Rubus

genere di pianta della famiglia Rosaceae

Rubus L., 1753 è un genere di piante appartenenti alla famiglia delle Rosaceae[1].

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Rubus
Raspberries (Rubus Idaeus).jpg
Lampone (Rubus idaeus)
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superrosidi
(clade) Rosidi
(clade) Eurosidi
(clade) Eurosidi I
Ordine Rosales
Famiglia Rosaceae
Sottofamiglia Rosoideae
Tribù Rubeae
Genere Rubus
L., 1753
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rosales
Famiglia Rosaceae
Genere Rubus
Specie

vedi Specie di Rubus

DescrizioneModifica

Il genere è caratterizzato da fusti aerei annui erbacei (R. saxatilis L.) o per lo più bienni diventati legnosi come il lampone (R. idaeus), il rovo comune (R. ulmifolius), il camemoro (R. chamaemorus).

TassonomiaModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Specie di Rubus.

Il genere comprende oltre 1400 specie.[1]

Focke nel 1910 propose una divisione del genere in 13 sottogeneri[2], divisione che viene tuttora utilizzata ai fini pratici, nonostanze gli studi di biologia molecolare abbiano dimostrato il carattere polifiletico di tali raggruppamenti[3]:

Il sottogenere Rubus è il principale ed è a sua volta suddiviso in 12 sezioni:

  • Sezione Allegheniensis
  • Sezione Arguti
  • Sezione Caesii
  • Sezione Canadenses
  • Sezione Corylifolii
  • Sezione Cuneifolii
  • Sezione Flagellares
  • Sezione Hispidi
  • Sezione Rubus
  • Sezione Setosi
  • Sezione Ursini
  • Sezione Verotriviales

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Rubus, su Plants of the World Online, Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 1/11/2022.
  2. ^ (LA) Focke W.O., Species Ruborum, in Monographiae generi Rubi Prodromus, vol. 1-3, 1910-1914.
  3. ^ Pignatti S., Rubus, in Flora d'Italia Vol. I, Milano, Edagricole, 2017, p. 706, ISBN 9788850652426.

BibliografiaModifica

  • Baroni, E., Guida botanica d'Italia, Bologna, Cappelli ed., 1969.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 21584 · LCCN (ENsh85115696 · GND (DE4178596-4 · J9U (ENHE987007546155505171 · NDL (ENJA01191469
  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica