Rupert Thorne
Rupert Thorne - Il mistero di Batwoman.png
Rupert Thorne nel film Batman: Il mistero di Batwoman
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreDC Comics
1ª app.maggio 1977
1ª app. inBatman n. 469
SessoMaschio

Rupert Thorne è un personaggio dei fumetti creato da Steve Englehart e Walter Simonson nel 1977 e pubblicato da DC Comics.

Thorne è un criminale di Gotham City.

Biografia del personaggioModifica

Thorne, politico corrotto che truffa Dottor Phosphorus. Cerca di farsi eleggere sindaco, e dichiara Batman un fuorilegge.

Appreso che Hugo Strange conosce l'identità dell'Uomo Pipistrello, lo cattura e lo tortura, ma Strange apparentemente muore, senza rivelargli nulla.

Acquistate delle foto da Vicki Vale che rivelino l'identità di Batman, ingaggia Deadshot per assassinare Bruce Wayne, ma quest'ultimo fallisce.

Dopo aver posizionato i suoi uomini Peter Pauling come commissario e Hamilton Hill come sindaco, viene tormentato dal fantasma di Strange, e si convince che gli alleati vogliano farlo impazzire, e ne ordina l'omicidio, ma viene arrestato da Batman.

In Detective Comics n. 825 (2006) Thorne è rinchiuso a Blackgate, e Batman lo salva dalla vendetta del Dottor Phosphorus.

Altri mediaModifica

Nella sceneggiatura del film Batman (1989) scritta originariamente da Tom Mankiewicz sarebbe dovuto comparire Thorne come mandante dell'omocidio dei coniugi Wayne, eseguito da Joe Chill.

In Batman: The Animated Series, Thorne (doppiato da John Vernon) è un boss del crimine, ed ha un fratello minore, il prete Mattew Thorne, ed in Batman: Il mistero di Batwoman lavora con il Pinguino.

Appare inoltre, con uno stile più ringiovanito, nella serie The Batman, doppiato da Victor Brandt. Qui il suo cognome è stato modificato in Thomas.

  Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics