Apri il menu principale
Ryan Babel
Ryan Babel 2018 (cropped).jpg
Babel con la maglia del Beşiktaş nel 2018
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 185 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, Ala
Squadra Galatasaray
Carriera
Giovanili
1998-2004Ajax
Squadre di club1
2003-2007Ajax73 (14)[1]
2007-2011Liverpool91 (12)
2011-2012Hoffenheim 46 (5)
2012-2013Ajax16 (4)
2013-2015Kasımpaşa58 (14)
2015-2016Al-Ain8 (1)
2016-2017Deportivo11 (4)
2017-2019Beşiktaş62 (22)
2019Fulham16 (5)
2019-Galatasaray3 (2)
Nazionale
2002-2003Paesi Bassi Paesi Bassi U-176 (3)
2003-2004Paesi Bassi Paesi Bassi U-196 (2)
2004-2005Paesi Bassi Paesi Bassi U-204 (2)
2005-2007Paesi Bassi Paesi Bassi U-215 (2)
2008Paesi Bassi Paesi Bassi U-235 (2)
2005-Paesi Bassi Paesi Bassi60 (10)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Argento Sudafrica 2010
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Olanda 2007
Transparent.png UEFA Nations League
Argento Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 settembre 2019

Ryan Guno Babel (Amsterdam, 19 dicembre 1986) è un calciatore olandese di origine surinamese, attaccante o ala del Galatasaray e della nazionale olandese.

Caratteristiche tecnicheModifica

Di ruolo ala, è dotato di buona velocità e dribbling,[2] oltre a essere un buon tiratore dalla distanza.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

AjaxModifica

Prodotto del vivaio dell'Ajax a cui si aggrega all'età di 11 anni, viene integrato in prima squadra per la stagione 1998-1999. Dopo essere passato per le varie selezioni giovanili dell'Ajax firma il suo primo contratto da professionista nel gennaio 2004.

 
Ryan Babel con la maglia dell'Ajax nel 2007

Il 1º febbraio 2004, due mesi dopo il suo 17º compleanno, il tecnico Ronald Koeman lo fa esordire in Eredivisie nel 4-0 casalingo contro l'ADO Den Haag, senza dargli più possibilità di scendere in campo per tutta la stagione.[3] Nove mesi più tardi, il 20 novembre 2004, Babel segna la sua prima rete nel calcio professionistico, nella vittoria per 5-0 contro il De Graafschap.[2] Nel luglio del 2005 firma un nuovo contratto con l'Ajax.[2] Inizia la stagione segnando il gol vittoria (2-1) contro il PSV nella Supercoppa Olandese e quello al Brøndby nel terzo turno di qualificazione alla Champions League; collezionerà però un bottino di sole due reti in campionato. Il ct olandese Marco van Basten decide ugualmente di convocarlo con continuità per la Nazionale maggiore (dove segna anche un gol all'Italia in novembre). Sul finale di stagione partecipa, entrando nel secondo tempo, alla vittoria di misura (per 2-1) dell'Ajax sul PSV nella finale di coppa olandese.

La stagione 2006-2007 comincia con la vittoria per 3-1 sul PSV in Supercoppa nazionale.[2] A maggio vince nuovamente la KNVB beker ai danni dell'AZ Alkmaar, conquistando il trofeo ai rigori.[2]

LiverpoolModifica

 
Babel con la maglia del Liverpool nel 2010

Dopo essere stato accostato a Newcastle United e Arsenal,[2] il 12 luglio 2007 passa al Liverpool per 17,25 milioni di euro.[3] Il giorno successivo Babel firma un quinquennale con i Reds[4], scegliendo per la stagione 2007-08 la maglia numero 19.

In Premier League debutta nella trasferta contro l'Aston Villa, subentrando dalla panchina. Il tecnico Rafael Benítez lo impiega nel corso della stagione sia come attaccante centrale che come esterno avanzato di centrocampo, ruolo in cui vanterà il maggior numero di apparizioni. Il 1º settembre arriva il primo gol contro il Derby County. La sua prima doppietta arriva invece il 6 novembre 2007, nella partita di Champions League contro il Beşiktaş, gara cominciata per lui dalla panchina, vinta 8-0.

In Champions League segna poi il quarto e definitivo gol contro l'Olympique de Marseille, e, ai quarti di finale, la rete del definitivo 4-2 (dopo l'1-1 dell'andata) sull'Arsenal. Il 30 aprile 2008 entra a partita in corso nella semifinale di ritorno contro il Chelsea, segnando al 117' con un tiro da oltre 20 metri.

Il primo gol della stagione 2008-2009 lo sigla il 13 settembre 2008 contro gli storici rivali del Manchester United, fissando il punteggio sul 2 a 1 finale.

Dopo la prestazione nella partita con la squadra francese l'ex giocatore dei Reds Alan Hansen afferma che se continuasse a giocare così Babel avrebbe sicuramente le carte in regola per essere un Top player[5]. Il 6 gennaio 2010 il Liverpool comunica di aver rifiutato un'offerta di 8 milioni di sterline pervenuta dal Birmingham City F.C. per assicurarsi le prestazioni del giocatore[6]. Nello stesso mese Babel viene multato di 60.000 sterline dall'allenatore dei Reds Rafa Benitez per aver esternato sul social network Twitter[7] la sua rabbia per la non convocazione contro lo Stoke City.

Nella sfida di Europa League contro il Benfica, riceve al 30' la sua prima espulsione con la casacca del Liverpool. Il suo ultimo gol stagionale lo mette a tabellino nell'incontro vinto per 4-0 sul Burnley: chiude la stagione con 38 presenze (16 come titolare) e 6 gol.

HoffenheimModifica

Nel mercato di gennaio 2011, pochi giorni dopo aver insultato pubblicamente su Twitter l'arbitro Howard Webb prendendosi 10.000 sterline di multa[8], viene ceduto per circa 7 milioni di euro[9] all'Hoffenheim[10], con cui firma un contratto fino al 30 giugno 2013[11].

Ritorno all'AjaxModifica

Il 31 agosto 2012 il giocatore, dopo essersi svincolato,[12] torna all'Ajax firmando un contratto annuale fino al 30 giugno 2013.[13] Fa il suo esordio in campionato il 15 settembre nella vittoria interna per 2-0 contro l'RKC Waalwijk subentrando al compagno Derk Boerrigter all'inizio della ripresa. Segna il suo primo gol in campionato la settimana successiva, il 23 settembre contro l'ADO Den Haag (1-1). L'8 ottobre in Ajax-Utrecht gioca la sua partita numero 200 nei vari campionati mentre il 24 ottobre in Ajax-Manchester City 3-1 di Champions League tocca quota 300 presenze totali con i club. Infortunatosi alla spalla nel gennaio 2013, torna in campo il 31 marzo seguente segnando l'ultimo dei quattro gol nel 4-2 al NEC Nijmegen. Il 5 maggio vince la sua prima Eredivisie con l'Ajax. Conclude la stagione con 21 presenze e 5 gol in totale.

2013-2019: sei squadre in sei anniModifica

Il 21 giugno 2013 firma un contratto triennale con il Kasımpaşa con cui gioca due stagioni da titolare prima di passare agli arabi dell'Al-Ain dove rimane dal luglio 2015 al settembre 2016 scendendo in campo in sole otto occasioni. Dopo essersi svincolato passa al Deportivo[14] tra le cui file milita per soli sei mesi disputando undici partita condite da quattro reti. Il 2 gennaio 2017 cambia nuovamente società e torna in Turchia, questa volta al Beşiktaş[15]. Il 15 gennaio 2019 passa a titolo definitivo al Fulham, firmando un contratto fino a fine stagione.[16] Il 28 giugno dello stesso anno, a seguito della retrocessione dei londinesi, firma un contratto triennale con il Galatasaray facendo così ritorno in Turchia dopo qualche mese.[17]

NazionaleModifica

Il 26 marzo 2005, contro la Romania, esordisce in Nazionale maggiore all'età di 18 anni e 97 giorni, sotto la guida di Marco van Basten, subentrando a Arjen Robben. In questa partita segna il suo primo gol con la casacca Oranje, diventando così il marcatore più giovane della sua Nazionale degli ultimi 68 anni[3]. La partita finirà con la vittoria olandese per 2-0.[3]

Con la Nazionale del suo paese partecipa al campionato del mondo 2006 da riserva, vestendo la maglia numero 21 e vantando una presenza da sostituto contro l'Argentina nella fase a gironi iniziale.[3]

Con la Nazionale Under-21, invece, conquista il campionato europeo di categoria del 2007 e nella finale contro la Serbia, oltre ad andare a segno, viene anche eletto uomo partita.[18]

Viene nuovamente convocato da Marco van Basten per Euro 2008, ma deve rinunciare a parteciparvi a causa di una lesione ai tendini della caviglia occorsagli in allenamento con gli Oranje il 31 maggio 2008: il tecnico decide di sostituirlo con il difensore Khalid Boulahrouz.[3][19][20][21]

Al termine della stagione 2009-2010 viene convocato da Bert van Marwijk per i Mondiali di Sudafrica 2010, durante i quali indossa la maglia numero 19.[22] Nonostante non fosse mai sceso in campo, ricevette ugualmente la medaglia d'argento in quanto gli olandesi persero ai supplementari la finale contro la Spagna.[23]

Nel novembre 2011 viene convocato in nazionale dopo 1 anno di assenza per le amichevoli (che poi ha giocato) contro Svizzera e Germania.[24]

Il 7 ottobre 2017 torna in Orange a distanza di 6 anni, disputando la partita contro la Bielorussia. Il ct Advocaat decide di richiamarlo per le buone prestazione viste con la maglia del Besiktas.[25] Un mese dopo torna al goal in nazionale dopo 8 anni nel 3-0 in amichevole contro la Romania siglando la seconda rete della squadra.[26][27] Con l'arrivo di Ronald Koeman (lo stesso tecnico che lo ha fatto esordire tra i professionisti) in panchina Babel torna in pianta stabile tra i convocati risultando essere uno dei veterani della squadra.[12][28][29]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 6 giugno 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004   Ajax ED 1 0 CO 0 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2004-2005 ED 20 7 CO 3 1 UCL+CU 2+2 0+1 SO 0 0 27 9
2005-2006 ED 25+2[30] 2 CO 3 2 UCL 9[31] 2[32] SO 1 1 40 7
2006-2007 ED 27+4[30] 5+1[30] CO 4 0 UCL+CU 2[32]+5 0+2 SO 1 0 43 8
2007-2008   Liverpool PL 30 4 FACup+CdL 4+2 1+0 UCL 13[31] 5 - - - 49 10
2008-2009 PL 27 3 FACup+CdL 3+2 0 UCL 10[33] 1 - - - 42 4
2009-2010 PL 25 4 FACup+CdL 1+2 0 UCL+UEL 3+7 1+1 - - - 38 6
2010-gen. 2011 PL 9 1 FACup+CdL 1+1 0 UEL 6[31] 1[32] - - - 17 2
Totale Liverpool 91 12 16 1 39 9 - - 146 22
gen.-giu. 2011   Hoffenheim BL 15 1 CG 1 0 - - - - - - 16 1
2011-2012 BL 31 4 CG 4 1 - - - - - - 35 5
Totale Hoffenheim 46 5 5 1 - - - - 51 6
2012-2013   Ajax ED 16 4 CO 2 1 UCL+UEL 4+0 0 SO 0 0 22 5
Totale Ajax 89+6 18+1 12 4 24 5 2 1 133 29
2013-2014   Kasımpaşa SL 29 5 TK 1 0 - - - - - - 30 5
2014-2015 SL 29 9 TK 0 0 - - - - - - 29 9
Totale Kasımpaşa 58 14 1 0 - - - - 59 14
2015-2016   Al-Ain PL 8 1 EEC 5 1 ACL 0 0 SE 1 0 14 2
2016-gen. 2017   Deportivo PD 11 4 CR 1 1 - - - - - - 12 5
gen.-giu. 2017   Beşiktaş SL 18 5 TK 1 0 UEL 6 3 ST 0 0 25 8
2017-2018 SL 32 13 TK 5 0 UCL 7 2 ST 1 0 45 15
2018-2019 SL 12 4 TK 0 0 UEL 7[34] 2[35] - - - 19 6
Totale Beşiktaş 62 22 6 0 20 7 1 0 89 29
gen.-giu. 2019   Fulham PL 16 5 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 16 5
Totale carriera 376 81 45 8 83 21 4 1 508 111

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-3-2005 Bucarest Romania   0 – 2   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2006 1   24’
30-3-2005 Eindhoven Paesi Bassi   2 – 0   Armenia Qual. Mondiali 2006 -   50’
12-10-2005 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 0   Macedonia Qual. Mondiali 2006 -   86’
12-11-2005 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 3   Italia Amichevole 1   82’
27-5-2006 Rotterdam Paesi Bassi   1 – 0   Camerun Amichevole -   82’
1-6-2006 Eindhoven Paesi Bassi   2 – 1   Messico Amichevole 1
21-6-2006 Francoforte sul Meno Paesi Bassi   0 – 0   Argentina Mondiali 2006 - 1º Turno -   56’
2-9-2006 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 1   Paesi Bassi Qual. Euro 2008 -   77’
6-9-2006 Eindhoven Paesi Bassi   3 – 0   Bielorussia Qual. Euro 2008 -   76’
7-10-2006 Sofia Bulgaria   1 – 1   Paesi Bassi Qual. Euro 2008 -   16’
11-10-2006 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 1   Albania Qual. Euro 2008 -
7-2-2007 Amsterdam Paesi Bassi   4 – 1   Russia Amichevole 1   46’
24-3-2007 Rotterdam Paesi Bassi   0 – 0   Romania Qual. Euro 2008 -
28-3-2007 Lubiana Slovenia   0 – 1   Paesi Bassi Qual. Euro 2008 -   73’
22-8-2007 Ginevra Svizzera   2 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   46’
8-9-2007 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Bulgaria Qual. Euro 2008 -
12-9-2007 Tirana Albania   0 – 1   Paesi Bassi Qual. Euro 2008 -   75’
13-10-2007 Costanza Romania   1 – 0   Paesi Bassi Qual. Euro 2008 -   78’
17-10-2007 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 0   Slovenia Qual. Euro 2008 -   63’
17-11-2007 Eindhoven Paesi Bassi   1 – 0   Lussemburgo Qual. Euro 2008 -   84’
21-11-2007 Minsk Bielorussia   2 – 1   Paesi Bassi Qual. Euro 2008 -   57’
6-2-2008 Spalato Croazia   0 – 3   Paesi Bassi Amichevole -   55’
26-3-2008 Vienna Austria   3 – 4   Paesi Bassi Amichevole -   69’
24-5-2008 Rotterdam Paesi Bassi   3 – 0   Ucraina Amichevole 1   62’
29-5-2008 Eindhoven Paesi Bassi   1 – 1   Danimarca Amichevole -   77’
6-9-2008 Eindhoven Paesi Bassi   1 – 2   Australia Amichevole -   84’
11-10-2008 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 0   Islanda Qual. Mondiali 2010 -   68’
15-10-2008 Oslo Norvegia   0 – 1   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2010 -   26’
19-11-2008 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 1   Svezia Amichevole -   65’
11-2-2009 Radès Tunisia   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   46’
1-4-2009 Amsterdam Paesi Bassi   4 – 0   Macedonia Qual. Mondiali 2010 -   46’
6-6-2009 Reykjavík Islanda   1 – 2   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2010 -   75’
10-6-2009 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 0   Norvegia Qual. Mondiali 2010 -   78’
12-8-2009 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 2   Inghilterra Amichevole -   46’
10-10-2009 Sydney Australia   0 – 0   Paesi Bassi Amichevole -   46’
14-11-2009 Pescara Italia   0 – 0   Paesi Bassi Amichevole -   72’
18-11-2009 Eindhoven Paesi Bassi   0 – 0   Paraguay Amichevole -   46’
3-3-2010 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 1   Stati Uniti Amichevole -   81’
1-6-2010 Rotterdam Paesi Bassi   4 – 1   Ghana Amichevole -   73’
17-11-2010 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 0   Turchia Amichevole -   87’
11-11-2011 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 0   Svizzera Amichevole -   79’
15-11-2011 Amburgo Germania   3 – 0   Paesi Bassi Amichevole -
7-10-2017 Borisov Bielorussia   1 – 3   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2018 -
9-11-2017 Aberdeen Scozia   0 – 1   Paesi Bassi Amichevole -
14-11-2017 Bucarest Romania   0 – 3   Paesi Bassi Amichevole 1   62’
23-3-2018 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 1   Inghilterra Amichevole -   66’
26-3-2018 Ginevra Portogallo   0 – 3   Paesi Bassi Amichevole 1   84’
4-6-2018 Torino Italia   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   82’
6-9-2018 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 1   Perù Amichevole -   86’
9-9-2018 Parigi Francia   2 – 1   Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1   88’
13-10-2018 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 0   Germania UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   68’
16-11-2018 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 0   Francia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   90+1’
19-11-2018 Gelsenkirchen Germania   2 – 2   Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   46’
21-3-2019 Rotterdam Paesi Bassi   4 – 0   Bielorussia Qual. Euro 2020 -   59’
24-3-2019 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 3   Germania Qual. Euro 2020 -   46’
6-6-2019 Guimarães Paesi Bassi   3 – 1 dts   Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - Semifinale -   68’
9-6-2019 Porto Portogallo   1 – 0   Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - Finale -   46’
6-9-2019 Amburgo Germania   2 – 4   Paesi Bassi Qual. Euro 2020 -   81’
9-9-2019 Tallinn Estonia   0 – 4   Paesi Bassi Qual. Euro 2020 2   85’
Totale Presenze 60 Reti 10

PalmarèsModifica

ClubModifica

Ajax Amsterdam: 2005-2006, 2006-2007
Ajax Amsterdam: 2005, 2006
Ajax: 2012-2013
Besiktas: 2016-2017

NazionaleModifica

2007

IndividualeModifica

  • Liverpool FC Young Player of the Season: 1
2007-2008

NoteModifica

  1. ^ 79 (15) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ a b c d e f g Ryan Babel, su Europei2008. URL consultato il 10 luglio 2019.
  3. ^ a b c d e f Ryan Babel - Liverpool FC Archiviato il 28 gennaio 2010 in Internet Archive.
  4. ^ BBC Sport - Football - Teams
  5. ^ BBC SPORT | Football | Europe | Lyon 1-1 Liverpool
  6. ^ BBC Sport - Football - Liverpool reject Birmingham's £8m bid for Ryan Babel
  7. ^ Altri guai per Benitez Babel si sfoga via Twitter - Risultati e notizie PremierLeague, Liga, Bundesliga - La Gazzetta dello Sport
  8. ^ Sport - Repubblica.it
  9. ^ Sport - Notizie - MSN Italia[collegamento interrotto]
  10. ^ Babel set for Hoffenheim - Liverpool FC Archiviato il 26 gennaio 2011 in Internet Archive.
  11. ^ http://www.tuttomercatoweb.com/?action=read&id=250190 Babel all'Hoffenheim
  12. ^ a b (EN) The rise, fall, rise, fall and rise of Ryan Babel's international career, su Dream Team FC, 10 settembre 2018. URL consultato il 10 luglio 2019.
  13. ^ http://www.ajax.nl/Nieuws/Nieuwsarchief/Nieuws-artikel/Ajax-bereikt-akkoord-met-Ryan-Babel.htm Ajax bereikt akkoord met Ryan Babel
  14. ^ RYAN BABEL JOINS DEPORTIVO, su deportivo-la-coruna.com.
  15. ^ Yeni Transferimiz Ryan Babel’i Tanıyalım bjk.com.tr
  16. ^ (EN) Babel Signs For Fulham, su fulhamfc.com, 15 gennaio 2019. URL consultato il 15 gennaio 2019.
  17. ^ UFFICIALE: Galatasaray, dal Besiktas arriva Ryan Babel, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 28 giugno 2019.
  18. ^ (EN) Babel pays tribute to best vintage, UEFA, 25 giugno 2007. URL consultato il 10 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2007).
  19. ^ Olanda, convocato Boulahrouz al posto di Babel, TuttoMercatoWeb, 1º giugno 2008. URL consultato il 10 agosto 2012.
  20. ^ (EN) Boulahrouz in for Babel, su Sky Sports. URL consultato il 10 luglio 2019.
  21. ^ Dutchman Babel will miss Euro finals - CNN.com, su edition.cnn.com. URL consultato il 10 luglio 2019.
  22. ^ Ecco i 736 protagonisti Le liste delle 32 squadre - Ultime notizie sportive - La Gazzetta dello Sport, su www.gazzetta.it. URL consultato il 10 luglio 2019.
  23. ^ Iniesta realizza sogno Spagna nella storia - Mondiali Sudafrica - ANSA.it, su www.ansa.it. URL consultato il 29 dicembre 2017.
  24. ^ (EN) uefa.com, European Qualifiers - News, su UEFA.com, 11 novembre 2011. URL consultato il 10 luglio 2019.
  25. ^ (EN) Ryan Babel back in Netherlands squad after six-year absence, in Sky Sports. URL consultato il 29 dicembre 2017.
  26. ^ Romania 0-3 Holland: Memphis Depay, Ryan Babel and Luuk de Jong score, su Mail Online, 14 novembre 2017. URL consultato il 10 luglio 2019.
  27. ^ (EN) OptaJohan, 2008 - Ryan Babel's goal against Romania was his first Netherlands goal since 24 May 2008. Comeback., su @OptaJohan, 14 novembre 2017. URL consultato il 10 luglio 2019.
  28. ^ Koeman: 'Ryan Babel is geen linksback', su www.msn.com. URL consultato il 10 luglio 2019.
  29. ^ (EN) Ed Aarons, Ryan Babel: ‘For a lot of different reasons I didn’t fulfil my potential’, in The Observer, 19 gennaio 2019. URL consultato il 10 luglio 2019.
  30. ^ a b c Play-off.
  31. ^ a b c 2 presenze nei turni preliminari.
  32. ^ a b c Nei turni preliminari.
  33. ^ Una presenza nei turni preliminari.
  34. ^ 4 presenze nei play-off
  35. ^ 1 rete nei play-off

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica