Apri il menu principale

Rudolf Stähelin o Staehelin (Basilea, 28 luglio 1875Basilea, 26 marzo 1943) è stato un medico e professore universitario svizzero.

BiografiaModifica

Insegnò presso le università di Gottinga (1906) e Berlino (1907), iniziando a Basilea (1902), città dove diresse la clinica di medicina (19111943) distinguendosi come autorevole docente di medicina interna e come ricercatore nell'ambito delle malattie infettive, circolatorie, respiratorie e del metabolismo, oltreché per la cura della tubercolosi.[1]

Ebbe fra i suoi allievi Adrienne von Speyr, che così lo descrisse:

«Per i principianti il metodo di Staehelin non era dei più facili. Veniva in sala molto distratto, ancora occupato da mille altre cose, sembrava sorvolare sul paziente e sugli studenti. Poi improvvisamente egli era a tal punto penetrato nella materia che non lo seguivamo più, non sapevamo da dove i fili venivano e dove andavano. [...] C'erano sicuramente intuizioni splendide, una concezione geniale, ma noi eravamo troppo immaturi per comprendere. Soltanto nei semestri superiori si cominciava ad apprezzare il carattere assolutamente integro di Staehelin, ad intuire e poi a scoprire il grande teorico.[2]»

NoteModifica

  1. ^ Hubert Steinke, Stähelin [Staehelin], Rudolf, in Dizionario storico della Svizzera, 21 febbraio 2012. URL consultato il 12 gennaio 2015.
  2. ^ Adrienne von Speyr, Dalla mia vita, traduzione di Guido Sommavilla, Milano, Jaca Book, 1989, pp. 262-263, ISBN 88-16-30173-2.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN795221 · ISNI (EN0000 0001 0947 3793 · GND (DE117652261