Apri il menu principale

Ryan Murphy

sceneggiatore e regista statunitense
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il nuotatore statunitensi, vedi Ryan Murphy (nuotatore).
Ryan Murphy

Ryan Murphy (Indianapolis, 9 novembre 1965) è un regista, produttore televisivo, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense. È noto per aver creato serie tv di grande successo come Nip/Tuck (2003), Glee (2009), American Horror Story (2011) e American Crime Story (2016).

Indice

BiografiaModifica

Murphy nasce e cresce a Indianapolis, Indiana in una famiglia cattolica di origine irlandese. Si diploma alla "Warren Central High School", una scuola cattolica, a Indianapolis. Della sua infanzia ricorda la madre come una "reginetta di bellezza che ha lasciato tutto per prendersi cura dei suoi due figli". Murphy, che ha pubblicamente dichiarato la sua omosessualità, frequentò l'Indiana University, dove fu membro del giornale universitario. Sia da bambino che nel periodo universitario rimane legato a gruppi corali, con i quali si esibiva.

Nel 1999 è ideatore della serie tv Popular, ritratto satirico degli studenti statunitensi nelle High School, mentre nel 2003 è l'ideatore di Nip/Tuck, ritratto lavorativo, familiare e sessuale di due chirurghi plastici di Miami, interpretati da Dylan Walsh e Julian McMahon. Nel 2006 realizza il suo primo lungometraggio Correndo con le forbici in mano, tratto dal romanzo autobiografico di Augusten Burroughs, la pellicola vanta un ricco cast che comprende attori del calibro di Annette Bening, Alec Baldwin, Brian Cox, Joseph Fiennes e Gwyneth Paltrow. Nel 2009 crea e produce la serie televisiva Glee, incentrata sulle vicende di una compagnia di canto. Per il 2010 dirige Julia Roberts in Mangia prega ama, basato sulle memorie di Elizabeth Gilbert.

Nel 2011 crea e produce la serie televisiva di successo American Horror Story, una serie antologica horror/fantasy, in cui sono presenti attori o personaggi dello spettacolo di grande calibro tra cui i Premi Oscar Jessica Lange e Kathy Bates, oltre che Sarah Paulson, Matt Bomer, Connie Britton, Frances Conroy, Naomi Campbell e Lady Gaga che ha guadagnato il suo primo Golden Globe per il suo ruolo nella serie. Nel 2012 è il creatore di The New Normal, incentrata sulle vicende di una coppia gay. Nel 2014 è regista del film TV The Normal Heart ambientato negli anni '80, quando l'AIDS inizia a diffondersi. Nel 2015 crea la serie tv horror/comica Scream Queens, con Emma Roberts, Lea Michele e Jamie Lee Curtis. La serie viene cancellata dopo due stagioni.

Nel 2016 produce anche un'altra serie antologica dopo American Horror Story, intitolata American Crime Story, la cui prima stagione ha tra i suoi protagonisti John Travolta e Sarah Paulson. Nel 2017 produce una nuova serie antologica, dal titolo Feud, la cui prima stagione vede il ritorno di Jessica Lange, dopo 3 anni di lontananza artistica. Nel 2018 esce negli Stati Uniti una nuova serie creata sempre dallo stesso Murphy con il collega Brad Falchuk chiamata 9-1-1; sono state confermate come attrici Connie Britton e Angela Bassett apparse nella serie tv American Horror Story. La serie sarà incentrata sul numero telefonico 911, il pronto intervento americano.

Nel 2018 produce a Broadway il musical The Boys in the Band, in scena al Booth Theatre dal 28 aprile all'11 agosto. Questo allestimento celebra il cinquantesimo anniversario di The Boys in the Band e il cast comprende Jim Parsons (Michael), Zachary Quinto (Harold), Andrew Rannells (Larry), Charlie Carver (Cowboy) e Matt Bomer (Donald) con la regia di Joe Mantello.

Vita privataModifica

Si è sposato con David Miller, un noto fotografo. Murphy e Miller hanno due bambini nati tramite surrogazione di maternità: Logan Phineas (2012) e Ford (2014).

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

TeatroModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN71699608 · ISNI (EN0000 0001 2139 0608 · LCCN (ENno2001013705 · GND (DE141134283 · BNF (FRcb155067979 (data)