Apri il menu principale

SATI (azienda)

azienda di trasporto pubblico italiana
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la società di trasporti molisana SATI (Società Autocooperative Trasporti Italiani) di Campobasso, vedi ATM (Molise).
Società Anonima Trasporti Internazionali
(SATI)
StatoItalia Italia
Fondazione1935 a Genova
Fondata dafratelli Govigli
Chiusura1975
Sede principaleGenova
SettoreTrasporto
Prodottitrasporto pubblico
Dipendenti475 (1972)

La Società Anonima Trasporti Internazionali (SATI) nacque grazie ai fratelli Gino e Guido Govigli, di origine pistoiese che dopo aver lasciato la società anonima Lazzi & Govigli (fondata insieme ai loro cugini) che effettuava all'epoca trasporti nel pistoiese fondarono il 15 settembre 1935 la SATI.

In poco tempo la SATI collegò Genova con Portofino, Rapallo, Sanremo e Nizza, con un parco di 50 autobus e 150 dipendenti. Sopravvissuta alla seconda guerra mondiale, già nel 1945 ricominciò i trasporti da e per la Liguria, poi la SATI costituì a Nizza la Riviera Express e un ufficio estero a Nizza e nel 1954 inaugurò la linea internazionale Genova-Nizza, durante il boom economico allargò il proprio pubblico convenzionandosi con gruppi industriali (ILVA, Servettaz, Scarpa e Basevi) e poi sempre a Nizza venne costituita la SATI France.

Con gli anni sessanta per la SATI si profilò la crisi, dovuta alla diffusione della motorizzazione individuale e all'aumento dei costi di gestione, cui si aggiunsero difficoltà sindacali e il mancato versamento da parte dello Stato di parte dei contributi per gli anni a partire dal 1968.

Nel marzo 1972 la società fece domanda di amministrazione controllata, rifiutata dal Tribunale che dichiarò d'ufficio il fallimento della società. Poco dopo venne costituita dai dipendenti la Cooperativa Dipendenti SATI che continuò in modo molto minore l'attività della SATI. Con accordo del 3 agosto 1974 si stabilì la divisione delle concessioni, dei mezzi e del personale tra tre società attive nei comprensori nei quali la SATI operava:

Le aziende subentrarono alla Cooperativa Dipendenti SATI a partire dal 1º luglio 1975.

AutomezziModifica

BibliografiaModifica

  • AMT (a cura di), Storia del trasporto pubblico a Genova, SAGEP Editrice, Genova, 1980, pp. 326-328.
  • Le autolinee Sati e le sue splendide corriere, Auto d'Epoca, settembre 2010 tratto da Autolinee SATI - una grande famiglia, Achille Penellatore, Nuova Editrice Genovese, Genova, 1996

Voci correlateModifica