Apri il menu principale
A.S.D. Rugby Lyons
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Colori bianco e nero
Simboli Leone
Dati societari
Città Piacenza
Paese Italia Italia
Sede Via Rigolli 68, I-29100 Piacenza
Federazione Flag of Italy.svg  Federazione Italiana Rugby
Campionato TOP12
Fondazione 1963
Presidente Guido Pattarini
Allenatore Gonzalo Garcia
Palmarès
2 Campionati serie A
Stadio
Stadio Beltrametti.jpg
Stadio Walter Beltrametti
(3 000 posti)

L’A.S.D. Rugby Lyons è un club italiano di rugby a 15 di Piacenza.

Fondata nel 1963 da Melchiorre Dadati, la squadra milita per la stagione 2019-2020 in TOP12, la massima divisione del campionato italiano di rugby a 15.

StoriaModifica

Anni '60Modifica

I Lyons vengono fondati il 13 settembre 1963 da alcuni studenti dell'Istituto Tecnico Industriale di Piacenza, riuniti in un bar cittadino e guidati dal loro professore di educazione fisica Melchiorre Dadati[1]. Il nome Lyons deriva dal nome di un tè caldo che uno degli studenti è intento a bere durante l'incontro che sancisce la fondazione della società, con la "y" al posto della "i"[1]. Dadati viene, quindi, nominato presidente, allenatore, tesoriere e segretario del neocostituito club.

I Lyons partecipano al primo campionato giovanile nella stagione 1963-1964, venendo inseriti nel girone emiliano composto da dieci squadre, tra le quali il Piacenza Rugby. I Lyons proseguono il proprio cammino nel campionato regionale giovanile anche nella stagione 1964-1965 chiudendo il campionato al secondo posto. Nella stagione 1965-1966, per la prima volta, la squadra si iscrive a un campionato senior, quello di serie C[1]. A partire dall'annata successiva, tuttavia si decide di ritornare alla sola attività giovanile.

Anni '70Modifica

Nel 1972-1973 i Lyons si iscrivono al campionato nazionale di serie D, classificandosi al primo posto del proprio girone e ottenendo la promozione in serie C grazie a 8 vittorie, un pareggio e una sconfitta. Dopo 4 stagioni in Serie C, nel 1976-1977, i Lyons ottengono la promozione in Serie B. Dopo alcune stagioni di assestamento nel campionato cadetto, i Lyons crescono gradualmente posizionandosi stabilmente nelle posizioni alte della classifica[1].

Anni '80Modifica

Gli anni '80 rappresentano il momento più importante del rugby piacentino. Nella stagione 1981-1982, per la prima volta, i Lyons svolgono un ritiro all'estero, a Oviedo in Spagna, per, poi, esordire in Coppa Italia. I Lyons disputano un ottimo campionato, arrivando a ottenere la promozione in Serie A[1]. All'esordio in A, nella stagione 1982-1983, i Lyons chiudono la prima fase al settimo posto per poi terminare in quarta posizione nella fase salvezza, alle spalle di Calvisano, Noceto e Roma. La stagione successiva conquistano il quarto posto nel girone A, approdando così alla poule scudetto, poi vinta dal Petrarca Padova. Nella stagione 1985-1986 i Lyons retrocedono in serie A2, dopo un campionato di alti e bassi. Nella stagione 1986-1987 i Lyons tornano nel massimo campionato, che nel frattempo ha preso il nome di Serie A1, grazie anche all'arrivo in panchina a campionato in corso di Nairn McEwan, ex allenatore della nazionale scozzese. Nella stagione 1988-1989, con 3 vittorie a fronte di 19 sconfitte arriva la retrocessione in Serie A2[1].

Anni '90Modifica

Retrocessi, i Lyons ripartono dalla serie A2, e dopo aver ottenuto un sesto posto, nella stagione 1990-1991, l'anno successivo viene allestita una squadra ambiziosa per ottenere la promozione con l'ex giocatore degli All Blacks Arthur Stone. A fine stagione i bianconeri si classificano al secondo posto con 14 vittorie, 1 pareggio e 7 sconfitte), dietro alla Roma,venendo promossi in serie A1. I Lyons festeggiano la promozione appena conquistata con la convocazione in nazionale di Carlo Orlandi, all'esordio nella seconda edizione della Coppa del mondo. Nella stagione 1991-1992 la squadra ottiene la salvezza in serie A1. Al contrario, nel campionato 1992/1993 i Lyons retrocedono in Serie A2[1]. Nel 1994-1995 i Lyons, quarti nel loro girone, finiscono in poule salvezza, terminata al quarto posto che sancisce, a distanza di 12 anni, la retrocessione in serie B. Nella stagione 1995-1996 i Lyons tornano immediatamente in serie A2, salvo poi retrocedere nuovamente in Serie B la stagione successiva, dopo aver terminato la poule salvezza con con una sola vittoria. Dalla stagione 1997-1998 i Lyons tornano così a disputare il campionato cadetto[1].

Anni 2000 e 2010Modifica

 
Un match tra i Lyons e la Lazio durante il campionato di serie A 2007-08

Dopo aver rischiato la retrocessione in Serie C nel campionato 2000-2001, evitandola solo alla classifica avulsa, dal 2001-2002 la squadra viene affidata a Claudio Deltrovi. La stagione 2002-2003 vede il XV bianconero raggiungere la seconda piazza in campionato, ottenendo la promozione in Serie A. Dalla stagione 2003-2004 alla stagione 2006-2007 la squadra milita in Serie A; con la divisione della Serie A in A1 e A2, i Lyons vengono ammessi in A2, dove rimangono fino al termine della stagione 2010-2011, terminata al terzo posto in seguito al quale i Lyons vengono ripescati dalla federazione in Serie A1 al posto del Casinò di Venezia, appena retrocesso dall'Eccellenza e non ammesso al campionato per motivi economici[1].

Dopo tre stagioni in cui i Lyons arrivano a disputare i play-off per la promozione in Eccellenza, venendo, però eliminati, nella stagione di serie A 2014-2015 arriva la promozione in massima serie, conquistata battendo in semifinale il Colorno e in finale la Pro Recco[2]. Nel 2015-2016 i Lyons ottengono la salvezza in Eccellenza, terminando il campionato al nono posto. La stagione successiva i Lyons terminano il campionato all'ultima posto, retrocedendo, così in Serie A[3]. Dopo la retrocessione i Lyons mantengono l'ossatura della squadra dell'anno precedente con l'obiettivo di tornare a disputare la massima serie: dopo aver terminato al primo posto la prima fase e, poi, la pool promozione, i Lyons vincono le semifinali play-off accedendo alla finale[1], persa, però contro il Verona[4].

Nella stagione 2018-2019 i Lyons chiudono al primo posto il loro girone di Serie A, vincendo, poi la semifinale play-off conquistando la promozione al TOP12 e l'accesso alla finale scudetto, vinta contro il Colorno[5]. Per la stagione 2019-2020 in TOP12 viene ingaggiato come allenatore Gonzalo Garcia[6].

CronistoriaModifica

Cronistoria dei Rugby Lyons
  • 1963 · 13 settembre, nascita del Rugby Lyons
  • 1963/64 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1964/65 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1965/66 · Serie C
  • 1966/67 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1967/68 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1968/69 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1969/70 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1970/71 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1971/72 · Campionato giovanile girone emiliano
  • 1972/73 · Serie D. Promosso in Serie C
  • 1973/74 · Serie C
  • 1974/75 · Serie C
  • 1975/76 · Serie C
  • 1976/77 · Serie C. Promosso in Serie B
  • 1977/78 · Serie B
  • 1978/79 · Serie B
  • 1979/80 · Serie B
  • 1980/81 · Serie B
  • 1981/82 · Serie B. Promosso in Serie A
  • 1982/83 · 7° nel girone A di Serie A. Accede alla Pool Salvezza. 4° nella Pool Salvezza.
  • 1983/84 · 4° nel girone A di Serie A. Accede alla Pool Scudetto. 8° nella Pool Scudetto.
  • 1984/85 · 6° nel girone A di Serie A. Accede alla Pool Salvezza. 2° nella Pool Salvezza.
  • 1985/86 · 5° nel girone A di Serie A. Accede alla Pool Salvezza. 4° nella Pool Salvezza.   Retrocesso in Serie A2
  • 1986/87 · 1° in Serie A2.   Promosso in Serie A1
  • 1987/88 · 9° in Serie A1. Vince i play-out.
  • 1988/89 · 12° in Serie A1.   Retrocesso in Serie A2
  • 1989/90 · 6° in Serie A2. Perde i play-off promozione.
  • 1990/91 · 2° in Serie A2.   Promosso in Serie A1
  • 1991/92 · 8° in Serie A1. Vince i play-out.
  • 1992/93 · 12° in Serie A1.   Retrocesso in Serie A2
  • 1993/94 · 4° nel girone A di Serie A2. Accede alla Pool Promozione. 4° nel girone 1 della Pool Promozione.
  • 1994/95 · 4° nel girone A di Serie A2. Accede alla Pool Salvezza. 4° nel girone 1 della Pool Salvezza.   Retrocesso in Serie B
  • 1995/96 · Serie B  . Promosso in Serie A2
  • 1996/97 · 8° nel girone A di Serie A2. Accede alla Pool Salvezza. 5° nel girone 1 della Pool Salvezza.   Retrocesso in Serie B
  • 1997/98 · Serie B
  • 1998/99 · Serie B
  • 1999/2000 · Serie B
  • 2000/01 · Serie B
  • 2001/02 · Serie B
  • 2002/03 · 2° nel girone B di Serie B.   Promosso in Serie A
  • 2003/04 · 9° nel girone B di Serie A.
  • 2004/05 · 9° nel girone B di Serie A.
  • 2005/06 · 9° nel girone B di Serie A.
  • 2006/07 · 7° nel girone B di Serie A. Ammesso alla Serie A2.
  • 2007/08 · 5° in Serie A2.
  • 2008/09 · 9° in Serie A2.
  • 2009/10 · 6° in Serie A2.
  • 2010/11 · 3° in Serie A2. Ripescato in Serie A1
  • 2011/12 · 3° in Serie A1. Perde i play-off promozione
  • 2012/13 · 2° in Serie A1. Perde i play-off promozione
  • 2013/14 · 3° in Serie A1. Perde i play-off promozione
  • 2014/15 · 2° nel girone 1 di Serie A. Accede alla Pool Promozione. 1° nel girone 1 della Pool Promozione. Vince i play-off promozione.   Campione d'Italia di Serie A (1° titolo)   Promosso in Eccellenza
  • 2015/16 · 9° in Eccellenza
  • 2016/17 · 10° in Eccellenza.   Retrocesso in Serie A
  • 2017/18 · 1° nel girone 1 di Serie A. Accede alla Pool Promozione. 1° nel girone 1 della Pool Promozione. Perde i play-off promozione.
  • 2018/19 · 1° nel girone 1 di Serie A. Vince i play-off promozione.   Campione d'Italia di Serie A (2° titolo)   Promosso in TOP12
  • 2019/20 · nel TOP12

Organico[7]Modifica

Rosa 2019-2020Modifica

Avanti
PL   Enrico Cafaro
PL   Romulo Acosta
PL   Daniele Greco
PL   Domenico Grassotti
PL   Matteo Salerno
PL   Mirko Rapone
TL   Alessio Cocchiaro
TL   Alberto Rollero
TL   Federico Canderle
SL   Umberto Tedeschi
SL   Lorenzo Pozzoli
SL   Lorenzo Cemicetti
SL   Nicola Pedrazzani
SL   Lorenzo Robin Masselli
FL   Luca Petillo
FL   Paolo Bedini
FL   Simone Basilico
FL   Khadim Cissè
FL   Abdoul Nourou Bance
N8   Pablo Parlatore
N8   Alberto Bottacci
N8   Miralem Lekic
Tre quarti
MM   Pietro Fontana
MM   Eddy Rivetti
MM   Federico Efori
MM   Alessandro Via
MA   Nicholas Groppelli
MA   Mathieu Guillomot
CE   Joacquin Paz
CE   Leonardo Subacchi
CE   Marco Conti
TQ   Riccardo Capone
TQ   Lorenzo Maria Bruno
TQ   Gregorio Bellassi
TQ   Jacopo Boreri
ES   Massimiliano Borzone
ES   Giovanni Via
Staff tecnico
Allenatore:   Gonzalo Garcia
Ass. allenatore:   Davide Baracchi


Rosa 2015-2016Modifica

Avanti
PL   Simone Carloni
PL   Daniele Pallaro
PL   Mattia Ferri
PL   Otis Lombardi
PL   Nick Fraser
PL   Fabio Staibano (c)
PL   Marco Vitiello
TL   Alessio Cocchiaro
TL   Adriano Daniele
TL   Vincenzo Barbuscia
SL   Massimiliano Chiappini
SL   Samuele Ortis
SL   Davide Baracchi
SL   Angelo Cò
SL   Andrei Mahu
FL   Nourou Bance
FL   Mirko Benelli
FL   Nicola Fornari
FL   Khadim Cissè
FL   Francesco Tarantini
N8   Diego Barroni
N8   Matteo Cornelli
N8   Sam Ward
Tre quarti
MM   Paolo Colpani
MM   Eddy Rivetti
MM   Matteo Riccardi
MM   Alessandro Via
MA   Jacopo Zucconi
MA   Troy Nathan
CE   Leonardo Subacchi
CE   Giuseppe Bassi
CE   Marcello Gherardi
CE   Giulio Forte
TQ   Davide Pasini
TQ   Lorenzo Maria Bruno
TQ   Gregorio Bellassi
TQ   Jacopo Boreri
TQ   Filippo Albertin
TQ   Eugenio Alfonsi
ES   Gianluca Cammi
ES   Eddward Thrower
ES   Matteo Rossi
Staff tecnico
Allenatore:   Achille Bertoncini
Ass. allenatore:   Davide Baracchi
All. avanti:   Tino Paoletti
Prep. atl.:   Giorgio Bertoglio
Medico:   Dott. Roberto Alessandrini


AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del Rugby Lyons
Allenatori

PalmarèsModifica

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

I Lyons hanno disputato, a partire dal 1963, 11 campionati in massima serie, 21 campionati in seconda serie, 16 campionati in terza serie e uno in quarta serie, più 8 partecipazioni ai campionati giovanili. Il miglior risultato raggiunto nella storia dai Lyons è stato il quarto posto nel girone A di Serie A raggiunto nella stagione 1983-1984, che è valso alla società bianconera la prima partecipazione alla poule scudetto.

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie A 4 1982-1983 1985-1986 11
Serie A1 4 1987-1988 1992-1993
Eccellenza 2 2015-2016 2016-2017
TOP12 1 2019-2020
Serie B 5 1977-1978 1981-1982 21
Serie A2 6 1986-1987 1996-1997
Serie A 7 2003-2004 2018-2019
Serie A1 3 2011-2012 2013-2014
Serie C 5 1965-1966 1976-1977 16
Serie B 5 1995-1996 2002-2003
Serie A2 4 2007-2008 2010-2011
Serie D 1 1972-1973 1

Statistiche individualiModifica

 
Marco Buscarini, recordman di presenze con i Lyons

A livello individuale il giocatore con il maggior numero di presenze in bianconero è Marco Buscarini con 321 partite. Seguono Achille Bertoncini con 319 presenze, Gianni Subacchi con 309 presenze, Guido Pattarini con 283 presenze ed Emanuele Solari con 256 presenze[8]..

Il metaman di tutti i tempi è Paolo Ferretti con 72 mete realizzate. Alle sue spalle Guido Pattarini con 58 mete, Gianni Subacchi con 54 mete, Marco Cerbi con 52 mete e Fabio Bergamaschi con 49 mete[8].

Record di presenze
Record di mete
  • 72   Paolo Ferretti
  • 58   Guido Pattarini
  • 54   Gianni Subacchi
  • 52   Marco Cerbi
  • 49   Fabio Bergamaschi

Altri progettiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j La società, su rugbylyons.it. URL consultato il 3 ottobre 2019.
  2. ^ Lyons Piacenza Campioni d’Italia di Serie A e promossi in Eccellenza., su spqrnews.com, 26 maggio 2015. URL consultato il 3 ottobre 2019.
  3. ^ I Lyons salutano l’Eccellenza, è retrocessione. Fanzola furioso: “Campionato falsato, ci hanno rubato troppi punti”, in Piacenza24, 18 aprile 2017.
  4. ^ Rugby - Giorno amaro per i Lyons, Verona sbanca il Beltrametti e vola in Eccellenza, in SportPiacenza, 13 maggio 2018.
  5. ^ Rugby - I Lyons chiudono una stagione da sogno: vincono anche la finale playoff contro il Colorno, in SportPiacenza, 9 giugno 2019.
  6. ^ Rugby - Lyons: il tecnico Gonzalo Garcia guiderà i bianconeri in Top12, in SportPiacenza, 22 giugno 2019.
  7. ^ Rosa, su rugbylyons.it. URL consultato il 3 ottobre 2019.
  8. ^ a b I Lyons - le presenze (PDF), in Magazine della Banca Farnese Rugby Lyons, dicembre 2010. URL consultato il 21 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2013).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby