Rudy Fernández

cestista spagnolo

Rodolfo Fernández Farrés, detto Rudy (Palma di Maiorca, 4 aprile 1985), è un cestista spagnolo che gioca come guardia tiratrice con il Real Madrid.

Rudy Fernández
Fernández con la maglia del Real Madrid
NazionalitàBandiera della Spagna Spagna
Altezza196 cm
Peso83 kg
Pallacanestro
RuoloGuardia
Carriera
Squadre di club
2002-2008Joventut Badalona157 (2.302)
2008-2011Portland T. Blazers218 (1.986)
2011Real Madrid17 (237)
2011-2012Denver Nuggets31 (268)
2012-2024Real Madrid736 (6354)
Nazionale
2001Bandiera della Spagna Spagna U-16
2002Bandiera della Spagna Spagna U-18
2004Bandiera della Spagna Spagna U-20
2004-Bandiera della Spagna Spagna255 (2097)
Palmarès
 Olimpiadi
ArgentoPechino 2008
ArgentoLondra 2012
BronzoRio de Janeiro 2016
 Mondiali
OroGiappone 2006
OroCina 2019
 Europei
ArgentoSpagna 2007
OroPolonia 2009
OroLituania 2011
BronzoSlovenia 2013
OroFrancia 2015
OroGermania 2022
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2023

Ha fatto parte della nazionale spagnola campione del mondo nel 2006 e 2019 e campione d'Europa nel 2009, 2011, 2015 e 2022; é stato uno storico capitano della formazione iberica per diversi anni. Con il Real Madrid ha vinto tre Euroleague, sette campionati spagnoli, 7 coppe del Rey e 9 Supercoppe di Spagna. Considerando uno dei più forti giocatori spagnoli di sempre ed anche una leggenda dell’Euroleague.

Carriera

modifica

Joventut Badalona

modifica

A livello di squadre di club Fernández ha iniziato la sua carriera professionistica nel 2002 allo Joventut Badalona. Fernández è l'MVP delle Final Four con cui il Badalona vince nel 2006 la FIBA EuroCup, terza competizione europea per club in ordine di importanza, mentre due anni dopo è il miglior giocatore delle finali che vedono il trionfo degli spagnoli nella seconda competizione europea per club, l'Eurocup.

A giugno 2007 è stato scelto alla 24ª chiamata assoluta del draft NBA dai Phoenix Suns, che poi hanno ceduto i diritti ai Portland Trail Blazers per denaro.[1] Nel mese di luglio dello stesso anno il suo contratto con la Joventut è stato prolungato fino al 2011. Nel 2008 è il miglior giocatore della finale di Copa del Rey vinta dal Badalona contro il Saski Baskonia; la vittoria della coppa sarà il saluto di Fernández ai suoi tifosi, dato che decide di provare il salto NBA per l'anno dopo.

NBA e ritorno in Europa

modifica

Portland Trail Blazers

modifica

Dalla stagione 2008-09 gioca nella NBA con la maglia dei Portland Trail Blazers: lo spagnolo riceve un buon minutaggio (25 minuti), e mette a referto più di 10 punti a partita, tirando con buone percentuali sia da 2 che da 3; al termine della sua prima stagione viene inserito nel secondo quintetto dei rookie. Nella stagione successiva non riesce ad andare oltre il ruolo di panchinaro, calando lievemente di rendimento rispetto all'annata rookie. A riprova di ciò nell'estate 2010 Fernández esterna prima personalmente, e poi tramite il suo agente, il desiderio di lasciare Portland, e forse l'NBA, per tornare in Europa, ricevendo così due multe (250.000 $ e 50.000 $) dalla lega per tale comportamento.

Lo spagnolo, nelle due stagioni giocate a Portland, viene infatti scarsamente impiegato (in totale in tre anni coi Blazers sarà titolare solo 9 volte) da coach McMillan, nonostante il pubblico dell'Oregon lo annoveri tra i suoi beniamini. La situazione nella terza stagione a Portland non cambia; in aggiunta a ciò Fernández è protagonista di una pessima serie playoff contro i futuri campioni NBA dei Dallas Mavericks (2,8 punti a partita col 22% dal campo): Portland viene eliminata 4-2 al primo turno per il terzo anno di fila. Al termine della offseason è chiaro come il futuro di Fernández sia oramai lontano dai Blazers, e forse anche dalla NBA. Il giorno del Draft NBA 2011 i Blazers, ormai in rotta con Fernández, lo cedono (insieme ai diritti su Petteri Koponen) ai Dallas Mavericks in cambio delle scelte n° 26 e 57 dei texani, nel quadro di uno scambio a tre che include anche i Denver Nuggets.

Real Madrid

modifica

Durante il lockout NBA 2011-2012, Fernández ha firmato un contratto per il Real Madrid esordisce il 9 ottobre 2011 contro il Fuenlabrada, qui disputerà 17 partite tra Liga Endesa ed Eurolega.[2][3].

Denver Nuggets

modifica

Il 13 dicembre, a lockout terminato, i Denver Nuggets acquistano Fernández dalla franchigia dei Dallas Mavericks (assieme a Corey Brewer) in cambio di una futura seconda scelta al draft. Con la franchigia del Colorado riuscirà a disputare solo 31 partite a causa di un infortunio alla schiena che fa terminare anzitempo la sua stagione

Secondo ritorno in Europa (2012-14)

modifica

Il 4 luglio 2012 firma un contratto di 3 anni con il Real Madrid. Nella sua prima stagione vince il campionato e arriva a giocarsi la finale di Eurolega, in cui il Real viene sconfitto a dall'Olympiakos;al termine della stagione conquisterà la Liga Endesa (massimo campionato spagnolo) contro il Barce il in un “classico” concluso solo a gara 5. La stagione 2013-14 è molto proficua per le statistiche di Rudy, il 4 Maggio contra lo Zaragoza segnerà 30 punti (carrer high con il Real), ma non per i risultati infatti blancos perderanno la finale di Eurolega contro il Maccabi Tel Aviv e anche il campionato spagnolo per 3-1 contro il Barcellona.

le due Euroleghe e i grandi successi con Madrid (2014-21)

modifica

Nella stagione 2014-15 con il Real Madrid, che finalmente tornerà sul tetto d’Europa, vincerà l’Eurolega in finale contro l’Olimpiakos per 78-59, vincerà anche il campionato spagnolo, Supercoppa e coppa del Rey da MVP in quella che rappresenta la sua più proficua stagione con Real Madrid. Nella stagione 2015-16 resterà fuori per tre mesi a causa di un infortunio, tornando in tempo per vincere il suo terzo campionato spagnolo. Nella stagione 2016-17 Madrid deluderà, come le cifre dello stesso Fernández, con un deludente 4º posto in Eurolega e sconfitta in finale di Liga endesa contro il Valencia basket; ma l’annata successiva sarà piena di successi con la vittoria del Real, guidato da un giovane e talentuoso Luka Doncic, grande amico dello stesso Rudy, contro il Fenerbahçe in finale di EuroLeague e la vittoria del campionato spagnolo per 3-1 contro il BASKONIA con i suoi 27 punti nella decisiva gara 4 vincendo così l’MVP delle finali terminate con 12 punti di media. Nella stagione 2018-19 Madrid otterrà un terzo posto in Euroleague e vincerà anche il campionato spagnolo. La nuova stagione vedrá a causa del Covid 19 l’interruzione della stagione di Eurolega, Madrid deluderà hai playoff di Liga Endesa, ma vincerà coppa del Rey e Supercoppa. Nella stagione 2020-21, il giocatore metterà in bacheca ”soltanto” una Supercoppa; perderà la finale di campionato e anche ai quarti di Euroleague contro i futuri campioni dell’Andolou Efes.

gli ultimi successi, l’Eurolega a Kaunas e il ritiro da bandiera del Real(2021-2024)

modifica

Dalla stagione 2021-22, dopo il ritiro di Felipe Reyes, Rudy Fernández diventa il vice capitano del Real Madrid. La stagione inizia con la vittoria della Supercoppa spagnola; In Eurolega dopo una buona stagione regolare il Real si posiziona al 4º posto e ai playoff vince contro il Maccabi Tel Aviv e il Barcellona affronta una rocambolesca finale l’Andolou Efes, squadra campione in carica, perdendo 58-57. La sconfitta è meno amara con la vittoria del campionato spagnolo contro il Barcellona. Dopo la gloriosa edizione si eurobasket 2022 Fernandez ha dei problemi fisici che lo terranno lontano dal campo fino a fine dicembre, ad aprile nella gara 2 dei playoff di Eurolega segna 16 punti, ma la partita verrà interrotta inseguito ad una maxi rissa, Madrid si troverà sotto 2-0, ma senza gran parte dei suoi giocatori la squadra riuscirà a ribaltare la serie per 3-2 grazie alle notevoli prestazioni di Sergio Rodriguez. In semifinale batteranno il Barcellona guadagnandosi l’accesso alla finale di Eurolega contro l’olympiakos; dopo una lotta e avvincente finale i blancos vinceranno la loro 11 edizione per 79-78 grazie a un difficilissimo tiro quasi allo scadere di Sergio Llull; sarà la terza Eurolega per Fernández ma anche per Llull e Rodríguez. Dopo la vittoria a Kaunas Madrid perderà per 3-0 la finale del campionato contro il Barcellona. 2023 Fernández firmerà un contratto annuale. La stagione 2023-24 rappresenterà l’ultima stagione della carriera di Fernández il quale dopo molti rumors iniziati già dalla precedente estate dichiarerà il ritiro il 4 aprile del 2024( giorno del suo 39º compleanno) dopo le e Olimpiadi di Parigi. Il 10 ottobre del 2023 il Real affronterà in casa, in amichevole, i Dallas Mavericks del l’ex Luka Doncic, la squadra spagnola vincerà per 123-127. Fernandez però ha ancora il tempo di vincere una supercoppa ed una coppa del Rey, inoltre il suo Real concluderà la Liga Endesa al secondo posto e l’Euroleague al primo posto dominando la stagione regolare, ai playoff batterà 3-0 il Baskonia, facendo così giocare a Fernandez la sua 9ª Final Four, a Berlino batterà in semifinale l’olimpiakos, e in finale affronterà il Panathinaikos, Madrid gioca un brutto che secondo tempo regalando la vittoria alla squadra greca, non riuscendo così a fare il back to back. Ma Rudy concluderà in bellezza ma soprattutto con gloria il campionato spagnolo, battendo Gran Canaria, Barcellona e in finale affrontano il Murcia; in gara 2 Rudy mette a referto 14 punti, riceverà dal WiZink Center una standing ovation per la sua ultima partita al palazzetto dalla squadra con cui ha giocato per le ultime 12 stagioni diventano una leggenda del Real Madrid. La serie si concluderà per 3-0 il 12 giugno 2024 e Fernández vincerà il suo 7º campionato; Madrid chiuderà i playoff per 8-0. Concluderà la carriera con il Real Madrid con 26 trofei totali.

Nazionale

modifica

Ha esordito nelle competizioni internazionali di pallacanestro a 16 anni, partecipando al campionato europeo juniores. Successivamente, ha preso parte alle Olimpiadi di Atene del 2004. A partire dai giochi ateniesi è sempre stato presente (e spesso titolare) nella rosa della Spagna nelle grandi competizioni internazionali: tre europei (oro nel 2009 e nel 2011), due mondiali (oro nel 2006 con 9,1 punti a partita) e l'olimpiade di Pechino (medaglia d'argento), dove è stato tra i protagonisti del torneo (soprattutto in semifinale contro lituani e in finale contro gli USA

Statistiche

modifica
Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high

Regular Season

modifica
Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2008-2009 Portland T. Blazers 78 4 25,6 42,5 39,9 83,9 2,7 2,0 0,9 0,2 10,4
2009-2010 Portland T. Blazers 62 2 23,2 37,8 36,8 86,7 2,6 2,0 1,0 0,2 8,1
2010-2011 Portland T. Blazers 78 3 23,3 37,0 32,1 86,3 2,2 2,5 1,1 0,2 8,6
2011-2012 Denver Nuggets 31 1 22,9 44,0 32,8 69,8 2,1 2,4 1,0 0,1 8,6
Carriera 249 10 24,0 39,9 36,0 84,0 2,4 2,2 1,0 0,2 9,1

Playoffs

modifica
Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2009 Portland T. Blazers 6 1 27,0 42,9 42,1 100 2,8 1,0 1,3 0,5 7,5
2010 Portland T. Blazers 6 3 19,8 44,4 47,8 75,0 1,7 1,3 0,2 0,0 6,8
2011 Portland T. Blazers 6 0 13,5 22,2 30,0 66,7 2,0 0,8 0,3 0,2 2,8
Carriera 18 4 20,1 38,8 42,3 79,2 2,2 1,1 0,6 0,2 5,7

Massimi in carriera

modifica

Vita privata

modifica

Rudy ha una sorella, Marta Fernández, che ha giocato nella WNBA con le Los Angeles Sparks.

Palmarès

modifica
Real Madrid: 2012-13, 2014-15, 2015-16, 2017-18, 2018-19, 2021-22
Joventut Badalona: 2008
Real Madrid: 2014, 2015, 2016, 2017, 2020, 2024
Real Madrid: 2012, 2013, 2014, 2018, 2019, 2020, 2021, 2022, 2023
Joventut Badalona: 2005-06
Joventut Badalona: 2007-08
Real Madrid: 2014-15, 2017-18, 2022-23
Real Madrid: 2015

Nazionale

modifica
2006, 2019
2009, 2011, 2015, 2022

Individuale

modifica
Joventut Badalona: 2004, 2008
Real Madrid: 2015
2008-09
2006
Real Madrid: 2012-13, 2013-14
Real Madrid: 2014-15
Joventut Badalona: 2006-07
Joventut Badalona: 2007-08
Joventut Badalona: 2005-06
Real Madrid: 2012
Real Madrid: 2017-18
  1. ^ (EN) BLAZERS: Trail Blazers Acquire James Jones and Draft Rights to Rudy Fernandez, Waive Steve Francis, su nba.com. URL consultato il 26 novembre 2020 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2009).
  2. ^ (ES) Comunicado oficial, su realmadrid.com, 20 settembre 2011. URL consultato il 20 settembre 2011 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2012).
  3. ^ Finalmente è UFFICIALE: Rudy Fernandez al Real!, su basketinside.com, 20 settembre 2011.
  4. ^ (EN) Rudy Fernandez - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 10 aprile 2024.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica