Rutger Jan Schimmelpenninck

politico olandese
Rutger Jan Schimmelpenninck
Portret van Rutger Jan Schimmelpenninck (1761-1825).jpg

Gran Pensionario della Repubblica Batava
Durata mandato 29 aprile 1805 –
5 giugno 1806
Predecessore carica istituita
Successore Carel de Vos van Steenwijk

Senatore del Primo Impero Francese
Durata mandato 30 dicembre 1810 –
1º aprile 1814

Dati generali
Suffisso onorifico Signore di Nijenhuis, Peckedam e Gellicum, Conte dell'Impero
Partito politico Patrioti
Università Università di Leida

Rutger Jan Schimmelpenninck (Deventer, 31 ottobre 1761Amsterdam, 15 febbraio 1825) fu Gran Pensionario e capo di stato della Repubblica Batava, senatore del Primo Impero, poi senatore nella camera alta del Regno Unito dei Paesi Bassi.

Ritratto dello Schimmelpenninck, in abito di gran pensionario della Repubblica Batava

BiografiaModifica

Schimmelpenninck studiò legge all'Università di Leida tra il 1781 ed il 1784, divenendo avvocato ad Amsterdam nel 1784. Egli fu uno dei leader della rivoluzione contro il Principe Guglielmo V d'Orange-Nassau, quando le armate francesi sconfissero quelle olandesi nel gennaio del 1795. (Vedi anche: Repubblica delle Sette Province Unite e Repubblica Batava.)

Egli divenne quindi membro dell'Assemblea nazionale (1796 - 1798) e si schierò con le fazioni moderate, che proclamavano un unico governo centrale di tutti i Paesi Bassi. Egli divenne Presidente dell'Assemblea nazionale e svolse il ruolo di capo di Stato della Repubblica Batava dal 17 maggio al 30 maggio 1796 e dal 15 maggio al 29 maggio 1797.

 
Pierre Paul Prud'hon: Rutger Jan Schimmelpenninck con la propria famiglia

Egli fu ambasciatore olandese in Francia tra il 1798 ed il 1801 e nuovamente dal 1803 al 1805 e in Gran Bretagna dal 1802 al 1803. Napoleone lo nominò unico reggente della Repubblica Batava creando per lui il nuovo titolo di Raadspensionaris ("Gran Pensionario") e governò per un anno dal 1805. Egli non ebbe impieghi di rilievo tra il 1806 ed il 1811. Gli olandesi divennero parte dei territori francesi nel 1810 e Schimmelpenninck divenne membro del Senato di Francia tra il 1811 ed il 1813. Egli fu membro anche del senato dei Paesi Bassi dal 1815 al 1820.

Suo figlio, Gerrit Schimmelpenninck, fu per un breve periodo primo ministro dei Paesi Bassi, nel corso dell'anno 1848.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore
  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dell'Unione
  Cavaliere di Gran Croce de l'Ordre de la Reunion

CuriositàModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN105144814441199444490 · LCCN (ENn79084954 · GND (DE102650466X · CERL cnp01259829 · WorldCat Identities (ENlccn-n79084954
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie