - - 49 6
2008-2009   Real Madrid PD 7 1 CR 1 0 CL 1 0 SS 2 1 11 2
2009-2010 PD 0 0 CR 0 0 CL 0 0 - - - 0 0
Totale Real Madrid 17 1 4 1 4 0 2 1 27 2
Totale carriera 48 3 11 4 15 1 2 1 76 9

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
31-5-2008 Huelva Spagna   2 – 1   Perù Amichevole -   66’
4-6-2008 Santander Spagna   1 – 0   Stati Uniti Amichevole -   46’
18-6-2008 Salisburgo Grecia   1 – 2   Spagna Euro 2008 - 1º turno 1
Totale Presenze 3 Reti 1

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ De la Red, passa la paura Nessuna complicazione, www.gazzetta.it, 30 ottobre 2008. URL consultato il 28 novembre 2008.
  2. ^ Real Madrid: De la Red, problemi di cuore, it.eurosport.yahoo.com, 18 novembre 2008. URL consultato il 28 novembre 2008.
  3. ^ Real, de la Red fermo un altro anno, www.tuttomercatoweb.com, 30 giugno 2009. URL consultato il 30 giugno 2009.
  4. ^ Garcia non potrà più giocare, Intanto la Spagna si interroga - Risultati e notizie PremierLeague, Liga, Bundesliga - La Gazzetta dello Sport, su www.gazzetta.it. URL consultato l'8 giugno 2016.
  5. ^ De la Red: "Mi corazón sigue latiendo madridismo", realmadrid.com, 04 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2010).

Collegamenti esterniModifica