R-39M

(Reindirizzamento da SS-NX-28)
R-39M
SS-NX-28
R-39UTTH
Descrizione
TipoSLBM
ImpiegoImbarcato
ProgettistaMakeyev
Impostazione1989
Primo lancio19 novembre 1998
In servizioProgramma cancellato in favore dell'SS-N-30 Mace
Utilizzatore principaleVoenno-Morskoj flot Rossijskoj Federacii
Sviluppato dalSS-N-20 Sturgeon
Prestazioni
VettoriTK-208 Dmitrij Donskoj
Gittata10.000 km (stima)
Testata10 x MIRV
EsplosivoNucleare
fas.org
voci di missili presenti su Wikipedia

L'R-39M Bark è un missile balistico russo per impiego imbarcato (SLBM) conosciuto in Occidente con il nome in codice NATO di SS-NX-28.

Nato come evoluzione dell'SS-N-20 Sturgeon, il programma venne cancellato dopo una serie di lanci falliti.

SviluppoModifica

Lo sviluppo del Grom iniziò nel 1989. Lo scopo era la realizzazione di un missile più preciso dell'R-39, ed infatti il programma ricevette il nome di R-39M (o R-39UTTH). Nei piani della Marina Sovietica (e poi di quella russa), tale missile avrebbe dovuto equipaggiare i sottomarini classe Typhoon ed i futuri Borei.

Dal punto di vista tecnico, avrebbe dovuto essere in grado di trasportare 10 o più MIRV ad una distanza di circa 10.000 chilometri.

Per la sperimentazione dell'SS-N-28 si decise di utilizzare un sottomarino della classe Typhoon, il TK-208 Dmitrij Donskoj, che venne messo in revisione nel 1992 per essere utilizzato per i test di tale sistema d'arma. In particolare, i lavori prevedevano l'installazione del complesso di lancio D-19UTTKh, che era stato progettato per i Bark.

Lo sviluppo venne curato dall'ufficio tecnico Makeyev, ma il programma, a causa delle difficili condizioni economiche, subì ritardi enormi, tanto che il primo test si ebbe solo nel 1996. Il test fu un fallimento.

La fine del programmaModifica

Il prototipo venne lanciato, per la prima volta, il 19 novembre 1998, ma a causa di un malfunzionamento del booster del primo stadio esplose a 200 metri da terra. Anche i successivi lanci ebbero esito negativo.

In seguito a questi fallimenti, la Marina Russa decise di abbandonare questo progetto a favore dell'SS-N-30 Mace.

Collegamenti esterniModifica

L'SS-N-28